Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Parigi, scontri tra gilet gialli e polizia: scooter in fiamme e negozi svaligiati

Immagine di copertina
Credit: Zakaria ABDELKAFI / AFP

Sono almeno 189 i manifestanti fermati dalle forze dell’ordine il 20 aprile 2019 nel corso del “23esimo atto” che i gilet gialli hanno inscenato nella capitale francese.

Nel corso della giornata si sono anche registrati alcuni scontri tra i casseur e le forze dell’ordine, che hanno fatto ricorso all’uso di granate assordanti per disperdere i gruppi di black bloc.

Decine di scooter inoltre sono stati dati alle fiamme e i casseur hanno usato un furgone come barriera per impedire ai pompieri di spegnere le fiamme.

La fazione più violenta del corteo ha anche distrutto diverse vetrine dei negozi che si trovano in Place de la Republique e danneggiato alcune auto.

Al centro delle proteste questa volta c’è anche la maxi colletta chiesta dal Governo Macron per i lavori di ristrutturazione della cattedrale di Notre Dame, divorata dalle fiamme.

“Milioni per Notre Dame e i poveri?”, “Notre Dame non siamo noi”: sono questi alcuni degli slogan che si leggono nei cartelloni dei gilet gialli.

Il ministro dell’Interno non si è fatto trovare impreparato e in vista del 23esimo atto delle proteste ha vietato l’ingresso agli Champs-Elysees e alla zona attorno alla cattedrale di Notre-Dame.

A Parigi sono anche state chiuse molte stazioni della metropolitana e sono aumentati i controlli di alcuni siti a rischio, dall’Assemblée Nationale all’Eliseo, e sono anche stati schierati circa 60mila agenti.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Ti potrebbe interessare
Esteri / Casa bombardata a Gaza, morti 8 bambini e 2 donne
Esteri / Maxi attacco a Gaza, distrutto palazzo dei media evacuato e i tunnel di Hamas. Finora i morti sono 139
Esteri / Pulizia etnica e giornalisti arrestati: in Etiopia non basta un premio Nobel per la pace
Esteri / Un milione di dollari in palio per chi si vaccina: la lotteria dell’Ohio per incentivare i No Vax
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Nuovi raid su Gaza, tre razzi lanciati dalla Siria. Finora 126 morti
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”