Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gilet gialli, 189 fermi per il 23esimo atto delle proteste

Immagine di copertina
Credit: AFP

Sabato 20 aprile i gilet gialli si preparano al 23esimo atto delle proteste che vanno ormai avanti da mesi nella capitale francese.

Nel corso della mattina non si sono registrati scontri né disordini, ma le forze dell’ordine a presidio della città hanno fermato 189 persone.

Il Governo teme particolarmente le manifestazioni di oggi a causa del previsto arrivo nella capitale di almeno un migliaio di “ultrà gialli” (i casseur’), tanto che a mezzogiorno il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, si è recato dal presidente Emmanuel Macron per fare “il punto della situazione”.

Alla vigilia del 23esimo atto, i gilet gialli hanno annunciato un nuovo “ultimatum” come quello del 16 marzo, quando si registrano diversi incidenti sugli Champs-Elysees.

Le misure di sicurezza –  In vista delle nuove manifestazioni, è stato vietato l’ingresso agli Champs-Elysees, alla zona attorno alla cattedrale di Notre-Dame e sono stati schierati circa 60mila agenti.

A Parigi sono anche state chiuse molte stazioni della metropolitana e sono aumentati i controlli di alcuni siti a rischio, dall’Assemblée Nationale all’Eliseo.

La manifestazione – Nella capitale sono previsti ben quattro diversi cortei, uno dei quali dovrebbe raggiungere il centro di Parigi dalla banlieue di Saint-Denis. I gilet gialli hanno annunciato una mobilitazione particolare per il 20 aprile, giorno in cui si chiude anche il cosiddetto Grand Débat National sponsorizzato da Macron.

I cittadini francesi hanno avuto tempo fino ad oggi per comunicare online al Governo quali fossero secondo loro le priorità del paese e i risultati della consultazione saranno annunciato il 25 aprile da Macron in conferenza stampa.

Nonostante l’appello all’unità del presidente dopo l’incendio dii Notre Dame, sono stati numerosi i gruppi che su Facebook hanno invitato i cittadini a mobilitarsi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Israele attacca Gaza con raid aerei e carri armati: i morti ora sono 124
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Ti potrebbe interessare
Esteri / "Io, scrittore israeliano, vi dico che l'inferno non finirà mai: Israele non sa riconoscere i suoi errori"
Esteri / Israele attacca Gaza con raid aerei e carri armati: i morti ora sono 124
Esteri / “I vaccinati causano infertilità e aborti”: i no-mask pensano addirittura di usare la mascherina
Esteri / In Cambogia migliaia di persone sono rimaste senza cibo e medicine a causa del lockdown
Esteri / Iran, ragazzo di 20 anni decapitato dai suoi familiari perché gay
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”
Esteri / L’ex miss Myanmar si unisce alla lotta contro la dittatura militare: “Combatto per il mio Paese”
Esteri / David Grossman: “Il dialogo è fallito, la violenza fra arabi ed ebrei spezza il sogno della coesistenza”
Esteri / Trascinato dall’auto e lasciato agonizzante a terra: il “linciaggio” di un uomo accusato di essere palestinese
Esteri / Regno Unito, bambino di 9 anni colpito da un fulmine muore in campo