Notre Dame, Macron: “Entro 5 anni ricostruiremo la Cattedrale”

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 16 Apr. 2019 alle 20:04 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:31
0
Immagine di copertina
Il presidente francese Emmanuel Macron. Credit: LUDOVIC MARIN / AFP

Il presidente francese Emmanuel Macron ha tenuto un discorso davanti alla nazione il giorno dopo il terribile rogo divampato nella Cattedrale di Notre Dame di Parigi.

“L’incendio ci dimostra che la storia non si ferma e che avremo la forza per andare avanti”.

“Tutto quello che vale per noi è ancora vivo e non dobbiamo dimenticarlo. Spetta a noi assicurare la continuità di questo simbolo della nazione”: è iniziato così il discorso del presidente.

“Nei prossimi giorni dobbiamo agire collettivamente e continuare a portare a mente le ultime ore, stare vicini e ringraziare chi ha rischiato la vita”.

“Entro 5 anni ricostruire la Cattedrale, ma dobbiamo avere pazienza. Capisco chi ha fretta, ma dobbiamo usare la tragedia per diventare meglio di quello che eravamo. Dobbiamo trovare un progetto umano che ci unisca”.

L’incendio – Il rogo è stato spento definitivamente solo la mattina del 16 aprile: le fiamme hanno investito la guglia centrale della chiesa e il tetto (entrambi collassati), una delle due torri quadrangolari e uno dei campanili.

Notre Dame, cosa resta della Cattedrale dopo l’incendio

“Ricostruiremo la cattedrale”, era stata una delle prime dichiarazioni rilasciate dal presidente francese in un discorso pronunciato poco prima di mezzanotte.

L’incendio è divampato nel cantiere aperto per il restauro della Cattedrale di Notre Dame ed è stata esclusa l’ipotesi che sia trattato di un atto doloso.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.