Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

“Possa il karma trovarvi tutti”: negazionisti statunitensi sotto accusa in un necrologio di un uomo morto di Covid-19

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 4 Ago. 2020 alle 14:04
210
Immagine di copertina

Negazionisti sotto accusa in un necrologio di un uomo morto di Covid-19

“Possa il karma trovarvi tutti”: termina così il necrologio di un uomo morto a causa del Covid-19, che mette sotto accusa i negazionisti e tutti coloro che hanno sottovalutato la pandemia di Coronavirus. Il necrologio è stato pubblicato lo scorso 30 luglio sul quotidiano statunitense Jefferson Jimplecute e annuncia la morte di David W. Nagy, 79enne del Texas, deceduto a causa del Covid-19. “Dave ha fatto tutto ciò che doveva fare, ma tu no” si legge nell’annuncio funebre, le cui ultime righe recitano le seguenti parole: “Vergognati e possa il karma trovarti tutti”.

necrologio uomo covid negazionisti

Il necrologio è stato scritto dalla moglie di David, Stacey, la quale punta il dito anche contro i politici, rei di aver sottovalutato la pandemia di Coronavirus. Sotto accusa, in particolare, sono finiti il presidente Trump e il governatore del Texas Greg Abbott. “I membri della famiglia credono che la morte di David sia stata inutile – si legge nell’annuncio – La colpa della sua morte e della morte di tutte le altre persone innocenti, ricade su Trump, Abbott e su tutti gli altri politici che non hanno preso sul serio questa pandemia e che sono più preoccupati della loro popolarità e dei voti che delle vite”.

Poi l’affondo sui negazionisti, definiti “persone ignoranti, egocentriche ed egoiste che hanno rifiutato di seguire il consiglio dei professionisti medici, credendo che il loro ‘diritto’ di non indossare una maschera fosse più importante dell’uccidere persone innocenti”. Il necrologio in breve tempo è diventato virale sui social ed è stato ripreso anche in un articolo del Washington Post. Intervistata da un sito web, Stacey ha dichiarato: “Mi fa così arrabbiare che le persone non prendano sul serio questo viruss. Le persone che muoiono sono soprattutto le persone anziane, ma è quasi come se dicessero: ‘A chi importa delle persone anziane?’. Sono stato con mio marito per 20 anni e all’improvviso se n’è andato. Le persone dovrebbero sapere come questo fa sentire gli altri”.

Leggi anche: 1. Coronavirus, il dj sputa il drink sulla folla, poi passa la bottiglia: il video è virale / 2. L’infettivologo francese: “Giovani contagiatevi col Covid per essere immuni a settembre” / 3. Si rifiuta di mettere la mascherina: cacciata dall’aereo tra gli applausi dei passeggeri

210
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.