Coronavirus, il dj sputa il drink sulla folla, poi passa la bottiglia: il video è virale

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 4 Ago. 2020 alle 09:56 Aggiornato il 4 Ago. 2020 alle 09:56
500

Spagna, il dj sputa sulla folla e tutti bevono dalla stessa bottiglia: il video virale

In barba al Coronavirus, un dj ha bevuto del liquore direttamente dalla bottiglia, dopodiché ha sputato sulla folla presente nel locale e, infine, ha passato la bottiglia a tutti i presenti. La scena è stata immortalata in un video che ha fatto immediatamente il giro del web. La vicenda è accaduta in Spagna, precisamente al Kokun Ocean Club, Torremolinos in Costa del Sol. Il dj in questione, Fali Sotomayor, nel video beve da una bottiglia dopodiché sputa sulla folla di giovani che lo circonda, poi offre loro la bottiglia, dalla quale bevono tutti. Le immagini arrivano in un periodo molto delicato, mentre il mondo cerca ancora di contrastare la pandemia causata dal Coronavirus.

Il dj, dopo aver visto il video diventare virale, si è visto costretto a chiedere scusa. “Mi vergogno molto e sono dispiaciuto per quello che ho fatto. Ho la totale responsabilità di quanto è accaduto, il locale non c’entra nulla”, ha spiegato l’uomo. Secondo quanto riportato dai media locali, il video in realtà risale al 7 luglio (seppur sia stato diffuso in rete soltanto pochi giorni fa). Negli ultimi giorni, la situazione in Spagna è sempre più allarmante: c’è stato un aumento dei contagi da Covid-19, al punto che il Regno Unito ha deciso di rimuovere la Spagna dalla lista dei paesi sicuri e ha imposto la quarantena obbligatoria per chi rientra dallo stato spagnolo. Madrid al momento risulta essere la città europea con il più alto tasso di mortalità.

Leggi anche:

1.Bryan Cranston, l’attore di Breaking Bad ha avuto il Coronavirus / 2. Coronavirus, Trump: “Lockdown permanente non è percorribile” / 3. Coronavirus, Mattarella: “Libertà non è fare ammalare gli altri. No alle fake news. Da Ue misure di portata straordinaria”

500
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.