Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

L’America si infiamma, proteste anche a New York per George Floyd: le foto dei cittadini arrabbiati

Di Francesca Magnani
Pubblicato il 30 Mag. 2020 alle 12:41 Aggiornato il 30 Mag. 2020 alle 15:46
410
Immagine di copertina
Credits: Francesca Magnani

Morte George Floyd, proteste anche a New York: foto delle manifestazioni

Non solo Minneapolis e Detroit: le proteste per la morte di George Floyd, il 46enne afroamericano deceduto in circostanze non ancora chiarite durante un controllo di polizia lo scorso 25 maggio proprio a Minneapolis, infiammano tutta l’America e arrivano fino a New York. Qui le manifestazioni sono iniziate nel pomeriggio di ieri, venerdì 29 maggio 2020, a Union Square alle 16 e proseguite alle 18 al Barclays Center nel cuore di Brooklyn.

In 5000 tra uomini e donne, vecchi e giovani, bianchi e neri si sono riuniti con cori di “We can’t breathe”; “I can’t breathe”, le ultime parole di Floyd ed Eric Garner prima di lui; e “Hands up, don’t shoot”. Col passare delle ore e il calare della notte la protesta si è fatta violenta e almeno nove persone sono state arrestate.

Di seguito, le foto esclusive delle manifestazioni di New York:

george floyd proteste new york george floyd proteste new york george floyd proteste new york george floyd proteste new york

Leggi anche: 1. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa / 2. Derek Chauvin, cosa sappiamo sul poliziotto che ha ucciso l’afroamericano George Floyd / 3. George Floyd, spunta il video-verità che smentisce la polizia. La sequenza completa dell’arresto

4. Essere un nero in America è ancora una sentenza di morte (di V. Montaccini) / 5. George Floyd, nuovo video sul momento dell’arresto: erano tre i poliziotti che lo schiacciavano / 6. La Cnn: “A Minneapolis arrestato giornalista afro-latino, collega bianco trattato diversamente”

410
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.