Il Missouri fa causa alla Cina per la pandemia e chiede un risarcimento

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 22 Apr. 2020 alle 09:02
193
Immagine di copertina

Lo stato americano del Missouri è il primo a intentare un’azione legale contro la Cina. Nella denuncia depositata al tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto orientale del Missouri si legge: “il virus ha scatenato una pandemia come risultato diretto delle azioni intraprese dal regime del presidente cinese Xi Jinping”.

Il Missouri accusa il governo di Pechino di aver occultato le informazioni sul Covid-19 prima che la malattia si diffondesse a livello globale. L’atto è stato depositato dal procuratore generale del Missouri, Eric Schmitt. Il Missouri chiede un risarcimento non specificato “per l’enorme perdita di vite umane, sofferenza umana e tumulti economici vissuti da tutti gli abitanti del Missouri dalla pandemia di Covid-19 che ha sconvolto il mondo intero”.

“Durante le settimane decisive a inizio epidemia, le autorità cinesi hanno ingannato l’opinione pubblica, occultato le informazioni cruciali, arrestato gli informatori anonimi, negato la trasmissione da uomo a uomo di fronte a prove crescenti, distrutto la ricerca medica critica, permesso a milioni di persone di essere esposte al virus e persino accumulato dispositivi di protezione individuale, causando così una pandemia globale che non era necessaria e si poteva prevenire”, si legge sulla denuncia depositata dall’ufficio di Schmitt.

Per suffragare la sua tesi, il procuratore cita articoli del New York Times, del Wall Street Journal e del Washington Post sulla gestione della Cina dell’epidemia. C’è anche un link a un articolo di Breitbart, un sito di notizie di destra.

Con oltre 800mila contagi e 45mila morti, gli Usa guidano la sciagurata classifica mondiale di deceduti e contagiati di Covid-19. Questi dati sono alla base della tesi di Schmitt che ha sostenuto, e sostiene, che le autorità cinesi avrebbero messo a tacere le voci, e relativi allarmi, sul contagio del virus da uomo a uomo. L’azione del Missouri si aggiunge alle altre cause private intentate negli Stati Uniti contro la Cina. L’emittente Abc ha riferito che tre cittadini di New York hanno denunciato l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), accusandola di collusione con la Cina e di aver nascosto la pandemia.

Leggi anche: 1. Coronavirus, boom di casi a Singapore: oltre 1400 in un solo giorno /2. Parigi, tracce di Coronavirus trovate nell’acqua della Senna: stop al lavaggio delle strade

3. Il Coronavirus colpisce più bimbi del previsto: “Per uno in terapia intensiva, infetti altri 2.381” /4. Il laboratorio di Wuhan al centro delle indagini Usa sull’origine della pandemia rompe il silenzio: “Non è uscito da qui”

 TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

193
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.