Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Il commovente messaggio di addio di Steve a Dylan

Di Futura D'Aprile
Pubblicato il 4 Mar. 2019 alle 19:56 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 02:31
0
Immagine di copertina

“Carissimo Luke, non dimenticherò mai i momenti più belli che abbiamo condiviso negli ultimi trenta anni. Che il tuo viaggio sia rallegrato da tutte quelle anime meravigliose che ti hanno preceduto, proprio come hai fatto tu qui con quelli che hai lasciato indietro”.

luke perry messaggio ziering

Il primo ad esprimere il suo cordoglio per la morte di Luke Perry (qui il suo profilo) è stato Ian Ziering (Steve Sanders nella serie Beverly Hills).

Perry è morto il 4 marzo 2019 all’età di 52 anni: l’attore era stato ricoverato il 28 febbraio all’ospedale St. Joseph’s Hospital di Burbank, in California, dopo un aver avuto un ictus.

Le sue condizioni erano gravi ed era in coma farmacologico.

> Il primo messaggio della famiglia dopo la scomparsa di Luke Perry

La notizia dell’ictus che aveva colpito Perry aveva sconvolto fan e colleghi: in tanti avevano condivo sui propri profili social messaggi di vicinanza e di amore per l’attore di una delle serie più famose degli anni Novanta.

Luke Perry è ricordato per il suo ruolo in Beverly Hills, ma la sua carriera nel grande e piccolo schermo non si esaurisce lì: l’attore ha anche recitato in Voyagers (antecedente a Beverly Hills), Riot, Oz, Jeremiah, Le cose che amo di te, Windfall, John from Cincinnati e Body of Proof.

Al cinema, ha preso parte ai primi film come Buffy – L’ammazza Vampiri nel 1992, Vacanze di Natale ’95 e Crocevia per l’inferno, così come in Il quinto elemento, Impatto letale, Alice una vita sottosopra, Un’estate al ranch, Red Wing e Black Beauty.

LEGGI ANCHE: Beverly Hills 90210, l’iconica serie anni ’90 ritorna con dei nuovi episodi: ecco quando | VIDEO

LEGGI ANCHE: Chi è Wendy Bauer, la misteriosa fidanzata di Luke Perry

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.