Coronavirus:
positivi 14.884
deceduti 34.833
guariti 191.467

È morto all’improvviso John Peter Sloan, l’insegnante di inglese più famoso d’Italia

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 26 Mag. 2020 alle 08:08 Aggiornato il 1 Giu. 2020 alle 15:23
22k
Immagine di copertina
John Peter Sloan

È morto John Peter Sloan

È morto all’improvviso il famoso insegnante di inglese John Peter Sloan, aveva 51 anni. (Qui la sua storia) A dare la notizia della sua morte sono stati due colleghi del comico su Facebook. Si è trattata di una morte inaspettata, Sloan infatti non soffriva di particolari patologie ma gli sarebbe stata letale una grave crisi respiratoria.

John Peter Sloan è morto nella serata di ieri, 25 maggio 2020, a Menfi, in Sicilia, dove viveva dal 2016 e dove aveva deciso di aprire la ‘Sloan scuola di inglese’, luogo di apprendimento della lingua rivolto ai bambini, agli adulti e ai docenti.

Attore, comico e cantante John Peter Sloan in Italia si è guadagnato un enorme successo grazie al suo innovativo e divertente metodo d’insegnamento della lingua inglese.

John Peter Sloan morto

John Peter Sloan morto

Chi era John Peter Sloan

Padre irlandese e madre inglese John Peter Sloan lascia casa a Birmingham a soli 16 anni. Diventa presto un cantante e chitarrista a spasso per l’Europa. L’artista John Peter Sloan fonda una band rock, i The Max, dei quali è il frontman. Il gruppo si scioglie nel 2000, quando nasce Dhalissia, la figlia di Sloan.

Da quel momento si trasferisce in Italia dove si dedica all’insegnamento della lingua inglese e inventa il suo metodo innovativo e divertente che diventa presto un vero e proprio cult. Nel 2007 John Peter Sloan si esibisce a Zelig. Sul palco comico porta alcuni spettacoli educativi in lingua inglese. E’ subito un successo.

Ma John Peter Sloan non è soltanto un musicista, cantante e insegnante di inglese, è anche un attore, sceneggiatore e regista teatrale. Scrive spettacoli che lo vedono protagonista e regista, per studenti, stranieri che vivono in Italia o amanti della lingua inglese. Tra questi Culture Shock, An Englishman in Italy, Full Moon, spettacolo di dark comedy e Instant English. Interpreta inoltre il monologo in inglese Defending the Caveman di Rob Becker per il pubblico italiano. Scrive e interpreta il monologo I am not a Penguin, andato in scena nei maggiori teatri italiani.

22k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.