Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Ikea, un bambino trova una pistola su un divano e spara

Immagine di copertina
Ikea

Negli Stati Uniti un bambino ha trovato l'arma su un divano esposto nel grande magazzino svedese e ha premuto il grilletto

È successo all’Ikea di Fishers, una città nell’Indiana, Stati Uniti, dove un bambino ha trovato una pistola abbandonata su un divano esposto nel grande magazzino e ha premuto il grilletto: fortunatamente non ci sono stati feriti.

Poteva trasformarsi in una tragedia: il piccolo ha preso l’arma e ha sparato un colpo scatenando panico e agitazione tra i clienti del negozio svedese.

Nessuno dei presenti è rimasto ferito.

I responsabili del punto vendita hanno comunque deciso di evacuare il negozio e chiuderlo, per poi procedere con gli accertamenti e i controlli che si sono protratti per circa un’ora.

Si è scoperto che la pistola apparteneva a uno dei clienti dell’Ikea di Fishers e che l’arma era scivolata della tasca di un uomo.

L’uomo non si era accorto di non avere più con sé la pistola ed è uscito dal negozio.

La vicenda è stata denunciata alle autorità locali che al momento stanno investigando sull’accaduto per capire se ci sono gli estremi per un’accusa ai danni dell’uomo.

Tra le accuse possibili c’è il comportamento negligente, ma potrebbe anche darsi che l’accusa si faccia più pesante, si potrebbe parlare di reato di possessione e detenzione illegale di arma da fuoco.

In Indiana infatti vige l’obbligo del porto d’armi per poter andare in giro con una pistola.

Le autorità sta controllando che l’uomo sia in possesso di un permesso valido prima di proseguire con le indagini, questo spiega anche perché al momento non è stato effettuato alcun arresto.

Qui abbiamo raccontato la nuova droga Ikea che ha già ucciso un ragazzo nel Regno Unito. La polizia britannica è in allerta per la diffusione di nuove pillole di ecstasy marchiate con il logo della celebre azienda svedese, che naturalmente non è coinvolta nella produzione di queste potentissime pasticche.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Ungheria vieta la "promozione dell'omosessualità ai minori"
Esteri / Ikea condannata in Francia per aver fatto spiare lavoratori e clienti
Esteri / Gemelle sposano lo stesso uomo: “Stiamo provando a restare incinte nello stesso momento”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L'Ungheria vieta la "promozione dell'omosessualità ai minori"
Esteri / Ikea condannata in Francia per aver fatto spiare lavoratori e clienti
Esteri / Gemelle sposano lo stesso uomo: “Stiamo provando a restare incinte nello stesso momento”
Esteri / New York, fattorino accoltellato mentre è in bici termina la consegna prima di andare in ospedale
Esteri / L’Afghanistan è senza vaccini, e i bambini pagano il prezzo dell’egoismo dei paesi ricchi
Esteri / “Pipistrelli vivi in gabbia”: il video che smentisce l’Oms | VIDEO
Esteri / “L’Ultimo G7”. La Cina irride l’Occidente, tranne l’Italia: “Lupo che resiste agli Usa”
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare