Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La catena umana di 40 km a Hong Kong contro Pechino

Immagine di copertina
Credit: Anthony WALLACE / AFP

Decine di migliaia di manifestanti si sono presi la mano in ricordo della "Baltic Way", la catena umana per la democrazia che fu organizzata nel 1989 dai cittadini di Lituania, Estonia e Lettonia per chiedere l'indipendenza dall'Urss

Migliaia di persone hanno formato una catena umana di circa 40km a Hong Kong venerdì 23 agosto, in occasione del 30esimo anniversario della “Baltic Way”, la catena umana che fu organizzata dai cittadini di Lituania, Estonia e Lettonia per chiedere l’indipendenza dall’Urss nel 1989.

Soprannominata “Hong Kong Way“, la catena umana per la democrazia organizzata dai cittadini dell’ex colonia britannica è l’ennesima espressione di protesta contro l’autorità di Pechino.

Hong Kong, il tatuaggio per esprimere solidarietà alle proteste

Decine di migliaia di manifestanti si sono stretti le mani intonando canzoni e cori di protesta e dando vita a tre serpentoni che hanno seguito le linee metropolitane della città: una sull’isola di Hong Kong Island e due sulla penisola di Kowloon.

I manifestanti accendo i cellulari in cima a Lion Rock. Credit: Philip Fong / AFP / Getty Images

Quella della catena umana è una delle ultime iniziative pacifiche che da più di due mesi e mezzo stanno movimentando Hong Kong tra la legge sulle estradizioni in Cina e le accuse di brutalità rivolte alla polizia.

Protesta Hong Kong, la città nel caos da oltre tre mesi

Le proteste nel territorio semiautonomo cinese sono scoppiate il 9 giugno, contro il disegno di legge che prevede l’estradizione in Cina per i sospettati di reati penali. L’iter del provvedimento legislativo è al momento sospeso, ma i manifestanti ne chiedono la completa cancellazione.

Dopo il ritorno alla Cina nel 1997, in base all’accordo, “un Paese, due sistemi”, Hong Kong dovrebbe mantenere il proprio autonomo sistema giudiziario fino al 2047.

Hong Kong, Pechino ammette: “La peggiore crisi dal 1997 ad oggi”
Facebook e Twitter contro la Cina: “Migliaia di account falsi per screditare la protesta di Hong Kong”
A questo link tutte le ultime notizie su quello che sta succedendo a Hong Kong
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”