Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Hong Kong, migliaia di cittadini in piazza per manifestare contro i violenti scontri con la polizia dei giorni scorsi

Immagine di copertina

Hong Kong, migliaia di cittadini in piazza per una manifestazione pacifica contro i violenti scontri con la polizia

A Hong Kong migliaia di cittadini sono pronti per scendere di nuovo in piazza per la manifestazione pacifica di Civil Human Rights Front, il gruppo delle mobilitazioni da 2 milioni di adesioni contro la legge sulle estradizioni in Cina. Una grandissima folla è diretta a Victoria Park per manifestare pacificamente in risposta agli scontri violenti tra attivisti e polizia scoppiati nei giorni scorsi e che hanno provocato il blocco dell’aeroporto della città.

Bonnie Leung, tra i leader dell’iniziativa, ha ricordato che oggi “è un giorno di pace”, rinnovando l’invito a “mostrare al mondo che la gente di Hong Kong è del tutto pacifica”.

Il movimento chiede le dimissioni della governatrice Carrie Lam, elezioni democratiche con suffragio universale e l’indagine indipendente sui metodi brutali usati dalla polizia.

Leung ha chiarito che saranno le forze dell’ordine a doversi fare carico delle responsabilità in caso di scontri e caos. Ieri, a Tamar Park, ha manifestato il fronte pro-Pechino: più di 476.000 persone (108.000 per la polizia) hanno preso parte al raduno della Safeguard Hong Kong Alliance.

Hong Kong nel caos da tre mesi

Le proteste nel territorio semiautonomo cinese sono scoppiate il 9 giugno, contro il disegno di legge che prevede l’estradizione in Cina per i sospettati di reati penali. L’iter del provvedimento legislativo è al momento sospeso, ma i manifestanti ne chiedono la completa cancellazione.

Dopo il ritorno alla Cina nel 1997, in base all’accordo, “un Paese, due sistemi”, Hong Kong dovrebbe mantenere il proprio autonomo sistema giudiziario fino al 2047.

> Hong Kong, Pechino ammette: “La peggiore crisi dal 1997 ad oggi”

A questo link tutte le ultime notizie su quello che sta succedendo a Hong Kong

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan