Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Germania, bambina di tre anni muore all’asilo: maestra arrestata per omicidio

Di Redazione TPI
Pubblicato il 29 Mag. 2020 alle 10:45 Aggiornato il 29 Mag. 2020 alle 11:26
31
Immagine di copertina

Bambina di tre anni muore all’asilo: maestra arrestata per omicidio

Greta non si è più svegliata dal suo pisolino pomeridiano. Aveva tre anni e un improvviso arresto respiratorio ha messo fine alla sua breve vita. La bambina era all’asilo, dove la madre aveva dovuto lasciarla per correre al lavoro (nonostante l’emergenza Coronavirus). La piccola è morta per soffocamento lo scorso 4 maggio, nella cittadina di Viersen, nel Nord-Reno Vestfalia, Germania. La polizia ha arrestato la maestra della bambina, una donna di 25 anni accusata di omicidio.

Una tragedia che ha sconvolto la Germania: la bambina si è sentita male a scuola ed è stata portata d’urgenza in ospedale. Vani i tentativi di rianimazione, ma ai medici è apparso chiaro sin da subito che la bambina fosse in condizioni gravissime, il problema era capire il perché. Partite le indagini, è poi emersa la verità: Greta mostrava dei segni di emorragia alle palpebre.

Germania, bambina morta all’asilo: arrestata la maestra accusata di omicidio

Secondo la donna, accusata di omicidio, la bambina respirava regolarmente finché non ha smesso. Si è premurata lei stessa di controllare il respiro della bambina, alle 14:45 di quel 4 maggio poi Greta ha smesso di respirare. All’arrivo degli altri educatori dell’asilo, la bambina era sempre più pallida, così la maestra ha effettuato il primo tentativo di rianimazione.

Secondo quanto rivelato dalla polizia, già dal 2017 la maestra era stata coinvolta in casi simili e sospettata di presunta aggressione verso bambini in altre strutture. Il primo caso è avvenuto nella vicina Toenisvorst e la bambina in questione aveva due anni, ma in quel caso fu la maestra a chiamare i soccorsi in tempo. Si sospettano altri cinque casi di violenza, per un bambino a Krefeld e altri quattro a Kempen. Finora non erano pervenute denunce, nonostante l’atteggiamento bizzarro della maestra: in molti l’accusavano di poca empatia nei confronti dei bambini. In più, qualche giorno prima dalla morte di Greta, la maestra aveva annunciato le proprie dimissioni.

Leggi anche:

1. Un braccialetto che vibra e si illumina se i bambini non rispettano il distanziamento: l’idea di un asilo nel Varesotto. Ma è polemica / 2. Pavia, bambini picchiati e lasciati a digiuno coi pannolini sporchi all’asilo

31
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.