Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

George Floyd, giudice fissa la cauzione per il rilascio del poliziotto Derek Chauvin a 1,25 milioni di dollari

Di Donato De Sena
Pubblicato il 9 Giu. 2020 alle 13:39 Aggiornato il 9 Giu. 2020 alle 13:47
131
Immagine di copertina
Derek Chauvin

Poliziotto che ha ucciso George Floyd: cauzione a 1,25 milioni

Un milione e 250mila dollari: è la maxi cauzione che un giudice negli Stati Uniti ha fissato per il rilascio del poliziotto Derek Chauvin incriminato per la morte di George Floyd avvenuta a Minneapolis lo scorso 25 maggio (qui il video). L’ormai ex agente che ha bloccato a terra il 46enne afroamericano mantenendo il ginocchio al collo per quasi 9 minuti è stato arrestato la scorsa settimana, incriminato di omicidio volontario, ed è ora detenuto in una prigione di massima sicurezza del Minnesota. Con lui sono finiti in manette anche gli altri tre poliziotti presenti sulla scena, Tou Thao, J. Alexander Kueng e Thomas Lane, accusati di aver aiutato Chauvin e di aver favorito l’omicidio.

La decisione

Chauvin, 44 anni, è comparso ieri, 8 giugno, virtualmente per la prima volta in tribunale. Il giudice Jeannice Reding, accogliendo la richiesta dell’accusa, ha stabilito una cauzione di 1,25 milioni senza condizioni e di un milione con condizioni (tra le quali non lavorare più nel settore della sicurezza, lasciare il Minnesota, non avere alcun contatto con la famiglia della vittima). L’ex poliziotto comparirà nuovamente alla sbarra il 29 giugno, data per la quale in aula ci saranno pure gli altri tre agenti coinvolti nella morte di Floyd. Per loro è stata fissata una cauzione a un milione di euro ciascuno, che diventano 750mila con le condizioni.

Leggi anche: 1. George Floyd, Minneapolis smantella il dipartimento di polizia: “Vogliamo un nuovo modello di sicurezza” / 2. Si sposano in mezzo alla protesta per George Floyd a Philadelphia: “È stato ancora più memorabile” / 3. Banksy e l’omaggio a George Floyd: “Il razzismo è un problema dei bianchi”

4. Nuovo caso George Floyd: spunta il video dell’uccisione di un altro afroamericano durante un fermo di polizia negli Usa / 5. “Il problema degli Usa sono 400 anni di schiavitù, ma qui in Italia non siamo messi meglio”: parla Igiaba Scego / 6. George Floyd, l’autopsia indipendente smentisce quella delle autorità: “Morto per asfissia”

131
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.