Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gara di schiaffi tra padre e figlio, ma il ragazzo esagera e uccide il genitore

Immagine di copertina
Malcom Chandler e il figlio Ewan

Un pessimo scherzo finito in tragedia. La madre del ragazzo: "Non era la prima volta che facevano quel gioco"

Un veterano dell’esercito britannico di 48 anni, Malcolm Chandler, è morto per uno scherzo finito in tragedia a Reading, nel Regno Unito. La vicenda risale al 12 aprile 2019. Non era la prima volta che l’uomo faceva la “gara degli schiaffi” con il figlio Ewan ma quel giorno per il 48enne le conseguenze sono state tragiche. Secondo la ricostruzione di Metro.co.uk, tutto è iniziato il fuori dal nightclub Matchbox, a Reading. I testimoni raccontano che Chandler ha schiaffeggiato il figlio di 19 anni, Ewan, il quale invece di replicare ha preferito abbracciare il genitore.

Il 48enne, tuttavia, ha insistito: “Bene, ma ora devi battere la tua punizione”, ha detto. Quando il ragazzo lo ha schiaffeggiato, il padre è caduto all’indietro, battendo la testa. Mentre il padre era a terra, il ragazzo avrebbe gridato: “Svegliati, papà. Papà ti voglio bene”. Ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Il 19enne stato arrestato sul posto ma i pubblici ministeri hanno deciso di non portare il caso in tribunale

Ewan è stato arrestato sul posto ma i pubblici ministeri hanno deciso di non portare il caso in tribunale. La madre del ragazzo, Kathryn Morrison, ha detto che suo marito Malcolm ed Ewan facevano spesso il “gioco dello schiaffo” insieme. “Lo facevano a volte anche con me, ci davamo dei piccoli buffetti nelle costole che chiamavamo ‘dita d’acciaio’. Malcolm era molto competitivo, quindi non avrebbe mai lasciato vincere Ewan, era quasi un pretesto per ricordargli che non era ancora abbastanza grande” ha detto la donna.

Leggi anche: 1. Assistente sociale convince 16enne a vivere con lo zio: lui 24 ore dopo la violenta e la uccide /2. Tiene la figlia di un anno e mezzo sotto l’acqua bollente, la piccola muore: arrestata 26enne

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”