Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Oms: la pandemia non è stagionale, sarà una “unica grande ondata”

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 28 Lug. 2020 alle 07:38 Aggiornato il 28 Lug. 2020 alle 20:00
2
Immagine di copertina
Esami Credits: ANSA

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – La pandemia di Coronavirus ha colpito finora oltre 16 milioni di persone nel mondo, provocando più di 650mila morti. I contagi sono in aumento soprattutto negli Stati Uniti e in Brasile, mentre in Italia il trend sembra in flessione (qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia). Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, martedì 28 luglio 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20,00 – Germania, al via tamponi obbligatori gratis per chi rientra da zone a rischio – Inizieranno agli aeroporti di Berlino e di Amburgo già questa settimana i test gratuiti anti-Covid per chi torna da “zone a rischio”. “Probabilmente riserveremo un terminal per i tamponi”, ha affermato il direttore degli scali della capitale tedesca, Engelbert Luetke Daldrup, spiegando che “i viaggiatori verranno portati là a bordo di alcuni pullman, dopo aver ripreso i loro bagagli”.

Ore 16,30 – Oms: la pandemia non è stagionale, sarà una “unica grande ondata” –  Siamo ancora nella prima ondata della pandemia, sarà “un’unica grande ondata” e “andrà su e giù”. Lo ha detto la portavoce dell’Organizzazione mondiale della Salute, Margaret Harris, in briefing a Ginevra, sottolineando che “la cosa migliore è cercare di tenere la curva piatta”. L’Oms ha avvertito che il virus non si comporta in modo stagionale come l’influenza. “Le persone ancora pensano alle stagioni”, ha spiegato Harris, “quello che dobbiamo tutti capire è che questo virus è nuovo e si comporta diversamente”.

Ore 14,30 – Madrid, mascherina obbligatoria ovunque – La Comunidad de Madrid ha dichiarato obbligatorio l’uso della mascherina da giovedì per le persone con più di 6 anni in tutti gli spazi, aperti o chiusi. La misura fa parte di un pacchetto di nuovi provvedimenti, che comprende anche il divieto di assembramenti con più di 10 persone, mentre i ristoranti dovranno chiudere non più tardi dell’01,30 e saranno obbligati a registrare i clienti per facilitare il tracciamento.

Ore 11,00 – Coronavirus, Germania sconsiglia viaggi in parte della Spagna. La Germania ha messo in guardia dal recarsi in alcune zone della Spagna, Catalogna inclusa, a causa dell’aumento dei contagi di coronavirus. “I viaggi turistici non essenziali verso le comunità autonome di Aragona, Catalogna e Navarra sono attualmente scoraggiati a causa di nuovi livelli elevati di infezioni e blocchi locali”, ha dichiarato il ministero degli Esteri tedesco aggiornando i suoi avvisi di viaggio.

Ore 10,30 – Germania, Koch: “Grande preoccupazione per evoluzione pandemia”. L’evoluzione della pandemia di coronavirus secondo quanto testimoniano i dati più recenti in germania è motivo di “grande preoccupazione”. E’ l’allarme lanciato dal presidente dell’Istituto Robert Koch, Lothar Wiegand.

Ore 9,30 – Usa, piano da mille miliardi per la crisi – Il partito repubblicano Usa ha presentato al Senato il suo piano economico per l’uscita dalla crisi del Coronavirus, che prevede una stanziamento di mille miliardi di dollari e il taglio di due terzi del sussidio di disoccupazione federale, da 600 a 200 dollari la settimana. Lo ha annunciato il leader della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell. Il piano comprende anche 100 miliardi di dollari per le scuole. Gli Stati Uniti hanno già speso più di 2 mila miliardi di dollari in misure contro i virus, in aiuti alle imprese e alle singole famiglie. Ma gli economisti avevano avvertito già in primavera che sarebbe stato necessario spendere di più. I democratici sostengono, invece, un pacchetto da tremila miliardi che estende i sussidi federali da 600 dollari la settimana fino a fine anno rispetto alla scadenza di venerdì. Ma i repubblicani non gradiscono il sussidio, inserito in un precedente pacchetto di rilancio da 2.200 miliardi perchè lo ritengono un disincentivo al ritorno al lavoro.

Ore 7,00 – Vaccino, avviata fase finale del test – Le due società hanno ottenuto 2 miliari dal governo Usa nell’ambito dell’operazione ‘Warp Speed’ voluta dalla Casa Bianca. Fauci non esclude il vaccino già da ottobre. Trump: “pronta produzione di massa”. Negli States oltre 147 mila morti. Contagi in calo in Italia ma nel mondo infezioni raddoppiate in 6 settimane. Imposto il coprifuoco nella provincia di Anversa, dure restrizioni in tutto i Belgio per scongiurare nuovi lockdown.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Trump: “Vaccino in tempi record, già avviata produzione di massa” – “Vinceremo la battaglia sul vaccino”. Lo ha assicura il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, commentando l’avvio della fase finale dei test dell’antidoto di Moderna contro il Coronavirus di cui gli Usa “hanno già avviato la produzione di massa”. “L’America svilupperà un vaccino molto presto, arriverà in tempi record”, ha dichiarato il presidente parlando in un centro biotech della Carolina del Nord e precisando che è in dirittura d’arrivo non solo il vaccino di Moderna.

Germania, tampone obbligatorio per chi rientra da zone a rischio – Tamponi obbligatori ma gratuiti per chi rientra da “zone a rischio” in Germania. Lo ha annunciato dal ministro alla Sanità tedesco, Jens Spahn, che “ordinerà l’obbligo dei test” per proteggere la salute dei cittadini. “Dobbiamo impedire che chi rientra dall’estero contagi altre persone senza che ce ne rendiamo conto, scatenando così nuove catene d’infezione”, ha detto Spahn. A quanto anticipano i media, il provvedimento potrebbe entrare in vigore la prossima settimana.

Oms: “Casi raddoppiati nel mondo nelle ultime 6 settimane” – La pandemia di Coronavirus “continua ad accelerare, nelle ultime 6 settimane il numero totale dei casi è quasi raddoppiato”. Lo ha affermato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa.

Hong Kong impone mascherina in pubblico – Obbligo di mascherine in pubblico per gli hongkonghesi; lo ha disposto il governo locale per affrontare una nuova ondata di casi di Coronavirus. “La situazione epidemica è estremamente grave a Hong Kong”, ha dichiarato il capo dell’esecutivo Matthew Cheung, che ha aggiunto il divieto di assembramento di più di due persone. Ai ristoranti sarà consentita soltanto la vendita da asporto.

Cina, terza ondata: incremento di contagi più alto da marzo – La Cina ha registrato domenica 61 nuovi casi di Covid-19, di cui 57 trasmessi localmente e quattro importati. Si tratta del dato peggiore dai 75 contagi segnalati il 6 marzo scorso. Secondo i dati diffusi dalla Commissione sanitaria nazionale, 41 contagi sono stati rilevati nello Xinjiang, la regione adesso più a rischio, 14 nella provincia di Liaoning e 2 in quella di Jilin. Quanto ai casi importati, due sono relativi alla Mongolia Interna, mentre Fujian e Sichuan ne hanno avuto uno ciascuno. I nuovi asintomatici accertati sono stati 44. Nessun nuovo caso, invece, nello Hubei, da dove è partita la pandemia.

Leggi anche: 1. Come nasce un focolaio al ristorante: il caso di Savona (in due tavoli diversi) / 2. L’Italia post-Covid si risveglia povera e gli italiani hanno fame: reportage da Brescia / 3. Accordo del Consiglio europeo sul Recovery Fund: all’Italia destinati 209 miliardi. Conte: “Momento storico, difesa dignità dell’Italia”

4. Con il Recovery Fund si condividono obiettivi e rischi: siamo pronti per gli Stati Uniti d’Europa / 5. Il dualismo del virologo Lopalco: in tv richiama alla prudenza, in Puglia (dove è candidato) riapre tutto / 6. Recovery Fund, cosa prevede l’accordo Ue e quanti soldi avrà l’Italia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

2
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.