Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Oms: “La pandemia accelera”. In Germania R0 schizza a 2,88 dopo focolaio nel mattatoio

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 22 Giu. 2020 alle 06:11 Aggiornato il 22 Giu. 2020 alle 19:55
36
Immagine di copertina
Credit: ANSA / CIRO FUSCO

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono oltre 8,7 milioni i casi di Coronavirus registrati finora nel mondo, a fronte di oltre 460mila decessi. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, lunedì 22 giugno 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,55 –  Germania, il governo: faremo tutto per contenere focolaio Vestfalia – “Dobbiamo fare di tutto per contenere questo focolaio”: è quanto ha affermato Steffen Seibert, il portavoce del governo tedesco, in merito al picco di nuovi contagi registrati a Guetersloh presso una delle maggiori aziende tedesche per la lavorazione della carne, la Toennies, dove sono risultati positivi al Coronavirus oltre 1300 dipendenti mentre sono 7mila le persone mandate in quarantena. Il governo di Angela Merkel in sostanza non nasconde la propria preoccupazione per la situazione creatasi nei macelli tedeschi: prima di Guetersloh si erano registrati anche altri casi analoghi, anche se non di queste dimensioni. “Dobbiamo finirla con questi rischi per la salute e lo sfruttamento delle persone”, ha detto il ministro del Lavoro Hubertus Heil alla Bild, che ha aggiunto che la sua fiducia nei confronti della dirigenza della Toennis “è uguale a zero”, spiegando di voler arrivare rapidamente al divieto della pratica dei contratti stagionali nei grandi macelli.

Ore 19,50 – Oms: Coronavirus non è mutato geneticamente – “Ho controllato proprio oggi. Abbiamo 49 mila sequenze del genoma del virus per vedere se ci sono mutazioni nel virus. Finora non ne abbiamo viste e abbiamo gruppi di persone che si dedicano soltanto a questo”. Lo ha detto la dottoressa Maria van Kherkove nel briefing dell’Oms.

Ore 15,10 – In Arabia Saudita altri 3.393 contagi e 40 vittime. L’Arabia Saudita ha dichiarato che sono stati confermati altri 3.393 casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore e 40 decessi. Lo afferma il ministero della Salute saudita, secondo cui sono guarite 4.045 persone. I decessi totali dall’inizio dell’epidemia sono adesso 1.037 a fronte di 105.175 guariti.

Ore 14,10 – Oms: “La pandemia continua ad accelerare” – “La pandemia di Coronavirus continua ad accelerare” nel mondo. Lo ha affermato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Sappiamo che la pandemia è molto di più che una crisi sanitaria, è una crisi economica, sociali e in molti Paesi politica. I suoi effetti si faranno sentire per decenni”, ha sottolineato  il direttore generale intervenendo al forum virtuale organizzato dalle autorità di Dubai.

Ore 14,00 – Germania, R0 schizza a 2,88 dopo il focolaio nel mattatoio – In Germania l’indice R0 è schizzato a 2,88 ieri, rispetto a 1,79 del giorno precedente, aprendo alla possibilità di nuove restrizioni nel Paese. Lo ha sottolineato il Robert Koch Institute (Rki). A pesare sull’R0 tedesco è il focolaio nella Renania Settentrionale-Vestfalia (Nrw) dove 1.331 lavoratori di un mattatoio a Guetersloh sono stati trovati positivi al Covid-19. In 7 mila sono stati messi in quarantena e il leader del Land, Armin Laschet, ha sottolineato che “c’è un enorme rischio di pandemia”; non ha escluso restrizioni, ma ha sottolineato di attendere i consigli del Robert Koch Institute che ha inviato esperti nella regione.

Ore 08.45 – Oms: “Nuovo record con 183.020 casi in un giorno” – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha registrato un nuovo record ieri, con 183.020 nuovi casi di Coronavirus nel mondo in un giorno. Di questi oltre 116mila sono stati riscontrati nelle Americhe (tra cui 54.771 in Brasile e 36.617 negli Stati Uniti), e più di 15.400 in India. Il precedente record era stato segnato il 18 giugno con 181.232 nuovi contagi di Covid-19 in un giorno. In tutto, dall’inizio dell’epidemia, i casi sono arrivati a superare 8,7 milioni con oltre 461mila morti.

Ore 06.30 – Danimarca: 3mila tifosi sugli spalti per il derby a Copenaghen – Tremila persone hanno assistito oggi a una partita di calcio, il derby della capitale danese Copenaghen: si tratta di una delle prime occasioni per i tifosi europei dopo la pandemia. In Danimarca, le misure restrittive anti contagio prevedono che il pubblico per gli eventi sportivi sia di 500 persone al massimo, ma oggi la partita fra Brondby e FC Kobenhavn ha potuto godere di una deroga, così come altri due incontri in questi giorni. Nello stadio, i tifosi hanno dovuto mantenere la distanza di due metri l’uno dall’altro con la raccomandazione di rimanere seduti per quanto possibile. Il protocollo non ha ovviamente impedito ai 3 mila fortunati di esultare a ogni azione, in uno stadio che pareva comunque sguarnito visto che ha una capacità di 28 mila persone. Il campionato danese è ripreso il 28 maggio scorso, a porte chiuse.

Ore 06.00 – Brasile: oltre 50 mila decessi e 1,084 milioni contagi – Il Brasile ha superato i 50 mila morti per Coronavirus: nell’ultima giornata se ne sono registrati altri 632 e questo ha fatto raggiungere la cifra di 50.608 decessi. Secondo i dati ufficiali, nelle ultime 24 ore si sono anche registrati 17.304 nuovi contagi, che portano il totale a 1,084 milioni. Si tratta del secondo paese al mondo sia per casi che per decessi, in entrambi i casi superato solo dagli Stati Uniti; ma secondo tutte le valutazioni, i numeri del Covid-19 nel paese da 210 milioni di abitanti sarebbero in realtà molto più elevati, a causa della scarsa capacità di effettuare i test soprattutto nelle favelas e nelle zone remote.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI 

Biden: Trump oltraggioso, nasconde fallimento su Coronavirus – Scontro negli Stati Uniti tra Donald Trump e Joe Biden. Il candidato presidenziale democratico ha definito “oltraggioso” il presidente per aver chiesto di rallentare i test del Coronavirus per contenere i numeri dei contagiati. La Casa Bianca ha spiegato che Trump, durante il comizio a Tulsa, Oklahoma, lo aveva detto “scherzando”. Biden ha prima scritto su Twitter: “Accelerare i test sul virus”. Poi, attraverso il suo staff, ha inviato un messaggio più duro verso l’aversario: “La sua è stata una delle ammissioni più gravi nella storia di un presidente: aver ordinato di ridurre i test per contenere artificialmente i dati del contagio e nascondere la gestione fallimentare di una delle crisi sanitarie più gravi di sempre”.

Germania, 1.029 contagi in un impianto di lavorazione della carne – Sono 1.029 i dipendenti di un mattatoio in Germania risultati finora positivi al test del Coronavirus. Si tratta dell’impianto di lavorazione della carne Tönnies . A dare la notizia dei contagi ai media locali sono state le autorità del distretto di Gütersloh, nel Land del Nordreno-Vestfalia. La zona di Guetersloh è stata interessata da un picco di contagi presso l’impianto, che ha spinto le autorità locali a rimandare a casa i loro figli dalle scuole e dagli asili.

Portogallo, positivi 16 dipendenti del Santuario di Fatima – Il Santuario di Fatima, in Portogallo, ha confermato che 16 dipendenti sono risultati positivi al Coronavirus nelle ultime ore. In un comunicato, l’istituzione religiosa ha spiegato che l’allarme è scattato dopo il contagio di un primo dipendente, che è stato isolato. Di 244 test su persone che in qualche modo sono entrate in contatto con il primo paziente, 16 sono risultati positivi. Tutti i positivi sono lavoratori interni del santuario, i membri del coro di Fatima, che, assicura la nota, non hanno avuto alcun contatto con i pellegrini. I pellegrinaggi a Fatima sono ripresi il 12 giugno dopo la sospensione dausata dall’emergenza sanitaria. Finora il Portogallo ha registrato 1.530 morti per Coronavirus e 39.133 casi totali.

Regno Unito, altri 43 morti e 1.221 casi – Il Regno Unito registra il decesso di altre 43 persone contagiate dal Coronavirus, per un totale di 42.632 vittime. Il giorno precedente i morti erano stati 128. I casi accertati di contagio sono 304.331, compresi i 1.221 registrati nelle ultime 24 ore.

Speranza al Cts: “Serve approfondimento sulle linee guida Oms” – In una lettera inviata al Comitato tecnico scientifico il ministro Roberto Speranza scrive: “Le nuove linee guida dell’Oms relative alla modalità di certificazione della guarigione segnano un cambiamento che può incidere significativamente sulle disposizioni finora adottate e vigenti nel nostro Paese. Chiedo di poter affrontare il delicato tema nel Cts, fermo restando il principio di massima precauzione che ci ha guidato finora”. Si attende un approfondimento che chiarisca come e se cambieranno i protocolli sanitari dell’emergenza Covid.

Oms: niente isolamento con tre giorni senza sintomi – Cambiano le raccomandazioni dell’Oms per il rilascio dall’isolamento dei pazienti che hanno contratto l’infezione da nuovo Coronavirus. Le linee guida provvisorie dell’Organizzazione Mondiale della Sanità prevedono i tre giorni senza sintomi, inclusi febbre e problemi respiratori, come criterio sufficiente a escludere la trasmissione della malattia. Dunque, per interrompere la quarantena non servono più necessariamente due tamponi negativi a distanza di almeno 24 ore, oltre alla guarigione clinica.

Anche dalla Spagna ok all’efficacia Tocilizumab off label – La Boe, acronimo di Official State Gazette, l’agenzia del farmaco spagnola, ha riconosciuto come farmaco essenziale per il trattamento del Coronavirus il Tocilizumab, utilizzato in processi anti-infiammatori come l’artrite reumatoide e per la prima volta sperimentato off label per fermare la tempesta citochinica da Covid-19 dall’oncologo dell’istituto tumori di Napoli ‘Pascale’ Paolo Ascierto. A confermarlo è il sito Publico.es. A convincere la Boe a promuovere il Tocilizumab, gli effetti significativi che il farmaco avrebbe avuto sui pazienti più gravi collegati a ventilatori meccanici o che hanno bisogno di ossigeno.

Riprende il traffico stradale tra Francia e Spagna – Riaperta questa mattina la frontiera tra Francia e Spagna che era rimasta chiusa dal 14 marzo a causa della pandemia di coronavirus. Dopo quasi 100 giorni, centinaia di persone hanno varcato in auto il confine fin dalle prime ore della domenica, senza doversi sottoporre ad alcun controllo.

Cina, 22 nuovi casi a Pechino, oltre due milioni di test. Pechino ha registrato 22 nuovi casi di Coronavirus, tra cui un’infermiera, dopo un test di massa in cui sono stati eseguiti più di due milioni e 300mila tamponi per contenere il nuovo focolaio. Le autorità cinesi hanno isolato interi quartieri della capitale, chiudendo scuole e limitando gli spostamenti, dopo che nell’area del mercato di Xinfadi è riemerso il virus, una settimana fa. In totale sono oltre 220 i contagiati. Ai 22 nuovi casi di Pechino se ne aggiungono altri quattro a livello nazionale, tre dei quali sono contagi domestici nella provincia dell’Hebei che confina con l’area della capitale.

Israele, 294 nuovi casi; verso ripresa tracciamenti. In Israele si sono registrati 294 nuovi casi di Coronavirus in 24 ore, con il totale dei contagi ch è arrivato a quota 20.633, con 40 pazienti ricoverati in gravi condizioni. C’è stato anche un altro morto che porta il numero delle vittime nel Paese a 305, riferisce Haaretz. Anche i Territori palestinesi sono coinvolti nell’epidemia con 810 casi e due morti tra Cisgiordania e Gerusalemme Est e 72 contagi e una vittima nella Striscia di Gaza. Alla luce della ripresa dei casi coincisa con l’allentamento delle restrizioni, ha spiegato il quotidiano, il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, mediterebbe di chiedere al servizio segreto dello Shin Bet di riprendere a rintracciare i casi confermati e quelli sospetti.

In Sudamerica oltre 2 milioni di casi, in Brasile 50mila morti. Il Brasile è vicino ai 50 mila morti per il Coronavirus, il Sudamerica ha superato i due milioni di contagi accertati. Lo riportano i dati forniti da Afp. Il totale dei casi di Covid-19 nel continente è di 2.007.621. In Brasile, il Paese più grande e più colpito, i casi confermati sono 1.067.579 e i morti 49.976.

Leggi anche: 1. Mancata zona rossa, Crisanti sarà il super consulente della procura di Bergamo: “Ora voglio scoprire la verità” (di Francesca Nava e Veronica Di Benedetto Montaccini) / 2. Esclusivo TPI: Fontana e Gallera in centro a Roma senza mascherina. “Cancellate quelle foto” (di Selvaggia Lucarelli)

3. Nelle acque di scarico di Milano e Torino c’erano già tracce del Coronavirus a dicembre 2019: lo studio dell’Iss / 4.  I pronto soccorso in Sicilia? Da oggi li gestisce la Lombardia. Alla faccia del flop sul Covid / 5. Esclusivo: per un vuoto normativo il Governo ha “regalato” 1.800 euro di bonus ad arbitri volontari non professionisti

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

36
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.