Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: 425.000 vittime. Torna l’allarme in Cina, nuovo focolaio. La Francia riapre le frontiere esterne

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 13 Giu. 2020 alle 07:36 Aggiornato il 13 Giu. 2020 alle 19:09
394
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Nel mondo sono stati superati i 425mila morti per il Coronavirus. Secondo i dati di Afp, i decessi sono arrivati a 425.282. In Europa il Covid-19 ha ucciso 186.843 persone su 2.363.538 infezioni. In America Latina le vittime sono 76.343 e i casi 1.569,938.  Gli Usa restano il paese più colpito con 114.643 morti, seguito dal Brasile che ha superato la Gran Bretagna per numero di vittime (41.828). Nel Regno Unito i decessi sono 41.481. Al terzo posto della triste classifica l’Italia, con 34.223 morti, seguita dalla Francia con 29.374 morti. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, sabato 13 giugno 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,05 – Stati Uniti, a New York 32 morti: è il dato più basso – “Ieri abbiamo perso 32 newyorkesi, è il dato più basso da quando è iniziata la pandemia. Abbiamo registrato anche il numero più basso di ricoveri totali da marzo”. Queste le parole del governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo.

Ore 18,15 – Regno Unito: altri 181 morti, il totale sale a 41.662 – Sale a 41.662 il numero dei morti per o con Covid-19 nel Regno Unito: nelle ultime 24 ore sono morte 181 persone. Nell’ultimo giorno, inoltre, sono stati accertati 1.425 nuovi casi per un bilancio totale di 294.375 contagiati.

Ore 14,30 – Scoperte molecole nell’organismo che bloccano il Coronavirus – Delle molecole endogene, cioè già prodotte naturalmente dal corpo umano, sono in grado di impedire l’ingresso del Coronavirus nelle cellule. E’ quanto scoperto da  ricercatori dell’Università Federico II di Napoli e dell’Università di Perugia, co-autori della ricerca appena pubblicata in pre-print sul sito BioRxiv che riporta l’identificazione di nuovi target molecolari in grado di interferire con il meccanismo d’ingresso del SARS-CoV2 nelle cellule bersaglio. Lo studio è stato condotto attraverso un primo screening in silico (computazionale) di librerie di sostanze naturali e di farmaci approvati per uso clinico dalla Food and Drug Administation (FDA, USA) ed ha consentito l’identificazione di “tasche” funzionali nella struttura del receptor binding domain (RBD) della proteina Spike del virus SARS- CoV2.

Ore 13,40 – Russia: altri 8.706 casi e 114 morti – In Russia sono stati registrati altri 8.706 casi di Coronavirus e 114 morti nelle ultime 24 ore. In totale sono 520.129 le persone risultate positive al Covid-19 e 6.829 i decessi dall’inizio dell’epidemia.

Ore 13,00 – Nato: virus non ferma manovre, Usa e Russia mostrano muscoli – Esercitazioni militari per terra, aria e mare: la pandemia di coronavirus non ha diradato le esibizioni bellicose di Russia, Usa e alleati europei, che continuano a mostrare i muscoli ai confini dei rispettivi spazi di controllo e influenza, nonostante le misure di sicurezza straordinarie che le truppe sono obbligate ad adottare per evitare contagi. Nella Pomerania occidentale è in corso fino al 19 giugno la versione ridotta della ‘Defender-Europe 20’: quella che doveva essere la più grande esercitazione congiunta in 25 anni, con circa 37 mila soldati da 18 Paesi Nato, è stata ridimensionata a 6 mila militari di Usa e Polonia, impegnati nella zona di Drawsko Pomorskie in un’operazione aerea polacca e una manovra a terra congiunta.

Ore 10,30 – La Francia riapre le frontiere esterne – In Francia le frontiere extra Ue riaprono il 1 luglio. Parigi annuncia “Aperture graduali e secondo le procedure adottate a livello europeo”. Da martedì riapre il confine italiano con l’Austria. Di Maio: impegnati per portare più turisti stranieri possibile in Italia.

Ore 7,30 – Torna l’allarme in Cina: focolaio in mercato Pechino, chiusi quartieri – Nuovo focolaio di Covid-19 nel più grande mercato all’ingrosso di generi alimentari di Pechino. Il mercato Xinfadi, nel distretto sud-occidentale di Fengtai, è stato chiuso dalle autorità sanitarie nella notte tra ieri e oggi dopo un aumento dei contagi nella capitale cinese verificatosi negli ultimi tre giorni e undici complessi residenziali sono stati sottoposti a lockdown. Secondo l’ultimo aggiornamento della Commissione Nazionale per la Sanità, sono undici i casi registrati in Cina nelle ultime ventiquattro ore, tra cui cinque importati e sei registrati proprio nella capitale. I casi accertati collegati al mercato Xinfadi sono sette, sei dei quali confermati oggi, ma il loro numero potrebbe salire.

Ore 6,00 – In Usa 800 morti in 24 ore – Negli Stati Uniti ci sono stati 800 morti per il coronavirus nelle ultime 24 ore portando il totale a 114.613. Emerge dall’ultima rilevazione di Johns Hopkins University. Le infezioni sono 2.044.572. Negli Usa, dove si teme una pericolosa nuova ondata, si registrano circa 20.000 nuovi casi al giorno.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI 

Il Premio Nobel Beutler: “Non ci sarà una seconda ondata, il vaccino forse solo a inizio 2021”. “Nella maggior parte dei paesi europei e degli Stati Uniti sembra che il tasso di nuovi casi e il tasso di mortalità stiano gradualmente diminuendo, anche se le persone hanno iniziato a uscire di nuovo, a tornare al lavoro e a interagire di più. Insieme ai lockdown, i cambiamenti nel comportamento (distanziamento sociale, uso di mascherine) sembrano aver avuto effetti protettivi”. A dirlo è l’immunologo americano Bruce Beutler, Premio Nobel per la Medicina nel 2011. “La popolazione non è così vulnerabile come all’inizio, quando nessuna di queste misure era stata intrapresa. Questo è vero, anche se attualmente solo una piccola percentuale della popolazione è stata infettata. Ma tutto ciò mi porta a pensare che non ci sarà una seconda ondata” di contagi da Coronavirus”. Qui la notizia completa.

Oms: “Preoccupati da impatto su donne e bambini” – “Con la pandemia di Covid-19 che accelera nei Paesi e basso e medio reddito, l’Oms è particolarmente preoccupata per il suo impatto sulle persone che già lottano per accedere ai servizi sanitari, spesso donne, bambini e adolescenti”. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Gli effetti indiretti del Covid-19 su questi gruppi possono essere maggiori del numero di decessi dovuti al virus stesso. Poiché la pandemia ha travolto i sistemi sanitari in molti luoghi, le donne possono avere un rischio maggiore di morire per complicazioni di gravidanza e parto”, ha aggiunto Tedros.

Usa, superati 2 milioni di contagi – Sono più di due milioni i contagiati registrati negli Stati Uniti. Lo rivela la Johns Hopkins University che monitora i dati. I positivi sono 2 milioni 23 mila 690. I morti sono saliti a 113.822, di cui 30.580 nel solo stato di New York. Il secondo Paese al mondo per contagi è il Brasile con 802 mila casi e quasi 41 mila decessi.

Leggi anche:

1. Mancata zona rossa, Conte: “Rifarei tutto”. Ma per i pm lui e Fontana diedero retta agli imprenditori / 2. Il Centro europeo per le malattie: “Pandemia non è finita, probabile aumento casi nelle prossime settimane” / 3. È nato il figlio del medico eroe che morì dopo aver lanciato l’allarme Coronavirus a Wuhan

4. Il caso dei camici di Fontana insegna: serve più trasparenza nelle partecipate / 5. Test sierologici: tanti costi e pochi kit (in scadenza). Il piano del governo sembra già un flop / 6. Gori accusa la Regione Lombardia: “Hanno secretato i dati dei morti per provincia”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

394
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.