Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: negli Usa superati i 2 milioni di casi. Commissione Ue: “Riaprire frontiere esterne dal primo luglio”

Aggiornamenti in tempo reale dal mondo sull'epidemia da Covid-19

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 11 Giu. 2020 alle 06:17 Aggiornato il 11 Giu. 2020 alle 18:58
3
Immagine di copertina
Una via commerciale in Cina Credits: ANSA

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Oltre sette milioni i casi di contagiati nel mondo dell’epidemia di Coronavirus, con oltre 400mila vittime. Secondo uno studio di Harvard il virus circolava a Wuhan già ad agosto. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi giovedì 11 giugno 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 18,30 – Viaggi dai Paesi extra-europei, la proposta della Commissione: “Ok dal primo luglio” – La Commissione europea ha proposto di prolungare dal 15 al 30 giugno l’applicazione delle restrizioni ai viaggi non essenziali verso l’Ue. Di conseguenza, nelle intenzioni dell’organo esecutivo dell’Ue c’è di riaprire le frontiere esterne dei Paesi membri solo a partire dal primo luglio. Allo stesso tempo, la Commissione ha proposto di rimuovere le restrizioni all’interno dell’area Schengen dal 15 giugno. Nel frattempo la Commissione e gli Stati membri lavoreranno per “preparare una lista dei Paesi terzi per i quali le restrizioni di viaggio potranno essere rimosse a partire dal primo luglio”. La lista andrà “aggiornata regolarmente” in base all’andamento della pandemia. Quella della Commissione è una raccomandazione: sono gli Stati membri ad avere autonomia decisionale su frontiere e salute.

Ore 16,45 – Africa, il Covid galoppa: 200mila contagi – La pandemia di Covid-19 sta accelerando sul continente africano con 207.617 casi confermati, oltre 94 mila ricoverati e 5.642 morti. Lo riferisce il direttore dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) in Africa, Matshidiso Moeti, sottolineando che il virus si diffonde partendo dalle capitali, veicolato dai viaggiatori arrivati da fuori, e lamentando l’urgenza di reperire dispositivi sanitari per i test virologici. In tutto 10 paesi su 54 sono focolai del Coronavirus sul continente, responsabili del 75 per cento dei casi, con il Sudafrica che da solo concentra un quarto di tutti i contagiati. “In Africa non mancano casi gravi e vittime, ma al momento una delle più grandi sfide riguarda la disponibilità in dispositivi medico-sanitari, a cominciare dai test” ha sottolineato Moeti. Secondo l’ultimo bilancio diffuso dall’Oms, con 55.421 contagi il Sudafrica è la nazione maggiormente colpita – con 1.210 decessi – mentre per numero di vittime è l’Egitto in testa alla triste classifica, con 1.306 morti.

Ore 15,10 – Ue: “Riaprire frontiere, situazione migliorata” – La Commissione Ue raccomanda di riaprire tutte le frontiere interne per il 15 giugno perché la situazione epidemiologica sta migliorando in tutti gli Stati membri e associati Schengen, e c’è una convergenza. Inoltre, secondo l’Agenzia europea di prevenzione e di controllo delle malattie (Ecdc) tenere chiuse le frontiere non è più una misura efficace, perciò raccomandiamo di aprire al più presto”. Cosi’ la commissaria agli Affari interni Ue, che evidenzia: “la cosa più importante e’ che si riaprano tutte le frontiere interne prima di iniziare ad aprire quelle esterne”.

Coronavirus ultime notizie | Ore 14,00 – Primo caso a Pechino dopo due mesi – È stato individuato a Pechino il primo caso di Coronavirus dopo quasi due mesi. Lo riferisce il Guardian che cita i media statali cinesi. Si tratta di un uomo di 52 anni ricoverato in ospedale con la febbre. Secondo il Quotidiano del Popolo, l’uomo nelle ultime due settimane non ha lasciato Pechino e non ha avuto contatti con persone che provenissero dall’estero.

Ore 13,00 – Zara chiude 1.200 negozi nel mondo e punta sull’online – Dopo il crollo delle vendite post Coronavirus, il gigante spagnolo dell’abbigliamento Inditex punta su un’accelerazione delle vendite online, aumentate del 50% nel primo trimestre di quest’anno.Questo è l’effetto Covid-19, che ha causato una perdita netta di 409 milioni nel primo trimestre con un fatturato crollato a 3,3 miliardi contro i 5,9 del primo trimeste 2019. Di conseguenza, chiuderanno 1200 negozi tra Europa e Asia, per potenziare le vendite online, che durante il lockdown hanno subito un’impennata. Qui la notizia.

Ore 11,00 – Ue raccomanda apertura frontiere da luglio – La decisione finale spetterà comunque a ogni singolo Stato membro. Intanto proseguono le riaperture sul fronte interno dell’Ue, dopo il via libera dell’Austria ai viaggiatori italiani.

Coronavirus ultime notizie | Ore 07,00 – Spagna: violò lockdown, multa da 10.400 euro a principe belga – L’amministrazione spagnola ha inflitto una multa di 10.400 euro al principe Joaquin del Belgio per aver violato il lockdown imposto per il Covid-19 a maggio durante un viaggio a Cordova (Andalusia, nel Sud del Paese). Lo ha reso noto la prefettura della città. La multa gli è stata comminata “per aver ignorato il confinamento, come lui ha stesso ha ammesso e riconosciuto”, ha dichiarato un funzionario della prefettura di Cordova. Il principe Joaquin del Belgio ha ammesso di aver violato il lockdown durante un viaggio nella città andalusa alla fine di maggio, dopo che il sito di notizie El Confidencial aveva rivelato il caso. Il quotidiano spagnolo aveva pubblicato un rapporto dell’autorità sanitaria regionale, in cui denunciava che “una persona che era arrivata dal Belgio si era incontrata il 26 maggio con amici e familiari in una residenza a Cordova, con un totale di 27 persone”, mentre gli incontri erano limitati a 15. Due giorni dopo l’assembramento, la stessa persona è risultata positiva al coronavirus. (Spagna: violò lockdown, multa da 10.400 euro a principe belga

Ore 06,30 – Negli Usa superati i 2 milioni di casi – Negli Stati Uniti sono stati superati i due milioni di casi di coronavirus, secondo il conteggio del New York Times. In base al database di Johns Hopkins University, i contagi sono 1,99 milioni.

Ore 06,00 – In Messico superati i 15.000 morti – In Messico sono stati superati i 15.000 morti per il coronavirus. Lo ha reso noto il governo di Messico City.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI 

In Inghilterra, finisce il “divieto di sesso” tra non conviventi imposto dal lockdown – Decade da sabato una delle norme più sofferte dai single durante la pandemia. Con la “bolla di sostegno” introdotta da Johnson, una persona che vive sola ne potrà incontrare un’altra sotto lo stesso tetto. Il professor Neil Ferguson, che si era dimesso dal comitato scientifico, accusa il premier di aver atteso troppo a imporre l’isolamento: “Sarebbe bastato anticiparlo di una settimana per dimezzare i casi”

Coronavirus ultime notizie | Brasile, Bolsonaro contestato da donna: “Ci hai tradito” – Una donna ha contestato il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, accusandolo di aver “tradito” il Paese con la sua gestione dell’emergenza Covid-19. Come riferisce il Guardian, la donna ha atteso il capo di Stato fuori dalla sua residenza in mezzo ad altre persone e quando lui si è avvicinato, ha tirato fuori un cartello con la scritta 38 mila, il numero di morti per Coronavirus in Brasile. “Questi 38 mila non sono statistiche, sono 38 mila famiglie che stanno morendo ora, sono 38 mila persone che stanno piangendo”, ha affermato la contestatrice, sostenendo di aver “votato e fatto campagna” per Bolsonaro ma che poi ha “tradito il nostro popolo”. Il presidente di estrema destra si è allontanato provocando la reazione della donna che ha urlato, “la gente sta morendo e tu mi ignori”. Bolsonaro ha adottato fin dall’inizio della pandemia un approccio negazionista, ignorando i consigli medici e schierandosi contro il lockdown per le inevitabili conseguenze economiche che comporta. Un atteggiamento che ha suscitato dure critiche in patria e all’estero e che ha portato il Brasile velocemente a scalare la classifica dei Paesi con il più alto numero di contagi (oltre 739 mila), secondo solo agli Stati Uniti, e terzo per numero di decessi (38.406).

Germania, esteso divieto ai viaggi extra-Ue fino al 31 agosto –  Il governo tedesco ha esteso il divieto di viaggio verso Paesi extra-Ue fino al 31 agosto a causa dell’emergenza Coronavirus. Dal 15 giugno i tedeschi potranno tornare a viaggiare liberamente nello spazio Ue, così come in Gran Bretagna, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera. Come ha spiegato il ministro degli Esteri, Heiko Mass, l’estensione del divieto di viaggio verso Paesi extra-Ue si è resa necessaria per la mancanza di “criteri condivisi e processi coordinati” con queste nazioni in caso di una nuova ondata di casi di Covid-19. “Non possiamo e non rischieremo che i tedeschi restino bloccati in giro per il mondo questa estate o che quelli che ritornano dalle vacanze portino il virus in patria”, ha sottolineato il capo della diplomazia di Berlino. Il governo di Angela Merkel ha comunque fatto sapere che potrà rivedere la misura caso per caso sulla base di “sviluppi positivi” nella situazione dell’epidemia. Tra le più colpite dalla decisione c’è sicuramente la Turchia, meta prediletta dei tedeschi, al terzo posto dopo Spagna e Italia; anche Thailandia ed Egitto sono destinazioni popolari tra i tedeschi.

Picchiati e lasciati morire di fame: su TPI le testimonianze dei bambini Rohingya bloccati per mesi in mare – Centinaia di persone di etnia Rohingya, tra cui anche bambini, sono rimaste bloccate in mare su imbarcazioni stracolme e pericolose nel Golfo del Bengala a causa delle restrizioni dei Paesi per l’emergenza Covid-19. Le testimonianze dei minori raccolte da Save The Children e pubblicate in esclusiva da TPI.

Coronavirus ultime notizie | Iran registra altri 2mila casi e 81 morti – L’Iran registra altri 2.011 casi di Covid-19. La portavoce del ministero della Sanità, Sima Sadat Lari, ha precisato che il totale è arrivato a 117.938. Nelle ultime 24 ore, inoltre, sono stati registrati altri 81 morti che portano il totale a 8.506.

Africa: superati 200mila casi – In Africa i casi di Coronavirus hanno superato i 200mila. Lo ha riferito l’Oms secondo cui il totale dei contagi nei 54 Paesi del continente è arrivato a 201.157 con 5.486 morti.

In Russia +8mila casi, quasi 550mila in totale – La Russia ha registrato altri 8.404 nuovi casi di Coronavirus portando il totale a 493.657. Di questi, quasi 200mila sono stati riscontrati a Mosca. I decessi nelle ultime 24 ore, invece, sono aumentati di 216, il dato più alto dopo il picco di 232 morti del 29 maggio. Complessivamente i decessi sono 6.358.

Belgio: 132 nuovi casi e 10 decessi – Nella giornata di ieri, il Belgio ha registrato 132 nuovi casi di Coronavirus, che portano il totale a 59.569 secondo i dati pubblicati oggi dal ministero della Sanità. Nelle ultime 24 ore, inoltre, sono stati comunicati 10 decessi per un totale di 9.629 morti confermati o sospetti Covid-19.

Coronavirus ultime notizie | Merkel e Macron scrivono all’Ue: “Prepariamoci alla prossima pandemia” – Angela Merkel ed Emmanuel Macron hanno inviato una lettera alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, dal titolo: “Come assicurarci che la Ue sia preparata alla pandemia”. La missiva è stata firmata anche dai leader di Danimarca, Belgio, Polonia e Spagna. La lettera afferma che quanto accaduto finora solleva “dubbi su quanto l’Ue fosse preparata alle pandemia” e sottolinea la necessità di un “approccio europeo comune in modo che il continente arrivi preparato a una seconda ondata del virus e a future crisi da pandemia”.

Si fa quindi accenno a soluzioni comunitarie in molti campi, dalla ricerca alla politica industriale. L’Ue deve garantire una “fornitura sufficiente” di farmaci essenziali, vaccini e protezioni individuali. Si parla anche di un coordinamento comunitario proprio per trovare nuove cure e vaccini. “Sviluppare un vaccino – dice la missiva – è un compito enorme e costoso, una strategia europea comune ha un grande valore aggiunto”. Si fa accenno anche a “linee guida più permanenti dell’antitrust in casi di pandemia per consentire limitate e temporanee collaborazioni tra aziende”. Inoltre, si esorta l’Ue a dipendere meno dalla Cina, imparando a “trovare nuovi partner commerciali per diminuire la dipendenza dalle catene delle forniture da singoli Paesi”.

Leggi anche: 1. Test sierologici, i kit scelti dal governo non rilevano gli anticorpi che bloccano il virus e stanno per scadere / 2. Azienda fallita ma licenziamenti vietati, il dramma degli esodati del Covid: “Noi, lavoratori sospesi, abbandonati dallo Stato” / 3. Test sierologici: il TAR della Lombardia annulla l’accordo tra il Policlinico San Matteo e Diasorin / 4. La mascherina al mare? L’immunologo Le Foche: “Non serve se c’è il rispetto delle distanze”

5. Isola di Ponza, arrivano le “Sentinelle del mare” per i controlli anti contagio Coronavirus / 6. Ragusa: “premio” di 1 euro per gli infermieri impegnati nell’emergenza Coronavirus / 7. Lombardia, i camici per i medici forniti dalla ditta della moglie di Fontana. Il caso

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

3
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.