Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Coronavirus: il numero dei morti sale a 560

Le ultime notizie sul misterioso virus che si è diffuso in Cina agli inizi di dicembre

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 5 Feb. 2020 alle 06:40 Aggiornato il 5 Feb. 2020 alle 23:45
11
Immagine di copertina
Controlli medici sul Coronavirus Credit: Ansa

Coronavirus, le ultime notizie di oggi, 5 febbraio, sul virus che si è diffuso in Cina: aumenta il numero dei morti e dei contagiati

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Non si arresta la diffusione del Coronavirus, il misterioso virus che si è diffuso in Cina gli inizi di dicembre. La Commissione sanitaria cinese, infatti, ha aggiornato il bollettino medico registrando nuovi decessi, avvenuti tutti nella provincia dell’Hubei, epicentro del virus.

Il numero di morti causati dal Coronavirus in Cina è salito a 560. Mentre i contagi hanno raggiunto quota 24.597 con 3887 persone infettate nelle ultime 24 ore.

Coronavirus, le ultime notizie

Ore 16,17 – Oms, ultime 24 ore maggior numero casi – Alle 6 di stamattina c’erano 24.363 casi confermati di Coronavirus in Cina, con 490 morti. Nelle ultime 24 ore abbiamo avuto il numero più alto di casi in un solo giorno dall’inizio dell’epidemia”. Lo ha affermato il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus durante una conferenza stampa a Ginevra. “Fino a questo momento il 99% dei casi si è verificata in Cina, e l’80% dei casi cinesi è nella provincia di Hubei. Il numero relativamente basso di casi fuori dalla Cina ci dà una finestra di opportunità per prevenire che questa epidemia diventi un problema globale”.

Ore 15,11 – Wuhan, neonato di 30 ore positivo al test su coronavirus – Un neonato di 30 ore è risultato positivo al test del Coronavirus. Accade a Wuhan, in Cina: il bimbo è il più giovane ad aver contratto la patologia, ed è stata la madre ad infettarlo.

Il neonato e la madre sono in condizioni stabili, per il momento. Le donne in gravidanza positive al nuovo coronavirus potrebbero essere in grado di trasmetterlo al bambino durante la gestazione. Lo hanno riferito i medici del Wuhan Children Hospital alla Cctv, secondo quanto riportano i media internazionali.

Ore 13,00 – Tv cinese: “Trovati due farmaci efficaci” – Secondo l’emittente cinese Cgtn, un team di ricercatori cinesi, capitanati dalla scienziata Li Lanjuan della Zhejiang University, avrebbe trovato due farmaci efficaci contro il Coronavirus.

I medicinali in questione sarebbero Abidol e Darunavir, i quali avrebbero inibito il virus negli esperimenti con cellule in vitro.

Ore 12,00 – Adidas e Nike chiudono store in Cina – Le multinazionali di abbigliamento Adidas e Nike hanno deciso di chiudere la maggior parte degli stori presenti in Cina a causa dell’epidemia di Coronavirus che, secondo quanto affermato dalle due aziende, “sta avendo un impatto negativo” sul loro business.

Adidas ha annunciato la chiusura di un numero “significativo” di negozi, mentre la Nike ha chiuso la metà degli store presenti in Cina e ridotto le ore di apertura degli altri.

Ore 8,00 – Honk Kong: nave da crociera con 1800 passeggeri a bordo in quarantena – Dopo il caso dell’imbarcazione giapponese con oltre 3mila persone a bordo che si trova in quarantena nella baia di Yokohama, a Hong Kong un’altra nave da crociera è stata messa in quarantena per il Coronavirus.

Si tratta della World Dream, di proprietà della Dream Cruise Lines, controllata dalla Genting Hong Kong. L’imbarcazione, con 1800 passeggeri a bordo, ha ospitato 3 passeggeri, sbarcati in Cina lo scorso 24 gennaio, che sono successivamente risultati positivi al Coronavirus.

Ore 6,00 – Almeno 10 contagiati sulla nave in Giappone – Sono almeno 10 i passeggeri della nave da crociera in quarantena contagiati dal Coronavirus. Lo riferiscono i media giapponesi, che citano fonti interne del ministero della Salute.

La Diamond Princess, imbarcazione di proprietà della Carnival Japan, è in quarantena nella baia di Yokohama dalla giornata di martedì 4 febbraio. L’allarme è scattato dopo che un passeggero, sceso a Hong Kong lo scorso 25 gennaio, è risultato positivo al virus che si è diffuso in Cina.

Immediatamente, dunque, sono scattati i controlli medici sui 2.666 passeggeri e i 1.045 membri dell’equipaggio presenti a bordo e, come detto, 10 di loro sono risultati positivi al Coronavirus.

“Le dieci persone che sono risultate positive sono state portate via dalla nave e, con l’aiuto della guardia costiera, li abbiamo inviati alle strutture mediche” ha dichiarato il ministro della Sanità giapponese Katsunobu Kato.

Virus Cina, le ultime notizie: la situazione in Italia

In Italia continuano a essere due i casi accertati di persone contagiate dal Coronavirus. Si tratta di due turisti cinesi giunti nel nostro Paese lo scorso 23 gennaio. Ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma, le condizioni di salute dei due si sono aggravate nelle ultime ore.

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia

Secondo quanto riferito dall’ospedale, infatti, la coppia si trova attualmente in terapia intensiva dopo aver presentato difficoltà respiratorie.

Questo il bollettino medico diffuso dall’istituto specializzato nella cura delle malattie infettive: “I pazienti sono monitorati in maniera continuativa e sono sottoposti a tutte le cure, anche farmacologiche del caso, compresi farmaci antivirali sperimentali. Le attuali condizioni cliniche sono quindi compromesse ma stazionarie, per cui i medici che li hanno in cura si riservano la prognosi”.

Intanto, l’addetta di un albergo di Verona dove hanno soggiornato i due turisti cinesi contagiati dal Coronavirus è stata ricoverata in via precauzionale in un ospedale della città. I primi test effettuati sulla donna, comunque, hanno dato esito negativo.

Leggi anche:

Le donne che ci salvano dal virus, le donne che facciamo a pezzi: l’Italia del 2020 (di G. Gambino)

Coronavirus in Italia, psicosi razzista: “Alla larga dai cinesi!” (di G. Gambino)

Virus Cina: tutto quello che c’è da sapere sul virus cinese ed evitare la psicosi

Spallanzani: l’istituto d’eccellenza che combatte il coronavirus con pochi fondi a disposizione

11
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.