Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Coronavirus: le condizioni dei due turisti cinesi contagiati sono “stazionarie”

Le ultime notizie sul virus che si è diffuso in Cina e che è arrivato anche in Italia con due casi accertati

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 5 Feb. 2020 alle 09:48 Aggiornato il 5 Feb. 2020 alle 12:22
11
Immagine di copertina

Coronavirus Italia, le ultime notizie sul virus proveniente dalla Cina

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – Mentre in Cina aumenta il numero dei morti e dei contagiati dal Coronavirus, in Italia restano 2 i casi accertati di persone infette dal misterioso virus che si è diffuso in Cina agli inizi di dicembre. Si tratta dei 2 turisti cinesi arrivati in Italia lo scorso 23 gennaio e le cui condizioni si sono aggravate nelle ultime ore, secondo quanto emerso dal bollettino dell’ospedale Spallanzani di Roma dove sono attualmente ricoverati.

Coronavirus Italia, le ultime notizie

Ore 12,00 – Spallanzani, le condizioni dei due cinesi sono “stazionarie” –  Sono “stazionarie” le condizioni di salute dei due turisti cinesi contagiati dal Coronavirus, attualmente ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma.

Per i due, ricoverati in terapia intensiva, la prognosi resta riservata. È quanto emerge dal nuovo bollettino medico emesso dallo Spallanzani, che informa anche di aver dimesso 27 pazienti dopo che i risultati dei test hanno dato esito negativo.

Le 20 persone, che non presentano alcun sintomo e che hanno avuto contatti con la coppia cinese, continuano a essere tenute sotto osservazione presso l’istituto romano. Tuttavia, sono tutti in buone condizioni e la loro salute non desta preoccupazione.

Ore 11,40 – Negativo il primo test sull’addetta dell’albergo di Verona – Sarebbe vittima di una semplice influenza l’addetta alle pulizie delle stanze dell’albergo di Verona dove hanno dormito i due turisti cinesi contagiati dal Coronavirus.

A dirlo è il risultato di un primo test effettuato sulla donna dal Policlinico di Verona. Per la conferma definitiva, comunque, si attendono i risultati del test effettuato dall’ospedale Spallanzani di Roma.

Ore 9,00 – Ricoverata addetta albergo Verona dove hanno soggiornato i 2 cinesi – È stata ricoverata in via precauzionale un’addetta alle pulizie delle stanze dell’albergo di Verona dove hanno soggiornato i due turisti cinesi risultati positivi al Coronavirus e attualmente ricoverati in prognosi riservata all’ospedale Spallanzani di Roma.

A chiamare i sanitari è stato il marito della donna, che è stata colpita da febbre alta mentre era casa. La donna è stata portata in isolamento al Policlinico di Verona per essere sottoposta ai test sul Coronavirus insieme ai suoi due figli.

Secondo le prime informazioni, i figli della donna, che hanno manifestato sintomi riconducibili all’influenza stagionale, potrebbero aver trasmesso il virus alla mamma, che dunque, non sarebbe affetta dal Coronavirus.

Virus Cina, le ultime notizie

In Cina, intanto, il misterioso virus che si è diffuso agli inizi di dicembre ha ucciso 490 persone, mentre il numero dei contagi è salito a 24.324 con 3887 risultate positive al Coronavirus nelle ultime 24 ore.

Le ultime notizie sul Coronavirus

A Hong Kong, nel frattempo, una nave da crociera con 1800 persone a bordo è stata messa in quarantena dopo la scoperta che tre passeggeri, scesi in Cina lo scorso 24 gennaio, sono risultati contagiati dal Coronavirus.

Anche in Giappone, un’altra nave da crociera con oltre 3mila persone a bordo è in quarantena. Sull’imbarcazione, infatti, vi sono almeno 10 persone affette dal virus cinese, che sono state fatte scendere per essere ricoverate in adeguate strutture mediche.

Leggi anche:

Le donne che ci salvano dal virus, le donne che facciamo a pezzi: l’Italia del 2020 (di G. Gambino)

Coronavirus in Italia, psicosi razzista: “Alla larga dai cinesi!” (di G. Gambino)

Virus Cina: tutto quello che c’è da sapere sul virus cinese ed evitare la psicosi

Spallanzani: l’istituto d’eccellenza che combatte il coronavirus con pochi fondi a disposizione

11
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.