Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Regno Unito: record di morti in 24 ore, il premier Johnson positivo. 800 decessi in Spagna, Fmi annuncia: “Siamo in recessione”

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 27 Mar. 2020 alle 06:25 Aggiornato il 27 Mar. 2020 alle 21:31
165
Immagine di copertina
Credit: EPA/PETER FOLEY

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – I casi di Coronavirus nel mondo sono oltre mezzo milione. Dopo essersi originata in Cina e diffusa in Europa, ora la pandemia ha il suo epicentro negli Stati Uniti: gli Usa hanno sorpassato Cina e Italia per numero di casi accertati. Intanto in Europa sembra lontano un accordo sugli aiuti per fronteggiare l’emergenza. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie sul Coronavirus nel mondo, aggiornate in tempo reale.

Ore 21,25 – Stati Uniti, Trump ordina a General Motors di produrre apparecchi di ventilazione – Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha ordinato a General Motors di produrre dispositivi di ventilazione assistita per combattere la pandemia di Coronavirus. Una decisione maturata ai sensi del Defense Production Act del 1950.

Ore 21,23 – Coronavirus, ultime notizie – Turchia, sospesi i voli internazionali – La Turchia ha sospeso tutti i voli con l’estero e ha messo in quarantena una decina di zone del Paese per prevenire la diffusione del Coronavirus.

Ore 20,40 – Usa: 18mila contagi in 24 ore – Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti sono stati registrati 345 decessi e circa 18mila contagi di Covid-19. È quanto emergente dai dati della John Hopkins University. Si tratta di cifre mai registrate prima. Secondo la Cnn, i casi totali sarebbero almeno 95.174, mentre i decessi ammonterebbero a 1.451.

Ore 17,50 – Coronavirus, ultime notizie – Oms: “Almeno 18 mesi per vaccino” – “Per avere un vaccino servono ancora almeno 18 mesi”: lo ha dichiarato il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus nel corso del consueto briefing sulla pandemia di Covid-19. “Nel frattempo – ha aggiunto il direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità – riconosciamo che c’è un urgente bisogno di terapie per curare i pazienti e salvare vite”.

Ore 16,35 – Francia, muore 16enne: è la vittima più giovane d’Europa – In Francia una ragazza di 16 anni è deceduta a causa del Covid-19. Secondo quanto ricostruito, la giovane ha iniziato ad accusare i primi sintomi, lievi, circa una settimana fa. Poi negli ultimi giorni, le sue condizioni fisiche sono peggiorate, fino a rendere necessario il ricovero nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Necker di Parigi. Al momento non è chiaro se la ragazza presentasse patologie pregresse.

Ore 16,20 – L’allarme delll’Fmi: “Siamo in recessione” – È chiaro che siamo entrati in recessione”: a dichiararlo è stato il direttore dell’Fmi, Fondo monetario internazionale, Kristalina Georgieva, che ha aggiunto che probabilmente sarà “uguale o peggiore rispetto a quella del 2009”.

Ore 15,45 – Regno Unito, record di morti in 24 ore: 181 – Il Regno Unito ha registrato il maggiore incremento di decessi legati al Covid-19 su base giornaliera: nelle ultime 24 ore, secondo quanto comunicato dal ministero della Salute, sono morte 181 persone risultate positive al Coronavirus; il dato ieri era stato di 115. Il numero totale dei decessi nel Paese sale così a 759, con 14.579 casi confermati.

Ore 15,35 – Regno Unito, dirigente Labour ha sintomi: in auto-isolamento – Dopo la notizia del contagio del premier Boris Johnson e del ministro della Salute Matt Hancock, il Covid-19 potrebbe essere arrivato anche nelle fila del partito laburista nel Regno Unito. Angela Rayner, ministra ombra dell’Istruzione e aspirante numero due del Labour, ha annunciato su Twitter di essere in auto-isolamento dopo aver sviluppato i sintomi da Coronavirus. “Continuerò a rimanere in contatto con le persone al meglio che posso”, ha twittato.

Ore 14,00 – Anche ministro della Salute britannico positivo al Covid-19 – Dopo il premier Boris Johnson, anche il ministro della Salute britannico, Matt Hancock, è risultato positivo al Coronavirus. Il ministro, secondo quanto si apprende, avrebbe sintomi lievi e sarebbe in buone condizioni di salute.

Ore 13,30 – In terapia intensiva il cantante dei Rammstein – Till Lindemann, cantante della famosa band metal tedesca Rammstein, è positivo al Coronavirus e ricoverato in terapia intensiva in un ospedale di Berlino. La scorsa settimana Lindemann, 57 anni, si era esibito in Russia. Al suo rientro in Germania gli è stato diagnosticato il virus.

Ore 12,20 – Regno Unito, il premier Johnson è positivo –  Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato sul suo profilo Twitter di essere positivo al Covid-19. “Nelle ultime 24 ore, ho sviluppato dei lievi sintomi e sono stato testato positivo al Coronavirus”, si legge nel post di Johnson. Il primo ministro ha dichiarato di essere in auto-isolamento e di continuare a lavorare per battere il virus. “Insieme ce la faremo”, ha scritto (Qui la notizia completa).

Ore 11,55 – Spagna, +769 morti in un giorno, totale quasi a 5mila – La Spagna si avvicina a quota 5 mila morti per coronavirus: il numero dei decessi è cresciuto di 769 unità a 4.858 nelle ultime 24 ore.

Coronavirus ultime notizie ore 11,30 – A Wuhan il rischio passa da “alto” a “medio” – La città di Wuhan non è più classificata come “ad alto rischio” per l’epidemia di Coronavirus, ma come città a “medio rischio”. Lo ha dichiarato Liu Dongru, vice direttore del Comitato Sanitario per lo Hubei, la provincia dove si trova la città da cui si è diffusa l’epidemia. “La situazione delle prevenzione e del controllo dell’epidemia è positiva”, ha aggiunto, citato dal Quotidiano del Popolo, il più importante giornale cinese, “e la diffusione a Wuhan si è sostanzialmente bloccata”.

Ore 11,20 – Rugby italiano dichiara chiusa la stagione, è il primo sport a farlo – Il rugby italiano dichiara conclusa la stagione 2019-2020 a causa del Coronavirus ed è il primo sport a decidere che i campionati non saranno portati a termine. E’ stata la Federazione a deliberare la sospensione definitiva di tutti i tornei nazionali decidendo che non verrà assegnato il titolo di campione d’Italia e saranno congelate promozioni e retrocessioni. In una nota si spiega che con questa decisione senza precedenti si è voluta “tutelare la salute e il futuro dei giocatori di rugby di ogni età e livello”, mostrando come il rugby sia “pronto a rispondere eticamente” alla sfida sanitaria ed economica di questa epidemia. Sulle modalità per la ripresa dell’attività per la stagione 2020-21 si dovrà pronunciare il Consiglio federale che terrà una prima riunione già mercoledì prossimo, il primo aprile.

Ore 9 – Coronavirus: Xi, Cina disposta a fornire supporto a Usa – La Cina è disposta a fornire il proprio supporto agli Stati Uniti nella lotta contro l’epidemia di coronavirus per quanto concerne le proprie capacità. Lo ha dichiarato il presidente cinese, Xi Jinping, in un colloquio telefonico con il presidente Usa, Donald Trump. La Cina, ha dichiarato Xi, auspica che gli Usa prendano misure “pratiche ed efficaci” a salvaguardia della salute pubblica.

Coronavirus ultime notizie ore 08,50 – Primi due morti in Sud Africa, oltre mille casi – Primi due morti per Coronavirus in Sud Africa, dove sono stati registrati oltre un migliaio di casi. “Questa mattina ci svegliamo con la triste notizia che abbiamo i nostri primi morti per Covid-19”, ha dichiarato il ministro della Salute, Zweli Mkhize, precisando che i decessi sono avvenuti nella provincia di Western Cape. Il numero ci contagi “ha superato il migliaio”, ha aggiunto.

Ore 08,45 – In Svezia ristoranti ancora aperti e bus pieni – Mentre il resto d’Europa è in lockdown per il Coronavirus, in Svezia i ristoranti continuano a rimanere aperti, come anche le scuole elementari e gli uffici. Il governo, nonostante siano stati registrati oltre 2mila casi con 62 morti, ha deciso di assumere una linea morbida per contenere la pandemia. Non senza polemiche da parte dei cittadini (Qui la notizia completa).

Ore 08,07 – Spagna: “I test rapidi comprati in Cina non funzionano” – In una Spagna colpita duramente dal coronavirus scoppia la polemica per i test rapidi comprati dalla Cina. “Hanno una attendibilità del 30% invece che dell’80%”, spiegano fonti dei laboratori di microbiologia spagnoli riportate da El Pais. “Hanno una sensibilità del 30%, quando dovrebbe superare l’80%”, scrive il giornale citando le sue fonti. E, ha detto un esperto, con “quel valore non ha senso usare questi test”.

La risposta di Pechino agli spagnoli non tarda ad arrivare. El Pais ha puntato i riflettori sui test rapidi prodotti dall’azienda cinese Bioeasy di Shenzhen. Peccato, dicono dalla Repubblica Popolare, che la ditta non abbia la necessaria licenza. “L’acquisto di materiale sanitario annunciato dal ministero della Sanità di Madrid è tuttora in corso e non sono partiti materiali dalla Cina”, twitta l’ambasciata cinese a Madrid. E aggiunge: la “Shenzhen Bioeasy Biotechnology non rientra nell’elenco di fornitori che il ministero del Commercio cinese ha proposto alla Spagna”.

ore 07.30 –  Morto l’attore americano Mark Blum. Fu “Mr. Crocodile” – L’attore americano Mark Blum è morto all’età di 69 anni per complicazioni causate dal nuovo coronavirus. “È con profonda tristezza che vi scrivo per condividere la notizia che il nostro amico ed ex membro del consiglio, Mark Blum, è morto a causa di complicazioni del coronavirus”, ha dichiarato in una nota il vice presidente del sindacato degli attori Sag-Aftra Rebecca Damon, senza fornire ulteriori dettagli sulla sua morte. “Coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarlo custodiranno affettuosi ricordi di un attore di talento, un maestro, un amico leale e una bellissima persona”, ha aggiunto Damon.

La morte di Blum, del New Jersey, si unisce a quella dello sceneggiatore di Broadway Terrence McNally all’inizio della settimana per le stesse cause, e il volto della televisione e dell’ospitalità, il famoso chef indiano Floyd Cardoz, deceduto ieri dopo una settimana di ricovero per Covid-19. Blum ha debuttato a Broadway nel 1977 con “The Merchant” e ha partecipato a lavori come “Lost in Yonkers” e versioni di “The Best Man” di Gore Vidal. Nel cinema, era noto per i suoi ruoli in film come “Mr. Crocodile Dundee”, “Cercasi Susan disperatamente” e “L’inventore di favole”, e sul piccolo schermo ha avuto ruoli nella serie di successo “You”, oltre a “Frasier”, “I Soprano” e “Mozart nella giungla”, interpretato dal messicano Gael García Bernal.

Coronavirus ultime notizie ore 06.30 – Merkel contraria ai Coronabond – La cancelliera tedesca, Angela Merkel, si è detta “contraria ai coronabonds” per affrontare la crisi del nuovo coronavirus. Pur avendo espresso “fiducia” nel raggiungimento di accordi nell’Ue di fronte alla “sfida comune” della pandemia di Covid-19, Merkel ha chiarito che i cosiddetti “coronabond” non sono un’opzione condivisa “dalla Germania né da altri Paesi del blocco comunitario. “Siamo meglio attrezzati rispetto alle crisi precedenti”, ha affermato la leader tedesca in un commento dopo il vertice in videoconferenza, per insistere sul fatto che, secondo lei, è necessario “valutare tutti gli strumenti” che la Comunità già possiede.

La Merkel, che è in quarantena domestica dopo essere stata in contatto con un medico contagiato, ha espresso la sua “comprensione” nei confronti della situazione in Spagna e in Italia, due dei Paesi che insistono per emettere i cosiddetti “Eurobond” o debito congiunto per far fronte alla crisi sanitaria ed economica. Ma ha chiarito che, almeno per il momento, tale opzione non è “all’ordine del giorno” per la Germania né per altri Stati membri, come l’Austria, che oggi ha ribadito il suo rifiuto. Il vertice in videoconferenza dell’Ue si è chiuso senza risultati se non un nuovo appuntamento entro 15 giorni. Non è stato raggiunto un accordo né per l’intervento del fondo di salvataggio della zona euro, il meccanismo europeo di stabilità (Mes), né per i “coronabond”. Alla domanda se al vertice sia stato affrontato l’aspetto specifico dei termini in base ai quali potevano essere concessi crediti o linee di salvataggio nell’ambito del Mes, la cancelliera ha assicurato che “non è stata discussa la condizionalità”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – COSA È SUCCESSO IERI

Italia e Spagna bocciano il piano Ue, il Consiglio si rivedrà fra due settimane – Trovata l’intesa finale, ma è di fatto una fumata nera quella di ieri al Consiglio europeo. Italia e Spagna hanno bocciato il piano sugli aiuti per fronteggiare l’emergenza. Alla fine si è trovato questo accordo: i governi della Ue si sono dati due settimane tempo per presentare nuove proposte per un’azione fiscale coordinata.

Gli Usa sono sorpassano Cina a Italia per numero di contagi – Negli Stati Uniti si calcolano finora oltre 82mila casi (tra contagiati, morti e guariti), a fronte degli 81mila della Cina e degli 80mila dell’Italia. Il sindaco di New York, Bill de Blasio: “Metà dei newyorkesi sarà contagiato”.

In Spagna 10mila casi in 24 ore – Secondo il bollettino diffuso ieri dal Ministero della Salute spagnolo in 24 ore comprese tra mercoledì e giovedì ci sono stati quasi 10mila contagi in più rispetto alle 24 ore precedenti. In Spagna per ora si contano oltre 45mila contagiati e più di 4mila morti.

Allarme a Londra: “Arriva lo tsunami” – Gli ospedali pubblici di Londra si trovano ad affrontare uno “tsunami continuo” di pazienti gravi in arrivo. Lo ha dichiarato alla Bbc Chris Hopson, alto funzionario del sistema sanitario britannico.

QUI TUTTI I NUMERI SUL CORONAVIRUS NEL MONDO

Leggi anche: 1. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 2. Coronavirus, i numeri in Italia non tornano. Contagi troppo bassi e decessi troppo alti

3. La fiera del gelato di Rimini a gennaio e quegli stand di Wuhan e Codogno nello stesso padiglione (di Selvaggia Lucarelli) / Chapeau, Mario Draghi: hai spiegato ai tedeschi che col loro ottuso rigorismo, in questa battaglia si muore (di Luca Telese)

TUTTE ULTIME LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

165
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.