Coronavirus, ultime notizie: più morti in Europa che in Asia. Cina, al via test clinici per il vaccino sugli umani

Le ultime notizie internazionali sull'epidemia da Covid-19

Di Antonio Scali
Pubblicato il 18 Mar. 2020 alle 07:05 Aggiornato il 18 Mar. 2020 alle 19:36
10

Coronavirus: tutte le ultime notizie dal mondo

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Poco più di 200mila contagiati e circa 8mila decessi: sono i numeri della pandemia di Coronavirus, che continua la sua corsa inarrestabile in ormai quasi tutti i Paesi del mondo. Se la situazione degenera in Europa, con Italia (segui qui le ultime notizie sull’epidemia di Covid-19 nel nostro Paese), Spagna, Francia e Germania, sempre più in difficoltà, la situazione sembra essere decisamente migliore in Cina, epicentro del virus, dove anche oggi si è registrato un solo caso di Coronavirus locale a fronte di 13 casi “importati”. Qui è possibile vedere la mappa interattiva dei contagi in tempo reale. Di seguito gli ultimi aggiornamenti dal mondo sul Coronavirus.

Ore 19,20 – Gentiloni: “Stiamo ragionando anche su Coronabond” – Il Commissario agli Affari Economici dell’Unione Europea, Paolo Gentiloni, al Tg3 ha dichiarato che l’Ue si sta concentrando su strumenti straordinari per affrontare la crisi dovuta al Covid-19, tra cui anche i Coronabond. “A crisi straordinaria – ha aggiunto – si risponde con strumenti straordinari. Una crisi di questa portata porta con sé fiammate di speculazioni e lo scudo europeo è più forte di qualsiasi speculazione”. Infine, Gentiloni si è detto “orgoglioso, da italiano, che tutti i Paesi si stanno adeguando alle misure italiane” contro il Coronavirus.

Ore 18,28 – Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato la chiusura delle scuole a partire da venerdì – Con netto ritardo rispetto agli altri Paesi europei, anche nel Regno Unito è stato deciso che le scuole resteranno chiuse per contrastare l’epidemia di CoronavirusLo ha annunciato nel tardo pomeriggio di oggi lo stesso premier britannico. Nella conferenza stampa sull’emergenza Coronavirus, Johnson ha fatto sapere che le scuole resteranno chiuse a partire da venerdì “fino alla prossima comunicazione”. Il premier britannico ha anche aggiunto che tutti i cittadini dovranno seguire i suggerimenti sul distanziamento sociale per proteggere “se stessi e i propri cari”. “Evitate tutti gli assembramenti non necessari, in pub, club, bar e ristoranti”, ha detto Jonnson nel corso della conferenza, in cui ha osservato che la decisione di chiudere le scuole avrà un impatto minore rispetto alle altre misure imposte dal governo, come l’invito a rimanere in casa per una settimana se si avvertano i sintomi del Coronavirus, e per 14 giorni se a svilupparli è stato un membro della propria famiglia. Qui la notizia.

Il primo ministro ha concluso il suo discorso alla nazione facendo sapere che il governo “non avrà tentennamenti nello spingersi anche oltre rispetto alle misure e andare più velocemente nei prossimi giorni e nel corso delle prossime settimane”.

Ore 16,50 – Primo morto a Cuba: un italiano di 61 anni – Primo morto per Coronavirus a Cuba, si tratta di un italiano di 61 anni. Lo ha riferito il ministero della Salute dell’isola, precisando che sono stati registrati tre nuovi casi che portano il totale a 10.

Ore 16,30 – Ue, dalla Cina 2 milioni di maschere e 50mila kit per test – La Cina invierà all’Unione europea 2 milioni di maschere chirurgiche, 200mila mascherine N95 e 50mila kit per i test del Coronavirus. Lo annuncia la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Ho parlato al telefono con il primo ministro cinese Li Keqiang – ha detto von der Leyen – e siamo d’accordo sul fatto che la sfida al Coronavirus è una sfida globale e che dobbiamo supportarci a vicenda. La Cina non ha dimenticato che a gennaio, quando era il centro dell’esplosione del Coronavirus, l’Unione europea aveva dato il suo aiuto donando più di 50 tonnellate di materiale di protezione. Oggi noi siamo il centro della pandemia e abbiamo bisogno di materiale di protezione. Siamo grati alla Cina per questo aiuto. ​​​Abbiamo bisogno del reciproco sostegno nei momenti di bisogno”.

Ore 14,49 – Ryanair verso sospensione quasi totalità voli. A partire dal 24 marzo Ryanair sospenderà quasi tutti i voli a causa dell’emergenza Coronavirus.

Ore 14,48 – Cancellato l’Eurovision 2020 previsto in Olanda. L’Eurovision song contest 2020, previsto a Rotterdam nei Paesi Bassi, dal 12 al 17 maggio, è stata cancellato a causa dell’epidemia da nuovo coronavirus. Lo hanno reso noto gli organizzatori.

Ore 14,37 – Johnson: “imminente” decisione su chiusura scuole. Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato che è “imminente” una decisione sulla chiusura delle scuole nel paese dopo le polemiche degli scorsi giorni. “La Camera dei Comuni deve aspettarsi ulteriori decisioni imminenti sulle scuole e sulla quadratura del cerchio tra come fermare la diffusione della malattia e garanzie di fare meno pressione possibile sul sistema sanitario nazionale”, ha detto il premier parlando al Parlamento.

Ore 13,00 – Coronavirus: più morti in Europa che in Asia – Secondo un bilancio elaborato dalla France Press, il numero dei morti per Covid-19 in Europa ha superato per la prima volta quello delle vittime in Asia. I morti nel Vecchio Continente, infatti, ammontano a 3.421, di cui 2.503 in Italia, mentre in Asia le vittime sono 3.384.

Ore 11,34 – Iran, studio shock: “3,5 milioni di iraniani potrebbero morire se non seguiranno linee guida del governo”– Sune Engel Rasmussen, corrispondente del Medio Oriente per il Wall Street Journal, ha twittato i risultati di uno studio dell’Iran University Sharif, che rivela: Se gli iraniani cooperano ora con le linee guida del governo, è probabile che 12.000 muoiano; Se cooperano in modo limitato, 110.000 probabilmente moriranno; In assenza di cooperazione, è probabile che l’epidemia raggiunga il picco in giugno e causi 3,5 milioni di morti.

Ore 10,00 – Anche il Belgio va in lockdown – Il Belgio adotta il modello Italia, ai cittadini è stato chiesto di rimanere a casa e limitare i contatti con i familiari. Da mezzogiorno ora locale (CET), tutti i negozi non essenziali e i mercati all’aperto verranno chiusi e le persone lavoraranno da casa. Le misure sono simili a quelle adottate dalla Francia 24 ore prima, ma più allentate. Le persone potranno visitare supermercati, farmacie, professionisti medici, banche, uffici postali e librerie.

Ore 9,00 – Sanchez: “Lottiamo contro male silente e crudele” – Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha detto in Parlamento che la Spagna sta affrontando una malattia “silente e crudele” che punisce ciò che “ci rende più umani: la necessità di vivere insieme, di pensare insieme e di agire in comunità”. In un’aula praticamente vuota, con appena 30 deputati presenti, Sanchez ha poi sottolineato che il virus non distingue tra ideologie, classi sociali o territori.

Ore 07,49 – Cina, al via i test clinici per il vaccino sugli umani – La Cina segue a ruota gli Stati Uniti nella corsa al vaccino. I ricercatori dell’Accademia di Scienze Mediche Militari cinese hanno ricevuto il via libera per iniziare i test clinici sugli umani di un potenziale vaccino, secondo quanto riferisce il Quotidiano del Popolo. I test saranno condotti in collaborazione con il gruppo quotato a Hong Kong CanSino Biologics, alla ricerca di volontari. “Il vaccino non contiene sostanze infettive, è altamente sicuro e stabile e richiede una sola vaccinazione”, precisa il Centro per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie della provincia dello Hubei, da dove si è diffusa l’epidemia di coronavirus.

Gli Usa hanno avviato lunedì la fase 1 di un vaccino sperimentale fondato su tecnologia mRNa sviluppato dal gruppo biotech Moderna e dal National Institute of Health. Il vaccino sviluppato da Cansino e dai ricercatori militari cinesi è quello su cui si ripongono le maggiori speranze in Cina, dove sono attualmente in via di sviluppo nove vaccini, i cui primi test clinici sono attesi per il prossimo mese di aprile.

Ore 7,00 – Kevin Durant positivo al Covid-19 – C’è anche Kevin Durant, stella dei Brooklyn Nets, tra i quattro giocatori positivi al Coronavirus della franchigia Nba di basket. Lo riporta il sito americano The Athletic. Durant ha detto di sentirsi bene: “Ognuno si riguardi, prendetevi cura di voi stessi e state in quarantena. Ne verremo fuori”.

Coronavirus, in Spagna oltre 11mila contagi

Leggi anche: 1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4.“Una nave da crociera trasformata in ospedale contro il Coronavirus: vi spiego perché è una buona idea” (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

10
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.