Coronavirus:
positivi 88.274
deceduti 15.362
guariti 20.996

Coronavirus, è morto il direttore dell’ospedale di Wuhan

Liu Zhiming dirigeva il Wuchang Hospital ed è stato ucciso dal virus. I morti salgono a 1765 e i contagi sono oltre 70mila

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 17 Feb. 2020 alle 19:01
628

.

Coronavirus direttore dell’ospedale di Wuhan è morto

La Cina continua a registrare vittime del Coronavirus anche tra il personale sanitario: il direttore dell’ospedale di Wuhan, Liu Zhiming, è morto oggi, lunedì 17 febbraio, ucciso dall’epidemia. Dirigeva il Wuchang Hospital, l’ospedale costruito dal nulla in soli 10 giorni per far fronte ai contagi.

Si tratta del primo dirigente di un nosocomio della città focolaio dell’epidemia a morire per infezione da Covid-19. Altri 6 medici sono deceduti negli scorsi giorni per lo stesso contagio. Venerdì scorso un infermiere di 59 anni dello stesso nosocomio era deceduto a causa del Covid-19.

C’è il Coronavirus? La Cina isola la città di Wuhan e costruisce due ospedali dal nulla in pochi giorni

Intanto, mentre a Wuhan viene dimesso il primo paziente curato col plasma, il China National Center for Biotechnology Development ha confermato l’efficacia dell’antimalarico clorochina contro Covid-19. Oms precisa che “sembra che il Covid-19 sia meno letale di altri coronavirus come la Sars e la Mers” e che il tasso di mortalità, rispetto ai casi accertati, è del 2 per cento. Il rischio “aumenta con l’aumentare dell’età”.

Città blindate

Oltre a Wuhan, è stata “chiusa” una seconda città nella provincia cinese di Hubei: ai residenti di Xiaogan, città di 4,8 milioni di abitanti, le autorità hanno imposto di non lasciare le loro case. Chi violerà l’ordinanza, rischia un massimo di dieci giorni di carcere. A Xiaogan, che si trova a 70 chilometri da Wuhan, sono 3.279 le persone contagiate: 70 i morti.

Hong Kong nuovi episodi di panico da contagio mentre le autorità cambogiane e l’armatore della nave da crociera americana Westerdam si sono messi sulle tracce dei 1200 passeggeri che erano a bordo, dopo che un’anziana donna statunitense, scesa dalla nave, è risultata contagiata allo scalo malaysiano di Kuala Lumpur. In tanti, però, sono giù ripartiti.

Il bilancio

Per il tredicesimo giorno di fila continuano a calare i contagi da coronavirus: domenica sono stati confermati 115 nuovi casi su scala nazionale al netto dell’Hubei, epicentro dell’epidemia (dove sono stati segnalati 1.933 nuovi casi).

Il trend è positivo, ma il numero uno dell’Oms avverte che “è da interpretare con cautela, perché può cambiare in ogni momento ed è presto per dire quanto sia indicativo“, visto anche il primo contagio al Cairo e la mancanza di adeguati presidi sanitari in molti Paesi africani.

Leggi anche:

Il coronavirus è la madre di tutte le fake news perché fa leva sulle nostre paure (di V. Petrini)

Coronavirus in Italia, psicosi razzista: “Alla larga dai cinesi!” (di G. Gambino)

Virus Cina: tutto quello che c’è da sapere sul virus cinese ed evitare la psicosi

Virus Cina | Esclusivo TPI, video dalla Cina: mascherine usate vendute clandestinamente

628
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.