Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Brexit, il padre di Boris Johnson ha fatto richiesta del passaporto francese per mantenere legami con l’Ue

Immagine di copertina

Brexit, il padre di Boris Johnson ha fatto richiesta del passaporto francese

Che la famiglia del premier britannico Boris Johnson sia profondamente divisa tanto sul tema Brexit quanto su quello molto più attuale del Coronavirus è ormai cosa nota, ciò che ancora non si sapeva è che addirittura il padre del primo ministro, Stanley Johnson, ha fatto richiesta di un passaporto francese per continuare ad avere contatti con l’Unione europea anche dopo che l’uscita del Regno Unito sarà formalizzata definitivamente.

A dare la notizia è stata la sorella di Boris Johnson, Rachel, che ha recentemente pubblicato un libro dal titolo Rake’s Progress. All’interno, c’è scritto che il signor Stanley Johnson, ex deputato al Parlamento europeo che ha votato per il Remain al referendum sulla Brexit (non nascondendo mai il proprio orientamento nonostante il ruolo del figlio), ha fatto richiesta del passaporto francese in quanto la madre Irene – nonna di Boris – è nata a Versailles. La nonna di Stanley, invece, ha persino vissuto a Parigi per qualche anno.

Requisiti, questi, che secondo il padre di Johnson potrebbero essere sufficienti affinché la sua domanda venga accettata. Secondo quanto riportato dal Sunday Times, un altro dei motivi dietro la richiesta di Stanley è la volontà che i nipoti vivano e lavorino nell’Unione europea dopo la Brexit. Sul tema il premier non si è ancora pronunciato. D’altronde, al momento, le sue attenzioni sono tutte per il Coronavirus. Un’emergenza, questa, che ha inizialmente sottovalutato – affermando di voler lasciare che il popolo britannico sviluppasse l’immunità di gregge – per poi affrontare alla stessa maniera degli altri Paesi europei: prima annunciando la chiusura delle scuole, poi ordinando il lockdown totale.

Stanley Johnson ospite a “This Morning”:

 

 

Leggi anche:

1. Coronavirus, il padre di Boris Johnson contro il figlio premier: “Se ne avrò voglia andrò al pub” / 2. Coronavirus, scuole chiuse anche nel Regno Unito: l’annuncio di Johnson / 3. Coronavirus, in Regno Unito gli ultra 70enni in quarantena. La Regina lascia Buckingham Palace

4. Il piano shock del Regno Unito: “Il 60% degli inglesi dovrà contrarre il Covid-19 per sviluppare l’immunità di gregge” / 5. Nel Regno Unito un laboratorio offre 4mila euro a chi vuole contagiarsi

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Italia a e 12 Paesi a Israele: “Contrari a operazione a Rafah”. Media palestinesi: "Bombardata scuola a Gaza, quattro morti". Sbarcati primi aiuti Gaza attraverso molo temporaneo Usa
Esteri / Slovacchia, il primo ministro Robert Fico è "grave ma in condizioni stabili"
Esteri / L'esercito israeliano: “5 soldati a Gaza uccisi da fuoco amico”. Altre truppe israeliane verso Rafah
Ti potrebbe interessare
Esteri / Italia a e 12 Paesi a Israele: “Contrari a operazione a Rafah”. Media palestinesi: "Bombardata scuola a Gaza, quattro morti". Sbarcati primi aiuti Gaza attraverso molo temporaneo Usa
Esteri / Slovacchia, il primo ministro Robert Fico è "grave ma in condizioni stabili"
Esteri / L'esercito israeliano: “5 soldati a Gaza uccisi da fuoco amico”. Altre truppe israeliane verso Rafah
Esteri / Slovacchia, il premier Robert Fico ferito a colpi di arma da fuoco: “È in pericolo di vita”
Esteri / La sacrosanta protesta degli universitari di tutto il mondo ci ricorda che la pace non è un dono, ma una conquista
Esteri / Wsj: “Biden procede con pacchetto armi a Israele da 1 miliardo”. Ue: "Con operazione Rafah relazioni con Israele a dura prova"
Esteri / Esercito israeliano: “Operazioni a a Rafah est e Jabaliya”. La Turchia: “A Gaza è genocidio”
Esteri / I tank israeliani avanzano ancora nel campo profughi di Jabalia. Netanyahu: “O noi o loro, i mostri di Hamas”. Gaza: “Più di 35mila morti”
Esteri / Morto a due mesi dal trapianto l’uomo con un rene di maiale
Esteri / Israele colpisce il Nord della Striscia di Gaza. Biden: “Se Hamas rilasciasse gli ostaggi cessate il fuoco anche domani”