Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Babysitter violenta tre sorelline per due anni: condanna a 270 anni di carcere

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 12 Set. 2019 alle 11:32 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 11:33
0
Immagine di copertina
Credit: JOHN MACDOUGALL / AFP

Babysitter violenta tre sorelline: l’uomo prende il massimo della pena

Babysitter violenta per due anni tre sorelline di età compresa tra i due e gli otto anni. Andrew F. Kowalczyk è stato condannato a 270 anni di carcere.

La tragica vicenda è avvenuta a Portland. La madre delle bimbe non era a conoscenza di quello che avveniva nella sua casa. Secondo quanto dichiarato dagli inquirenti la donna vendeva cocaina e crack e non ci prendeva cura delle figlie.

Oggi la tre sorelline sono cresciute e sono diventate ragazze che hanno tra i 17 e i 23 anni. La più grande delle tre ha testimoniato e ha raccontato l’orrore degli abusi subiti: “Era un mostro che ci riempiva di gelati. Iniziava facendoci dei massaggi sulla schiena. Ora so che stava lo stava facendo per poterci molestate e violentare”.

“Ancora oggi sento il peso di quello che è successo. Quell’uomo era un mostro. Era il male. Merita di marcire in prigione per le cose diaboliche che ha fatto a me e alle mie sorelline”, ha dichiarato la ragazza in Aula.

Le violenze sessuali hanno avuto luogo tra il 2005 e il 2007, lo stesso anno in cui Kowalczyk fu arrestato proprio perché la polizia, perquisendo la sua abitazione, trovò un archivio di foto e video pedopornografici.

L’uomo si è presentato in Aula in sedia a rotelle, ora pesa più di 180 chili. È stato condannato al massimo della pena: 270 anni di carcere.

Baby sitter brucia le natiche di una bambina per punirla: muore a due anni

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.