Cile, la figlia si fa intestare la casa dalla madre di 88 anni e la vende: anziana sfrattata finisce in strada

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 15 Set. 2020 alle 09:08
316
Immagine di copertina

Cile, figlia si fa intestare la casa dalla madre di 88 anni e la vende lasciando la donna anziana senza un tetto

La foto della donna anziana seduta per terra, in strada con una valigia accanto, riscaldata solo da una coperta sta facendo il giro del mondo social. Dietro lo scatto si nasconde una storia che ha suscitato rabbia e indignazione tra gli utenti. La signora si chiama Adriana Lobos, 88 anni, di Linares, Cile. L’anziana è stata sfrattata proprio da chi avrebbe dovuto prendersi cura di lei più di tutti. La figlia minore della donna si è fatta intestare la casa per poi rivenderla, lasciando la madre senza un tetto.

A denunciare il fatto sarebbe stata la figlia maggiore della signora, Alejandra. Secondo quanto riporta l’emittente locale Televisa News, la figlia sarebbe stata avvisata dai vicini di casa: “Noi non sapevamo nulla, ma mia sorella Fernanda, alla fine dell’anno scorso, si era fatta intestare la casa senza avvertirci e alla fine l’ha venduta”. “Quello che ha fatto mia sorella è incommentabile: si è approfittata di nostra madre e della sua scarsa lucidità, poi l’ha praticamente abbandonata” – denuncia ancora Alejandra -. “Ho contattato un ente nazionale per provare a denunciare mia sorella e recuperare la casa”. La storia della signora Adriana Lobos ha scatenato indignazione in Cile. Il sindaco della città, Mario Meza, ha dichiarato: “Un fatto deplorevole, che fa male, perché nessuno si aspetterebbe che una figlia possa arrivare a sfrattare la madre. Siamo pronti ad appoggiare Adriana e sua figlia maggiore in ogni azione legale, probabilmente si può trovare un vizio di forma nell’atto di vendita della casa”.

Leggi anche: 1. Dipendente muore di infarto: il corpo viene nascosto dagli ombrelli per non chiudere il supermercato / 2. Roma, 73enne muore all’interno del supermercato: la gente si accalca per fotografarlo

316
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.