Me
HomeEconomia

Flat Tax, tutte le ultime notizie e gli aggiornamenti sulla “tassa piatta” che divide il governo

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 4 Giu. 2019 alle 07:35 Aggiornato il 4 Giu. 2019 alle 07:53
Immagine di copertina

Flat Tax news | Ultime notizie | 2019 | 2020 | Regimi forfettari | Partite Iva

FLAT TAX NEWS 2019 2020 – ULTIME NOTIZIE – È uno dei temi più dibattuti all’interno della maggioranza di governo. Da un lato la Lega e Matteo Salvini, che ne ha fatto un autentico cavallo di battaglia durante la campagna elettorale per le elezioni politiche del 2018; dall’altro il Movimento Cinque Stelle e Luigi Di Maio, che sebbene abbia manifestato più volte il suo scetticismo ha acconsentito a inserire il tema nel contratto di governo.

Stiamo parlando della Flat Tax, letteralmente “tassa piatta”, ovvero un sistema fiscale che prevede aliquote Irpef uniformi per tutti i contribuenti italiani, a prescindere dal loro reddito. Un sistema di tassazione, quindi, che supererebbe quello attualmente in vigore, prevedendo imposte progressive in base al reddito.

Un’assoluta novità, che soprattutto il vicepremier e segretario della Lega Matteo Salvini spinge perché diventi presto realtà. Finora, però, a un anno dalle elezioni, non si è ancora arrivati effettivamente a un’unica aliquota: il contratto di governo indica due aliquote fisse al 15 e al 20 per cento per persone fisiche, Partite Iva, imprese e famiglie, con una deduzione fissa prevista per le famiglie di 3 mila euro sulla base del reddito familiare.

COSA È LA FLAT TAX

La legge di Bilancio 2019, poi, ha esteso alle Partite Iva, ditte e professionisti, il regime forfettario fino a 65mila euro di fatturato e previsto per il 2020 un’imposta sostitutiva al 20 per cento per coloro che hanno ricavi o compensi compresi tra 65mila e 100mila euro.

Il dibattito, tuttavia, è ancora in corso nella maggioranza di governo. In questo articolo, troverete tutte le ultime notizie e gli sviluppi più recenti sulla Flat Tax.

Flat Tax News | Ultime notizie e sviluppi

AGGIORNAMENTO 4 GIUGNO 2019 – Matteo Salvini: “La flat tax arriverà entro l’anno”. “Il voto di tutti i popoli europei è stato un voto chiaro, anche chi ha votato socialista o popolare vuole cambiare le regole dell’austerità che non sono più sostenibili neanche da Merkel o Macron”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini ai cronisti che a Cremona gli chiedevano se, dopo le parole di Conte, avrebbe rivisto la sua posizione sullo sforamento del rapporto deficit/pil nella prossima finanziaria. “La flat tax arriverà entro l’anno, con la prossima finanziaria e dopo la legge di bilancio potremo anche ripensare a cambiare il contratto di governo. Ma per ora limitiamoci a quello che c’è già scritto”.

AGGIORNAMENTO 3 GIUGNO 2019 Matteo Salvini: “Flat tax non è un capriccio, o si fa o si muore”. La riduzione abbondante del carico fiscale per le imprese e le famiglie non è un capriccio della Lega: o si fa o si muore, e il debito esplode”, ha dichiarato il leader della Lega e ministro degli Interni Matteo Salvini nel corso dell’inaugurazione a Breganze (VI) della Pedemontana Veneta. Qui tutti i dettagli.

AGGIORNAMENTO 31 MAGGIO 2019 L’attacco di Conte alla flat tax – A pochi giorni dall’annuncio di Matteo Salvini di una proposta di tassa piatta da 30 miliardi di euro il premier Giuseppe Conte nega l’esistenza di un vero e proprio progetto. Qui tutti i dettagli. 

AGGIORNAMENTO 28 MAGGIO 2019 Flat Tax, Salvini: “È pronta, costerà 30 miliardi” – Il successo schiacciante alle Elezioni Europee ha rilanciato le pretese della Lega e di Matteo Salvini sulle prossime mosse del governo. Forte del gradimento dell’elettorato – e di fronte al calo del M5s – il vicepremier ha indicato la Flat tax tra le sue priorità. E durante una diretta Facebook, il segretario della Lega ha dichiarato che la proposta per la “tassa piatta” sui redditi delle imprese e delle famiglie “almeno fino a 50mila euro” è pronta per essere studiata dal Consiglio dei ministri e dagli esperti di settore. Qui tutti i dettagli.

AGGIORNAMENTO 17 MAGGIO 2019 – Flat Tax per i pensionati, nuovo emendamento a firma Lega: il “modello Portogallo” è più vicino – 

Durante un comizio in Calabria, ad agosto 2018, Salvini aveva proposto di introdurre in Italia un regime fiscale agevolato al 7 per cento per i pensionati residenti all’estero che decidevano di fare ritorno nel nostro paese (se si fossero trasferiti nei comuni meno popolosi del Sud). La proposta è stata poi approvata nella Legge di bilancio 2019, ma adesso arriva una novità: la deputata Laura Cavandoli, in quota Lega, ha presentato un emendamento che vuole estendere la tassazione forfettaria da 5 a 9 periodi d’imposta. Qui tutti i dettagli.

AGGIORNAMENTO 14 MAGGIO 2019 – Flat tax e regime forfettario, nel 2019 boom di partite Iva – Secondo le ultime statistiche pubblicate dal ministero dell’Economia, a inizio 2019 c’è stata una crescita esponenziale delle Partite Iva. Una conseguenza diretta dell’introduzione della Flat Tax tramite l’estensione del regime forfettario per i redditi fino a 65 mila euro. Qui tutti i dettagli dello studio del Mef.

AGGIORNAMENTO 10 MAGGIO 2019 Flat Tax, regime forfettario: cosa deve sapere un titolare di partita Iva – L’introduzione della Flat Tax ha modificato il regime forfettario, in vigore già dal 2015 in Italia già dal 2015. Ma cosa è nel dettaglio il regime forfettario? E cosa cambia ora con la Flat tax? Qui tutti i dettagli.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

FLAT TAX NEWS AGGIORNAMENTI 9 MAGGIO 2019 – Flat tax e Regime forfettario nel 2019, aliquote e calcolo per le Partite Iva: cosa sapere – La legge di Bilancio 2019, nel tentativo di intraprendere un cammino verso una vera e propria tassa piatta, ha allargato il perimetro della tassazione al 15 per cento per le Partite IVA estendendo il regime forfettario ai contribuenti con ricavi o compensi fino a 65mila euro l’anno. Qui un’analisi di tutte le novità.

Flat tax e Irpef, come cambiano le aliquote – Se la Flat Tax è per definizione una tassa piatta – l’opposto del sistema progressivo in vigore oggi in Italia – è automatico che la riforma preveda il superamento delle attuali aliquote Irpef, l’imposta sui redditi delle persone fisiche. Come cambiano dunque le aliquote? Qui tutti i dettagli. 

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Flat tax e famiglie, le ipotesi – Se ne parla da molto tempo, ma l’esecutivo non è ancora arrivato a una decisione finale. Quando arriverà la Flat Tax per le famiglie? Sono molti infatti gli italiani che si chiedono se i benefici concessi ai lavoratori autonomi potranno essere estesi, prossimamente, anche a tutti gli altri contribuenti e quindi ai nuclei familiari. Non ci sono ancora certezze. Qui tutte le ipotesi che stanno circolando.

AGGIORNAMENTI 8 MAGGIO 2019 Flat Tax per le Partite Iva, come funziona? – Il nuovo modello di imposizione agevolata sui redditi di imprenditori e liberi professionisti prevede che si applichino due regimi fiscali: un regime forfettario, già operativo da inizio anno, e uno analitico, operativo invece dal 2020. Come funziona il calcolo? Qui tutte le informazioni.

Flat Tax, ecco come calcolare quanto si deve pagare di tasse – Adesso che il regime forfettario della Flat Tax (per redditi fino a 65 mila euro) è ormai realtà, sono in tanti a chiedersi come calcolare l’importo delle proprie tasse per il 2019. Qui tutte le indicazioni.

FLAT TAX NEWS – AGGIORNAMENTO 30 APRILE 2019 Tria: “Le previsioni del Def possono essere raggiunte”. Salvini: “Bene, ma ora Flat tax” – L’Italia è fuori dalla recessione dopo l’ultimo aumento del Pil e il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, si è mostrato sollevato. Ma Matteo Salvini ne approfitta per rilanciare su uno dei suoi cavalli di battaglia: “I dati positivi sul Pil, sul lavoro e sulla ripresa economica impongono al governo una doverosa e sostanziale riduzione delle tasse. È obbligatorio realizzare al più presto la Flat Tax per imprese, lavoratori e famiglie, come da contratto di governo, senza dubbi o ritardi”. Qui tutti i dettagli. 

AGGIORNAMENTO 18 MARZO 2019 Flat tax, scontro nel governo. Tesoro: “Costa 60 miliardi”, Salvini: “Numeri strampalati” – È polemica tra il ministero dell’Economia e delle finanze e il vicepremier Matteo Salvini. Secondo una simulazione del Mef, infatti, il costo totale dell’introduzione della tassa piatta sarebbe di quasi 60 miliardi di euro. “Cifre strampalate”, ha risposto il segretario della Lega. “Se esiste uno studio – gli ha fatto eco il sottosegretario ai Trasporti, Armando Siri – non può riferirsi alla nostra proposta di Flat tax: Fase II che ha un’incidenza di circa 12 miliardi e si riferisce ad un intervento di riduzione dell’imposta per tutte le famiglie fino a 50 mila euro di reddito”. Qui tutti i dettagli.

FLAT TAX ULTIME NOTIZIE – AGGIORNAMENTO 2 DICEMBRE 2018 – Flat tax: cosa prevede la manovra di governo 2019 – Dopo giorni di discussioni, il governo ha approvato la manovra economica. Tra i 37 miliardi di euro impegnati dal governo ci sono anche quelli per realizzare la Flat Tax, tema molto caro al vicepremier Matteo Salvini. Ma cosa prevede la manovra economica dell’Italia per la Flat Tax? Qual è l’aliquota stabilita alla fine dall’esecutivo? Quali le differenze tra persone fisiche, partite Iva e piccole imprese? Qui tutte le risposte. 

Flat Tax News | Come funziona

Come già precisato, la Flat Tax è un sistema fiscale che applica la stessa tassazione, in termini di aliquote, a tutti i contribuenti. Al momento invece, in Italia, è in vigore un regime progressivo, con scaglioni dal 23 al 43 per cento a seconda di quanto guadagna ogni persona.

Chi guadagna di meno (fino a 15 mila euro, ad esclusione nella no tax area) versa al Fisco il 23 per cento; chi guadagna oltre 75 mila euro, invece, versa il 43 per cento.

Con la Flat Tax, invece, l’aliquota diventerebbe quindi unica per tutti. Al momento, però, il governo ha trovato l’accordo per l’entrata in vigore esclusivamente di un regime forfettario per redditi fino ai 65 mila euro.

Dal 1° gennaio 2019, infatti, possono accedere a questo regime fiscale agevolato tutte le persone fisiche esercenti attività di impresa arti o professione che, nell’anno precedente:

  • hanno conseguito ricavi o percepito compensi entro il limite massimo di 65 mila euro (non più, quindi, entro i 25 e i 50 mila euro)
  • non abbiano partecipazioni a società di persone, associazioni o imprese familiari
  • non abbiano il controllo di srl o associazioni in partecipazione che esercitano attività direttamente o indirettamente connesse con quelle svolte dal soggetto titolare del regime forfettario

Flat tax 2019, cosa è e come funziona: le principali info sul nuovo sistema fiscale