Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Pil, Tria: “Le previsioni del Def possono essere raggiunte”, Salvini: “Bene, ma ora flat tax”

Immagine di copertina

La notizia dell’Italia fuori dalla recessione ha rincuorato il governo. A commentare la crescita del Pil dello 0,2 per cento è il ministro dell’Economia Tria, secondo cui l’andamento del Pil nel primo trimestre “lascia intravedere che la previsione di crescita annuale (0,2% in termini reali) indicata nel Def possa essere raggiunta e anche superata se il contesto internazionale sarà moderatamente favorevole”.

“L’Italia è fuori dalla recessione. La stima dell’Istat evidenzia come l’economia italiana abbia quasi integralmente recuperato la caduta del Pil registrata nella seconda metà del 2018”, ha detto Tria.

Anche il ministro Salvini commenta i dati Istat. “I dati positivi sul Pil, sul lavoro e sulla ripresa economica impongono al governo una doverosa e sostanziale riduzione delle tasse. È obbligatorio realizzare al più presto la Flat Tax per imprese, lavoratori e famiglie, come da contratto di governo, senza dubbi o ritardi”.

Fiducioso anche Di Maio. “L’Italia fuori dalla recessione dimostra che la direzione intrapresa è quella giusta”, ha affermato il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio. “Andiamo avanti come un treno verso il cambiamento”, ha concluso Di Maio.

L’Italia fuori dalla recessione

I dati Istat del 30 aprile 2019 hanno registrato un aumento del Pil dello 0,2 per cento nel primo trimestre del 2019. La crescita è comunque molto moderata.

L’economia italiana era in recessione tecnica a causa dei due cali consecutivi del prodotto interno lordo registrati negli ultimi due trimestri del 2018. Ma il terzo trimestre ha fatto cambiare segno al Pil.

Secondo i dati della prima stima flash dell’Istat, su base tendenziale, cioè nel confronto con il primo trimestre 2018, la crescita è stata dello 0,1%.

All’inizio del 2019 l’economia italiana ha registrato “un moderato recupero che ha interrotto la debole discesa dell’attività registrata nei due trimestri precedenti”, ha detto l’Istat.

Recessione tecnica: cos’è e cosa comporta

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Autotrasportatori senza Green Pass: da venerdì rischio scaffali vuoti
Economia / La leadership nelle PMI: efficienza e motivazione del team sono al primo posto
Cronaca / Green Pass, l’allarme di Coldiretti: “100mila non vaccinati nei campi. A rischio i raccolti”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Autotrasportatori senza Green Pass: da venerdì rischio scaffali vuoti
Economia / La leadership nelle PMI: efficienza e motivazione del team sono al primo posto
Cronaca / Green Pass, l’allarme di Coldiretti: “100mila non vaccinati nei campi. A rischio i raccolti”
Economia / Smartworking, i dipendenti Amazon potranno lavorare da remoto per sempre
Cronaca / Il premio Nobel per l’Economia va a David Card e Joshua Angrist e Guido Imbens
Economia / Stellantis: tagli in Italia, assunzioni in Francia
Economia / Accordo sulla Global Tax: dal 2023 imposta minima del 15% alle multinazionali
Lavoro / Il data scientist è entrato nel cuore delle aziende
Economia / La nuova Ita? Lavoratori massacrati, manager Alitalia confermati
Economia / Come si richiede lo SPID? I documenti necessari e l’iter da seguire