Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Recessione tecnica: cos’è e cosa comporta

Immagine di copertina

L’Italia è ufficialmente uscita dalla recessione tecnica. I dati Istat del 30 aprile 2019 sul primo trimestre del 2019 mostrano un aumento dello 0,2 per cento del Pil.

Ma cos’è la recessione tecnica?

Che cos’è la recessione tecnica

Si parla di recessione tecnica quando, per due trimestri consecutivi, il Pil cala, facendo registrare un dato negativo rispetto al trimestre precedente.

La recessione è quella situazione in cui i livelli dell’attività produttiva non riescono a raggiungere quelli che avrebbero raggiunto se tutti i fattori produttivi a disposizione fossero utilizzati in maniera efficiente.

La recessione o la crescita economica hanno un impatto fondamentale sulla politica economica di un paese.

La stabilità di un paese prende in considerazione non il Pil in senso assoluto, ma il rapporto tra Pil e debito. Se un paese ha un debito alto ma ha anche un Pil elevato, non ci sono timori per l’economia pubblica. Al contrario, se il debito è alto e il Pil non cresce, i timori si affacciano.

La recessione economica è invece caratterizzata da una variazione del Prodotto interno lordo negativa rispetto all’anno precedente. Se la variazione del Pil rispetto all’anno precedente è inferiore a -1 per cento, si è in presenza di crisi economica.

Che cos’è il Pil

Il Pil è uno degli indicatori maggiormente utilizzati per quantificare la produttività di un paese e la sua capacità di produrre ricchezza. Non misura quindi la ricchezza in sé, ma è il valore di mercato di tutti i beni e servizi finali prodotti all’interno di un paese, da residenti e non, in un determinato periodo.

Ti potrebbe interessare
Economia / Trieste: il giudice annulla i licenziamenti Wartsila, era comportamento antisindacale
Economia / Il bollettino BCE: "Economia a ristagno ma alzeremo i tassi d'interesse per combattere l'inflazione"
Economia / Digital pay: oltre la PSD2, l’Unione Europea studia la nuova la normativa
Ti potrebbe interessare
Economia / Trieste: il giudice annulla i licenziamenti Wartsila, era comportamento antisindacale
Economia / Il bollettino BCE: "Economia a ristagno ma alzeremo i tassi d'interesse per combattere l'inflazione"
Economia / Digital pay: oltre la PSD2, l’Unione Europea studia la nuova la normativa
Economia / Annalisa Chirico a TPI: “Affrontare la crisi energetica è la sfida per il governo che verrà”
Economia / Uno studio dell'Inps: il Reddito di cittadinanza favorisce la natalità
Economia / Bus e metro gratis contro l’inflazione: la lezione di Madrid e Berlino
Economia / Sta arrivando la recessione. Ma sul gas l’Ue tentenna ed è divisa
Economia / Von der Leyen: “Dagli extra-profitti dell’energia 140 miliardi. Sbagliato guadagnare con la guerra”
Economia / Multe, scatta l’aumento del 10% a causa dell’inflazione
Economia / Crisi finanziaria e scelte politiche dell’Ue: togliamoci l’elmetto, così stiamo facendo il gioco di Putin