Me

Flat Tax, ecco come calcolare quanto si deve pagare di tasse

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 8 Mag. 2019 alle 14:55 Aggiornato il 12 Giu. 2019 alle 18:27
Immagine di copertina

Flat tax calcolo | Come si calcola la tassa | Aliquote | Simulazione | Esempi

FLAT TAX 2019 CALCOLOCome si calcola l’importo della flat tax? Come conoscere quante tasse pagare nel 2019 con il nuovo metodo di aliquote piatte? Sono domande che si pongono centinaia di migliaia di contribuenti, che fanno parte del cosiddetto popolo delle Partite Iva, coinvolti nel sistema che applica la stessa tassazione a tutti, indipendentemente dal loro livello di reddito. Riportiamo qui le principali informazioni.

Flat tax calcolo | Aliquote

La flat tax è la principale proposta elettorale presentata dalla coalizione di centrodestra in occasione delle Elezioni Politiche 2018. È poi diventata, qualche mese più tardi, su richiesta della Lega di Matteo Salvini, uno dei principali punti del contratto di programma siglato da Movimento 5 Stelle e Lega per la nascita del governo Conte.

La flat tax prevede la sostituzione delle attuali cinque aliquote dell’Irpef e dei relativi cinque scaglioni di reddito con un’aliquota unica o un paio di aliquote molto basse. Per definizione una vera tassa piatta dovrebbe riguardare un sistema con una sola soglia, in Italia di parla di flat tax anche considerando l’ipotesi di una doppia aliquota.

Nel contratto di governo M5S-Lega si parla, come obiettivo, di due aliquote fisse al 15% e al 20% per persone fisiche, Partite Iva, imprese e famiglie, prevedendo anche una deduzione fissa delle famiglie di 3mila euro sulla base del reddito familiare. In campagna elettorale Forza Italia aveva pensato ad un sistema con un’unica tassazione al 23%. La Lega aveva proposto il 15%.

Un primo vero step della flat tax è stato compiuto con la legge di Bilancio 2019. Dal 1° gennaio di quest’anno il popolo delle Partite Iva, ovvero liberi professionisti e lavoratori autonomi, con reddito fino a 65mila euro sono soggetti ad una tassazione del 15%, ridotta al 5% per i primi cinque anni di attività. Si tratta di un allargamento dei confini del vecchio regime forfettario. Dalla stessa manovra è poi stata prevista a partire dal 2020 un’imposta sostitutiva del 20% per le persone fisiche titolari di reddito d’impresa o di reddito da lavoro autonomo con ricavi o compensi compresi tra 65mila e 100mila euro.

Flat tax calcolo | Come si calcola la tassa

Vediamo dunque come si calcola l’ammontare delle tasse per chi può trarre vantaggio del nuovo sistema della flat tax già nel 2019: i contribuenti titolari di Partita Iva nel regime forfettario con imposta sostitutiva agevolata del 15% e fino ai 65mila euro di reddito.

Come è possibile verificare sul sito Irpef.info per effettuare il calcolo, oltre a conoscere ovviamente il proprio reddito, bisogna conoscere il codice Ateco, il codice identificativo alfanumerico della propria attività di riferimento. Il codice Ateco viene fornito dalla Camera di Commercio all’apertura della nuova attività e ogni settore di riferimento ha un proprio coefficiente di redditività.

Moltiplicando i ricavi o compensi lordi per il coefficiente di redditività si ottiene la base imponibile sulla quale calcolare l’imposta sostitutiva del 15% prevista.

Flat tax calcolo | Simulazione | Esempi

Facciamo una simulazione, un esempio. Il coefficiente di redditività per le attività professionali, scientifiche, tecniche, sanitarie, di istruzione, servizi finanziari ed assicurativi è pari al 78% o 0,78. Considerando ricavi o compensi incassati nell’anno pari a 40mila euro il reddito fiscale sarà di 31.200 euro. Applicando l’aliquota successiva ai primi cinque anni del 15% l’imposta sostitutiva sarà di 4.680 euro. Applicando l’aliquota prevista per i primi cinque anni del 5% l’imposta sostitutiva sarà di 1.560 euro.

Altro caso. Il coefficiente di redditività per l’attività di commercio all’ingrosso e al dettaglio è pari al 40% o 0,40. Considerando ricavi o compensi incassati nell’anno pari a 60mila euro il reddito fiscale sarà di 24.000 euro. Applicando l’aliquota successiva ai primi cinque anni del 15% l’imposta sostitutiva sarà di 3.600 euro. Applicando l’aliquota prevista per i primi cinque anni del 5% l’imposta sostitutiva sarà invece di 1.200 euro.

Dentro il Rojava, guerra di Siria