Spacciavano meticci per cani rari e li vendevano ai vip: ecco chi ci è cascato

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 14 Giu. 2020 alle 13:06 Aggiornato il 14 Giu. 2020 alle 13:07
119
Immagine di copertina
Pixabay

Sportivi e vip vittime della truffa dei “cani esotici”. Spacciavano meticci per esemplari di bulldog francese il cui manto, di colori diversi da quelli canonici, faceva sembrare il cucciolo in questione una rarità. I cani venivano venduti a prezzi alti, anche a 3.500 euro. Questa la truffa scoperta dalla procura di Ravenna che ha emesso un’ordinanza di sequestro preventivo per le pagine web legate a “I cuccioli di Carlotta”, società slovacca che secondo gli inquirenti aveva sede in un capannone abbandonato.

Tra le vittime della truffa, sportivi illustri del calibro di Francesco Totti, Federica Pellegrini e Radja Nainggolan. Secondo l’accusa i vari personaggi famosi, con i loro video postati sul web, hanno inconsapevolmente fatto pubblicità al sito stesso che pubblicava poi le foto dei vip in posa con i cuccioli. Tra i testimonial involontari anche i calciatori Frederik Sorensen, Ignacio Pussetto e Simone Zaza e il cantante del Volo Ignazio Boschetto.

Vip truffa cuccioli

LEGGI ANCHE: Mediaset lo scarica: Pardo va a La7 con tre campioni e un nuovo programma/ 2. La moglie di Nainggolan ha un cancro, il toccante messaggio: “Oggi ho paura per la prima volta”/

119
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.