Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Speranza: “Valuteremo se abolire mascherine anche al chiuso, tra i vaccinati”

Immagine di copertina

È ottimista il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sull’andamento dell’epidemia da Covid-19 in Italia. “La fotografia di oggi è migliore rispetto a quella di qualche settimana fa ma non bisogna considerare la partita vinta. La battaglia non è chiusa, non bisogna abbassare la guardia su tracciamento e testing, e puntare sul sequenziamento”, ha dichiarato al programma “Oggi è un altro giorno”.

Eravamo arrivati a 3800 persone in terapia intensiva, oggi ne abbiamo poco più di 300. Significa che la campagna di vaccinazione ha prodotto effetti positivi. Le misure che abbiamo adottato a febbraio a marzo e poi la gradualità che abbiamo scelto per l’abbandono di queste misure hanno portato effetti. Ma non è finita non è vinta, non c’è ancora la parola fine”.

Sulle mascherine, che a partire dal 28 giugno non sarà più obbligatorio indossare all’aperto, ha invitato però a mantenere la dovuta prudenza perché “è e resta uno strumento essenziale per tenere sotto controllo il virus”. “L’ordinanza che abbiamo fatto ci dà una possibilità in più: dobbiamo portarla sempre con noi, ma possiamo non tenerla sempre indossata all’aperto – ha ricordato Speranza – È sempre obbligatorio tenerla al chiuso, e in tutte le situazioni di assembramento o potenzialmente a rischio”.

Ma ha assicurato che l’esecutivo valuterà “passo dopo passo” se “le mascherine si potranno togliere anche al chiuso se tutte le persone presenti sono vaccinate”. Sulla variante Delta ha poi aggiunto: “I nostri scienziati sono molto chiari: se è una variante che si diffonde velocemente è normale che nel giro di poco tempo diventi dominante, in Italia e in tutta Europa. Lo abbiamo già visto con la variante Alpha. Sulla variante Delta avremo i risultati dell’Iss nei prossimi giorni, per fornire una fotografia con dati reali”, ha concluso Speranza.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Pescara, 51enne sequestrata e seviziata nello sgabuzzino del palazzo: è caccia all’uomo
Cronaca / Roma, vicino lo sgombero di Casapound: Raggi annuncia “novità”
Cronaca / Migranti, crisi in Tunisia può aumentare gli sbarchi. Procuratore antimafia segnala “rischio terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Pescara, 51enne sequestrata e seviziata nello sgabuzzino del palazzo: è caccia all’uomo
Cronaca / Roma, vicino lo sgombero di Casapound: Raggi annuncia “novità”
Cronaca / Migranti, crisi in Tunisia può aumentare gli sbarchi. Procuratore antimafia segnala “rischio terrorismo”
Cronaca / 15 morti e 5.696 casi nell'ultimo giorno: calano le terapie intensive
Cronaca / Tutte le balle che circolano sui vaccini
Cronaca / Morte Libero De Rienzo, arrestato l’uomo sospettato di aver venduto eroina all’attore
Cronaca / Pfizer, i ricavi del vaccino aumentano a 33,5 miliardi di dollari
Cronaca / “Legati, presi a calci e ricattati”: i verbali shock sul caso dei lavoratori di Grafica Veneta
Cronaca / “Vaccinatevi o a casa senza stipendio”: la lettera dell’azienda Sterilgarda ai dipendenti
Cronaca / Covid, 11enne morta a Palermo. La madre: “Non siamo no vax. Non abbiamo fatto in tempo a vaccinarci”