Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:08
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Saronno, rubavano attrezzature anti-Covid in ospedale per rivenderle: “Ci compriamo la borsa Prada”

Immagine di copertina

“Ci facciamo un bel regalo, ci compriamo la borsa di Prada”. Avidità e cinismo hanno connotato i comportamenti di una dirigente sanitaria dell’ospedale di Saronno, in provincia di Varese, e del suo complice, un imprenditore della zona. La donna sottraeva il materiale necessario a intubare i pazienti e lo rivendeva a terzi in piena emergenza Covid. Proprio quando i reparti della sua struttura erano in carenza di forniture, la dirigente sanitaria non si faceva scrupolo di rubare lame e batterie per laringoscopio, indispensabili per intubare i malati. Sara V., una farmacista di 59 anni, è stata arrestata stamattina insieme ad Andrea A., un imprenditore 49enne di Barlassina (Monza Brianza), con cui secondo le indagini aveva una relazione. Il gip di Busto Arsizio, che ha coordinato l’inchiesta, li definisce “avidi e dotati di sconcertante cinismo”: per entrambi il reato contestato è peculato in concorso, l’uomo dovrà rispondere anche di autoriciclaggio.

Nei video acquisiti su ordine del Gip di Busto Arsizio dai Carabinieri di Varese e dalla Guardia di Finanza di Saronno, ecco i due complici mentre sottraggono il materiale che la dottoressa ordinava sfruttando il suo ruolo di responsabile della farmacia ospedaliera, e che poi trafugava insieme al complice, a sua volta amministratore di una società specializzata nella vendita di dispositivi medici.

Ma c’è di più, dalle intercettazioni è emerso che la donna chiedeva di alzare i prezzi delle batterie rivendute: “Ha chiamato l’Anna…ho detto: mi spiace, non ne ho”. E invece i dispositivi c’erano ma da destinare al mercato e non ai suoi pazienti. Non solo: nelle telefonate chiede insistentemente ad A. di far pagare le pile per laringoscopi sottratte “250 euro l’una” vista la carenza, e quindi l’elevata richiesta. “Sì, sì dai – dice – una bella mangiata, un bel regalo, ci compriamo la borsa di Prada”.

Le indagini dei Carabinieri di Varese e della Guardia di Finanza di Saronno sono iniziate a novembre del 2019, su segnalazione proprio dell’azienda sanitaria che aveva rilevato una serie di ordinativi anomali. La dottoressa acquistava presidi medici per conto dell’ospedale – addebitandone quindi i costi all’ente pubblico – e poi li consegnava al suo complice. Carabinieri e finanzieri spiegano infatti che le attrezzature mediche “non venivano deliberatamente consegnate ai reparti di anestesia che ne avevano necessità, per essere invece restituite al titolare dell’azienda fornitrice che le rivendicava lucrando indebiti profitti da spartire con la donna”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Codogno, primo caso di sospetto Covid (poi negativo) nel pronto soccorso riaperto dopo 100 giorni / 2. Chi decide sulle zone rosse? La legge dice che su Alzano e Nembro hanno torto sia Conte sia Fontana / 3. Fontana: “Io più prudente di Zaia sul Coronavirus”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lega, l’ex capo della “Bestia” Luca Morisi indagato: avrebbe ceduto droga
Cronaca / Covid, oggi 3.099 casi e 44 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / Regeni, commissione d’inchiesta in missione a Cambridge
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lega, l’ex capo della “Bestia” Luca Morisi indagato: avrebbe ceduto droga
Cronaca / Covid, oggi 3.099 casi e 44 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / Regeni, commissione d’inchiesta in missione a Cambridge
Cronaca / Covid, oggi 3.525 casi e 50 morti: tasso di positività all'1%
Cronaca / 3.797 nuovi casi e 52 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Trovato morto Giacomo Sartori, il 29enne scomparso una settimana fa a Milano
Cronaca / A chi esulta per Dell’Utri do una notizia: non è stato assolto dalle condanne precedenti
Cronaca / Rilasciato l’ex presidente catalano Puigdemont: era stato arrestato in Sardegna
Cronaca / È arrivato il numero 2 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / 4.061 nuovi casi e 63 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,3%