Roma, si getta dal Pincio dopo un litigio con la fidanzata: morto un 21enne

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 26 Lug. 2020 alle 12:50 Aggiornato il 26 Lug. 2020 alle 13:03
208
Immagine di copertina
La Terrazza del Pincio, a Roma (Credits: Matteo Nardone/Pacific Press via ZUMA Wire)

Roma, si getta dal Pincio dopo litigio con fidanzata: morto ragazzo 21enne

Un ragazzo di 21 anni di origini sudamericane è morto stamattina dopo essersi gettato giù dalla terrazza panoramica del Pincio, nella zona di Villa Borghese a Roma. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono arrivati i carabinieri della stazione San Lorenzo in Lucina e quelli del comando Roma Piazza Venezia. Secondo una prima ricostruzione, il giovane si sarebbe buttato giù, schiantandosi sul marciapiede di via Gabriele D’Annunzio dopo un volo di 15 metri, dopo un litigio con la fidanzata.

Una volta arrivati i soccorsi, il 21enne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Giovanni, dove è morto per i traumi riportati. Secondo quanto si apprende, a chiamare le forze dell’ordine sarebbe stata la fidanzata del 21enne, una coetanea. La ragazza avrebbe raccontato ai carabinieri di aver discusso con il fidanzato che, alterato dall’alcol, si è gettato nel vuoto.

Leggi anche:

1. Rom, l’inclusione fallita del piano Raggi. Le famiglie di Castel Romano: “Finiremo per strada” / 2. Roma, 19enne violentata a Testaccio: “Mi ha trascinata in un vicolo e costretta a un rapporto orale” / 3. Operai caduti da un’impalcatura in un cantiere a Roma: le vittime sono Paolo Pasquali e Stefano Fallone / 4. Roma, vestiti come Arancia Meccanica sputano sui citofoni per diffondere il Covid

208
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.