Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Bar e ristoranti, le regole in vigore da oggi: cosa si può fare e fino a che ora

Immagine di copertina

Da oggi, lunedì 26 aprile, entrano in vigore le nuove norme del decreto Covid. Cambiano anche diverse regole per bar e ristoranti nelle zone gialle (qui l’elenco delle regioni divise per fasce di rischio). Nello specifico, nelle regioni che si trovano in questa fascia di rischio è da oggi nuovamente consentito il servizio al tavolo in bar e ristoranti, ma soltanto negli spazi all’aperto.  Restano invece invariate le regole per la zona rossa e arancione, con bar e ristoranti che possono effettuare esclusivamente il servizio di asporto e le consegne a domicilio.

Il decreto del Governo fissa anche una data a partire dalla quale (sempre in zona gialla) sarà possibile effettuare consumazioni anche negli spazi al chiuso di bar e ristoranti nella fascia oraria tra le 5 e le 18: si tratta del primo di giugno. Non è stata invece ancora stabilita una data per poter cenare al chiuso nei ristoranti.

Quanto alle norme in vigore da oggi, le consumazioni nei bar e nei ristoranti possono essere effettuate esclusivamente all’aperto e seduti ai tavoli. Ad ogni tavolo possono sedersi non più di quattro persone e la distanza tra i tavoli dev’essere di almeno un metro. I locali non devono pagare la tassa per occupazione di suolo pubblico, sospesa fino a giugno (con probabile proroga della sospensione). Non è consentito sostare e consumare all’interno di bar e ristoranti, nemmeno al bancone.

Il conto va pagato all’esterno, salvo in casi in cui non sia possibile. E’ consentito utilizzare i bagni dei locali, ma solo per le persone che usufruiscono del servizio al tavolo. Restano in vigore le precedenti norme per l’asporto e le consegne a domicilio: sono consentiti fino alle 22 per i ristoranti, fino alle 18 per i bar.

Non è obbligatoria la prenotazione per recarsi nei locali, che però dovranno conservare per 14 giorni i dati dei clienti. Non è in nessun caso possibile organizzare feste, nemmeno negli spazi all’aperto.

Quanto al coprifuoco, dalle 22 scatta il divieto di spostamento, se non per ragioni di salute, lavoro o necessità. Di conseguenza, come chiarito anche dal Viminale, non sarà possibile restare nei ristoranti fino alle 22 per poi fare rientro a casa, ma si dovrà lasciare il locale in modo essere nella propria abitazione entro le ore 22.

Leggi anche: 1. Covid, caos nel governo sul coprifuoco. Gelmini: “Nessuna multa per chi torna dal ristorante dopo le 22”. Ma Sibilia la smentisce: “Evitiamo interpretazioni personali” / 2. Rapporto rischi-benefici del vaccino AstraZeneca: cosa dicono le ultime analisi dell’Ema / 3. Chiedere aperture è diventato “di destra”, affidarsi alle chiusure “di sinistra”: ma è un errore pericoloso

4. Spostamenti, coprifuoco, pass. Le faq sul decreto riaperture: cosa si può fare da lunedì / 5. Non ripetiamo gli errori dell’anno scorso: riapriamo, ma facciamo attenzione (di S. Mentana) / 6. Burioni: “Abbracci senza mascherina tra vaccinati, io e Zangrillo lo avevamo capito in anticipo”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Esclusivo TPI – Mafia & neofascisti: la pista nera che porta alla narco-dittatura
Cronaca / Torino, bambina di 4 anni scappa di casa col cane e si incammina sui binari del treno
Cronaca / Uccise figlio in spiaggia a Torre del Greco, messaggi shock: “Non dorme, gli faccio togliere il vizio”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Esclusivo TPI – Mafia & neofascisti: la pista nera che porta alla narco-dittatura
Cronaca / Torino, bambina di 4 anni scappa di casa col cane e si incammina sui binari del treno
Cronaca / Uccise figlio in spiaggia a Torre del Greco, messaggi shock: “Non dorme, gli faccio togliere il vizio”
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bimbo di 10 anni raccoglie un petardo inesploso: necessaria amputazione della mano
Cronaca / Fedez: “Karate sport inutile”. Il campione olimpico Busà gli risponde così | VIDEO
Cronaca / Prof di religione invia messaggi hard agli alunni: allontanato dalla scuola
Cronaca / Studentessa suicida a Milano, la lettera delle compagne: “Troppo stress all’università, ci sentiamo solo numeri”
Cronaca / Caso Cospito, telefonata anonima a Il Resto del Carlino: “Ci sarà un grave attentato a Bologna”
Cronaca / Dramma a Venezia, 17enne promessa della danza trovata morta nei giardini della Biennale