Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

La bufala dell’uomo che ha ricevuto il reddito di cittadinanza anche se fa l’imprenditore

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 23 Apr. 2019 alle 19:06 Aggiornato il 23 Apr. 2019 alle 21:04
0
Immagine di copertina

Nelle ultime ore è diventato virale sui social network il video di un uomo che festeggia insieme ad altre persone l’arrivo della card del reddito di cittadinanza. Molti utenti hanno notato che il filmato è stato pubblicato su Facebook da un profilo collegato a un’azienda e hanno espresso critiche per il fatto che il sussidio sarebbe finito a una persona che ha un lavoro e che dunque non ne avrebbe diritto.

Reddito di cittadinanza: i requisiti per ottenere il sussidio

In realtà le cose non stanno così. La persona che ha postato il video sui social, infatti, non è la stessa che nel filmato festeggia l’ottenimento del reddito di cittadinanza.

Il filmato è stato pubblicato su Facebook da Corrado Finale, piccolo imprenditore di Napoli che gestisce un’azienda di pirotecnica. Il profilo dell’uomo coincide con quello della sua impresa: sotto al suo nome, infatti, c’è scritto tra parentesi “Pirotecnica Corrado”. Ma il signor Finale non ha mai chiesto di ricevere il reddito di cittadinanza. È suo cognato, disoccupato, ad aver chiesto e ottenuto il nuovo sussidio statale.

Reddito di cittadinanza: soldi in arrivo, ecco come spenderli. Cosa si può comprare?

Qualche giorno fa Corrado ha semplicemente voluto festeggiare l’ottenimento del Rdc da parte del marito della sorella di sua moglie girando un video con il suo telefono e pubblicandolo poi su Facebook. A spiegarlo è lui stesso, raggiunto telefonicamente da TPI.

“Io ho un’attività, mia moglie lavora in fabbrica. Perché avrei dovuto chiedere il reddito di cittadinanza?”, dice. “Le persone che mi stanno attaccando su Facebook non mi conoscono e sono solo ignoranti”.

Reddito di cittadinanza, arrivano gli sms: ecco come i cittadini di Napoli aspettano la conferma

A confermare l’equivoco a TPI è lo stesso cognato di Finale, Luigi Cuomo, 30 anni, sposato con una figlia di 2 anni: “Vorrei chiare quanto accaduto, mio cognato non c’entra nulla”, spiega.

Nel video campeggia anche la scritta “Grazie mille Luigi Di Maio” e si vede il festeggiato baciare lo schermo di uno smartphone sul quale c’è il volto del vicepremier M5S. “Sì, ho votato Movimento Cinque Stelle, e lo rifarei”, sottolinea il beneficiario del reddito di cittadinanza. “E scriva anche che sarei molto felice di conoscere personalmente Di Maio”.

Reddito di cittadinanza: ecco come si calcola l’importo

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.