Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:31
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Open Arms: giallo sulle condizioni di salute dei migranti

Immagine di copertina
Credit: PAU BARRENA / AFP

Per il Cisom condizioni igienico-sanitarie "pessime" e 20 casi di scabbia, ma nei 13 sbarcati il medico di Lampedusa ha ravvisato solo un caso di otite

Open Arms: giallo sulle condizioni di salute dei migranti

I migranti sbarcati dalla Open Arms stanno bene. Anzi no. È giallo sulle condizioni di salute dei 13 naufraghi a cui è stato consentito di scendere dalla nave della Ong spagnola e di toccare terra a Lampedusa per ragioni mediche.

“Dei 13 fatti sbarcare solo uno aveva una otite, gli altri non avevano alcuna patologia, come abbiamo accertato in banchina. Infatti, sono stati tutti condotti nell’hotspot”, ha dichiarato il responsabile del Poliambulatorio di Lampedusa, Francesco Cascio, intervistato dall’agenzia di stampa Ansa.

Invece, secondo la relazione dello staff Cisom (il Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta), compilata il 15 agosto, prima che venissero autorizzati gli sbarchi, a bordo della Open Arms ci sarebbero persone con diverse patologie, tra cui 20 casi di scabbia (qui le ultime notizie di oggi sulla Open Arms).

“C’è qualcosa che non funziona”, osserva Cascio, ex politico di Forza Italia, presidente dell’Assemblea regionale della Sicilia dal 2008 al 2012, succeduto nel ruolo di responsabile del Poliambulatorio di Lampedusa a Pietro Bartolo, oggi europarlamentare del Pd.

Nella relazione del Cisom, firmata dal medico Katia Valeria Di Natale e dall’infermiere Daniele Maestrini, si riferisce che sulla Open Arms le condizioni-igienico-sanitarie sono “pessime” e si parla di “spazi non idonei a ospitare un così ingente numero di persone”.

“I naufraghi vivono ammassati gli uni sugli altri, non c’è possibilità di deambulare, sono presenti solo due bagni chimici e spesso i naufraghi sono costretti a espletare i loro bisogni fisiologici nello stesso spazio in cui dormono e mangiano”, si afferma nella relazione.

Secondo il Cisom, al momento degli accertamenti medici svolti prima dei 13 sbarchi, a bordo della nave c’erano 20 migranti con la scabbia, “numerosi” casi di cistite, un minore con il timpano perforato e l’otite purulenta, una minore fortemente anemica e astenica con perdite mestruali da 12 giorni, un uomo con cisti pilonidale infetta e una donna con crisi epilettiche, oltre a diversi casi di infezioni della cute “verosimilmente di origine stafilococcica”.

Sul caso della Open Arms è intervenuta anche l’Unione europea. La Commissione Ue ha sottolineato che “la situazione di persone bloccate in mare è insostenibile e ci ricorda ancora una volta che serve urgentemente una soluzione stabile per assicurare che le persone possano sbarcare rapidamente e in sicurezza e avere l’assistenza che serve”.

“Sul gommone per 11 giorni, solo io sono sopravvissuto: ho dovuto buttare in mare i miei compagni morti”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Non tutti sono Draghi”: le regole dell’Aifa vietano il mix di vaccini per gli over 60 ma lui l’ha potuto fare
Cronaca / Danilo Dolci, a Trappeto il comune revoca l’intitolazione del lungomare al poeta e sociologo. “Si chiamerà Giovanni Paolo II”
Cronaca / Regeni, nuovi tentativi di depistaggi dall'Egitto: "Il Kenya dice che un testimone ha mentito"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Non tutti sono Draghi”: le regole dell’Aifa vietano il mix di vaccini per gli over 60 ma lui l’ha potuto fare
Cronaca / Danilo Dolci, a Trappeto il comune revoca l’intitolazione del lungomare al poeta e sociologo. “Si chiamerà Giovanni Paolo II”
Cronaca / Regeni, nuovi tentativi di depistaggi dall'Egitto: "Il Kenya dice che un testimone ha mentito"
Roma / Roma, 27enne licenziato uccide a coltellate il datore di lavoro all’uscita della metro
Cronaca / Brindisi, migrante 27enne muore dopo un malore in bici: aveva lavorato nei campi per molte ore
Cronaca / Bimbo scomparso e ritrovato al Mugello, il padre: “Ora pensiamo di cambiare vita”
Cronaca / Il 31,1% degli italiani ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Rt Italia stabile a 0,69. Draghi: "Pandemia non è finita"
Cronaca / Parma, lo "sciamano italiano" fermato senza mascherina: rompe il naso a un passante e insulta il vigilantes
Cronaca / Covid, oggi 927 nuovi casi e 10 morti: il bollettino del 24 giugno