Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Michelle Hunziker e la figlia Aurora sulla Scala dei Turchi, la Capitaneria avvia indagine

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 23 Ago. 2020 alle 11:44 Aggiornato il 23 Ago. 2020 alle 11:44
189
Immagine di copertina

La Capitaneria di porto di Realmonte, in provincia di Agrigento, ha avviato accertamenti dopo che Michelle Hunziker ha pubblicato sui social una foto che la ritrae insieme alla figlia Aurora Ramazzotti sulla Scala dei Turchi. L’accesso alla Scala dei Turchi – meraviglia della costa agrigentina candidata a patrimonio Unesco – sarebbe interamente vietato, ma a showgirl sostiene che “c’è un piccolo pezzo senza divieto accessibile al pubblico”. A riportare la notizia per prima è stata l’agenzia di stampa Adnkronos.

“Chiacchiere tra mamma e figlia in una location davvero surreale… ( fuori dalla zona protetta ovviamente)”, scrive Michelle Hunziker nel messaggio che accompagna la foto su Instagram. Sotto l’immagine decine di utenti accusano la conduttrice e la figlia di aver violato il divieto di accesso alla zona. La Scala dei Turchi, è infatti, è sotto sequestro dallo scorso febbraio nell’ambito di una indagine della Procura di Agrigento per occupazione di demanio pubblico.

Anche il presidente dell’associazione Mareamico, Claudio Lombardo ritiene che lMichelle Hunziker e la figlia Aurora abbiano commesso un illecito. “È chiaro che tutta l’area è sotto sequestro mentre la Hunziker scrive che non era in una zona vietata. Invece non è così”, ha dichiarato Lombardo all’Adnkronos.

Nelle scorse settimane diverse persone sarebbero state denunciate per aver violato il divieto di accesso. Ora sta alla Capitaneria di Realmonte se effettivamente anche Hunziker e la figlia abbiano infranto la legge o se c’è un “buco” nei sigilli che presidiano il sito.

Leggi anche: 1. Caso Botteri, Michelle Hunziker: “Sono stata malissimo due giorni, massacrata con la mia famiglia” / 2. Body shaming, battute e buonsenso: il caso Botteri de-costruito (di Selvaggia Lucarelli)

189
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.