Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Non è vero che la mascherina è sempre obbligatoria: cosa cambia davvero rispetto a prima

In bici, in auto, con i proprio congiunti o quando si corre: ci sono momenti e luoghi in cui si può togliere il dispositivo di protezione dal Coronavirus

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 7 Ott. 2020 alle 12:58
41
Immagine di copertina
Obbligo di mascherine Credits: ANSA

Mascherina obbligatoria, non sempre: cosa cambia rispetto a prima

Obbligo di mascherina all’aperto in tutta Italia sì, ma non sempre e ovunque. Il nuovo Dpcm, che doveva essere approvato mercoledì 7 ottobre da Giuseppe Conte ma che probabilmente slitterà di una settimana, dà indicazioni ad indossare i dispositivi di sicurezza anche all’aria aperta, come nei primi mesi della pandemia. Chi non lo farà rischia fino a 3mila euro di multa. Ma, come spiegato dal sottosegretario alla Salute Sandra Zampa, ci sono delle eccezioni, alcune circostanze in cui sarà consentito girare senza. Ecco l’elenco completo:

Mascherina, quando NON è obbligatoria

“La mascherina va indossata sempre dove ci sono altre persone vicine. Le sanzioni sono pesanti ma non più di prima. Adesso ci sarà una grande stretta nei controlli. Un paese che mette delle regole deve avere dei controlli. C’è anche la possibilità di mettere in campo l’esercito e si rischiano sanzioni da 400 a 3 mila euro“, ha spiegato Zampa a Rai Radio1.

Le mascherine non sono previste quando si è lontano dagli altri, per esempio se si va in campagna, in giardino, nel proprio orto, a camminare nei boschi, in spazi desolati, se sì è in bici, in moto e in auto da soli o con i propri congiunti. Lo stesso vale per chi corre o pratica attività sportiva intensa in spazi aperti, nei parchi o per strada. Anche chi guida i monopattini può non indossare la mascherina, ma una volta scesi dal mezzo va usata.

La mascherina si può togliere per mangiare o bere, ma poi deve essere rimessa se ci si trova vicino ad altre persone. Rimane non obbligatoria, in generale, per i bambini sotto i 6 anni e per le persone disabili.

Mascherina, quando è obbligatoria

“Se invece si è in luoghi chiusi – ha spiegato Zampa – in palestra, in auto con gli amici, per strada con persone vicine e all’aperto insieme ad altre persone, allora le mascherine vanno indossate. Serve un comportamento uniforme in tutto il paese e un messaggio semplice. Non siamo diventati pazzi. La mascherina va indossata sempre dove ci sono altre persone vicine”.

Anche con gli amici, quindi, nei luoghi aperti, è sempre obbligatorio indossare un dispositivo di protezione. Rimane per tutti l’obbligo di portare sempre con sé la mascherina quando si esce da casa. Insomma, cambia poco rispetto a prima del Dpcm di ottobre.

Leggi anche: 1. Covid, Speranza presenta il nuovo Dpcm: “Mascherine all’aperto anche con gli amici”. Ma alla Camera manca il numero legale / 2. Coronavirus, il virologo Caruso: “Serio rischio lockdown al Sud Italia” / 3. Coronavirus, i 4 scenari per la seconda ondata secondo gli scienziati del Cts

4. Mascherine all’aperto: ecco dove non sono obbligatorie / 5. All’ospedale Cotugno di Napoli esauriti i posti Covid, il direttore a TPI: “Più preoccupato ora che a marzo” / 6. Covid, Cartabellotta: “Di questo passo, a Natale 1.000 in terapia intensiva e 12mila in ospedale”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

41
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.