Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

L’uomo disperso a Licata si è suicidato, non è una vittima del maltempo. Sull’isola è ancora allerta rossa

In molte province dell'isola scuole e università chiuse. Stop a molte linee ferroviarie

Di Maria Teresa Camarda
Pubblicato il 25 Ott. 2019 alle 08:10 Aggiornato il 25 Ott. 2019 alle 10:19
131
Immagine di copertina
Il fiume Salso (Credits: Facebook)

L’uomo disperso a Licata si è suicidato, non è una vittima del maltempo

Maltempo in Sicilia, allerta rossa in diverse aree dell’isola. Ma la scomparsa del pensionato licatese di 81 anni non ha nulla a che vedere con l’ondata di maltempo che s’è abbattuta sull’Agrigentino, nonostante quanto si era creduto alle prime ore dell’alba. Il disperso di Licata non è quindi una vittima del maltempo sulla Sicilia.

Quando, a mezzanotte circa, la “bomba” d’acqua è arrivata su Licata (Ag), l’anziano era già scomparso da un paio d’ore e i familiari lo stavano già cercando. Il corpo non è stato ancora ritrovato. La macchina dell’anziano è stata ritrovata sul ponte Federico II, il luogo da dove il pensionato, che era malato, si sarebbe lanciato nel fiume Salso. Ne sono convinti i carabinieri che, continuano a indagare.

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Palermo hanno utilizzato una telecamera impermeabile, a raggi infrarossi, per cercare l’anziano disperso a Licata. L’ottantenne non è rientrato a casa ieri e qualcuno ha notato le sue ciabatte, che sono state riconosciute dai suoi familiari, galleggiare in acqua. Dell’uomo non c’è però alcuna traccia. I sub continuano le immersioni nel tratto tra ponte Federico II e la foce, per circa 200 metri. Le ricerche andranno avanti anche nelle prossime ore.

Allerta meteo in Sicilia

L’allerta meteo rossa riguarda la Sicilia orientale, mentre è gialla in quella occidentale. I sindaci di cinque province hanno ordinato la chiusura delle scuole: a Catania, Siracusa, Noto, Modica e Acicastello, Viagrande, Bronte, Acicatena, Palazzolo Acreide, Gela, Milazzo, nelle Eolie, a Canicattì, Palma di Montechiaro e Naro.

Scuola e chiuse anche a Enna, Leonforte e Troina. In corso di valutazione la situazione a Messina.

A Catania sospese tutte le attività didattiche (lezioni, esami, esercitazioni e altro) anche in tutte le sedi dell’Università, nelle strutture didattiche speciali di Ragusa e Siracusa e alla Scuola superiore di Catania.

Maltempo, stop ai treni

Le Ferrovie dello Stato, a causa delle abbondanti piogge che stanno interessando la Sicilia, dalle 5,00 di oggi e fino alla normalizzazione delle condizioni meteo, la circolazione ferroviaria sulle linee Lentini-Caltagirone, Siracusa-Modica-Gela-Canicattì, Canicattì-Caltanissetta e Agrigento-Canicattì è sospesa.

Inoltre, a causa dei danni dovuti al maltempo, la linea Palermo – Trapani, interrotta dalle 19 di ieri, rimarrà chiusa fino alle 12 di oggi. È stato programmato un servizio sostitutivo con bus nelle stazioni di Agrigento, Castelvetrano, Catania, Messina, Palermo e Siracusa.

Il servizio sarà attivato compatibilmente all’evolversi delle condizioni metereologiche. Le squadre di tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), composte da oltre 60 addetti, sono al lavoro ininterrottamente da questa notte per presidiare le linee interessate dall’interruzione.

Maltempo in Liguria, scuole chiuse e persone evacuate dalle case

131
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.