Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Maltempo in Emilia Romagna: situazione in miglioramento, ma resta l’allerta

Immagine di copertina

Maltempo Emilia Romagna. Continua l’ondata di maltempo che ha messo in ginocchio l’Emilia Romagna, anche se la situazione va lentamente migliorando.

Dopo l’esondazione del fiume Savio, avvenuta nella giornata di ieri, lunedì 13 maggio, la situazione nel Cesenate sta tornando alla normalità. Il fiume, che ha straripato in più punti, ha diminuito notevolmente la sua portata di acqua scendendo a 5,77 metri dopo aver toccato ieri i 7,51.

La linea ferroviaria Rimini-Bologna, sospesa per tutta la giornata di lunedì 13 nella tratta tra Cesena e Forlì, dalle 19 di ieri ha ripreso gradualmente l’attività, mentre la tangenziale di Cesena ha riaperto questa mattina.

Anche a Forlì la situazione è in miglioramento, dove le piene dei fiumi sono in calo.

La situazione più critica si registra al momento nella zona di San Martino in Villafranca, tra Forlì e Lugo, dove la strada provinciale Lughese è ancora interrotta a causa dello straripamento del fiume Montone, che nella serata di lunedì ha rotto gli argini. Nelle prossime ore si cercherà di chiudere la breccia, sperando in un consistente calo del livello dell’acqua.

Oggi le scuole sono rimaste chiuse nelle province di Cesena, Modena e Ravenna, dove nel corso della giornata sono previste ancora piene consistenti.

Interpellato dall’Ansa, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale ha dichiarato: “Oggi abbiamo un livello di fiumi che in normalità sarebbe da allerta grave, ma ieri erano ben due metri sopra la piena storica, quella più grave mai conosciuta. Quindi oggi c’è una situazione di minor pericolo rispetto a ieri ma tutti i fiumi sono sotto monitoraggio e la popolazione resta allertata”.

Allerta meteo: i video delle conseguenze del maltempo

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Cronaca / I voli di Ita Airways non possono atterrare quando c’è la nebbia
Cronaca / Cammina nudo in tangenziale: talento della pallanuoto causa incidente a Roma
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Cronaca / I voli di Ita Airways non possono atterrare quando c’è la nebbia
Cronaca / Cammina nudo in tangenziale: talento della pallanuoto causa incidente a Roma
Cronaca / Covid, oggi 4.054 casi e 48 morti: tasso di positività allo 0,6%
Cronaca / Alluvione Catania, ospedale Garibaldi in ginocchio inondato dall’acqua | VIDEO
Cronaca / Pesante nubifragio si abbatte su Catania: un morto, strade inondate e blackout
Cronaca / Frosinone, tabaccaio trova ladri in casa e ne uccide uno a fucilate: indagato
Cronaca / Pugno duro di Mattarella sui no vax: “No a teorie antiscientifiche di pochi violenti”
Cronaca / Verona, madre uccide le due figlie di 3 e 11 anni in una casa-famiglia e fugge
Cronaca / Sileri: “Terza dose per tutti da gennaio. Il Green Pass sarà l’ultima cosa che toglieremo”