Coronavirus:
positivi 15.060
deceduti 34.818
guariti 191.083

Mafia Capitale, dopo Massimo Carminati torna libero anche Salvatore Buzzi

Fine dei domiciliari per decorrenza dei termini anche per Luca Gramazio

Di Anna Ditta
Pubblicato il 26 Giu. 2020 alle 09:58 Aggiornato il 26 Giu. 2020 alle 10:08
435
Immagine di copertina
Salvatore Buzzi

Salvatore Buzzi e Luca Gramazio, due imputati eccellenti del procedimento “Mondo di Mezzo” (noto anche come “Mafia Capitale”) tornano liberi per decorrenza dei termini. Lo ha disposto la Corte d’Appello di Roma che ha disposto per il ras delle cooperative l’obbligo di dimora. I due si trovavano agli arresti domiciliari.

La scorsa settimana, per la stessa ragione, era stato scarcerato Massimo Carminati dopo 5 anni e 7 mesi di carcere preventivo. Anche per lui la corte d’Appello ha disposto l’obbligo di dimora. Per Buzzi e Gramazio è stato imposto anche il divieto di espatrio. Nel provvedimento di Buzzi e Gramazio i giudici dichiarano “la perdita di efficacia dei provvedimenti cautelari in relazione a tutti i capi di imputazione per i quali erano stati adottati per decorso dei relativi termini massimi di custodia cautelare”.

Leggi anche: 1. Mafia Capitale, Massimo Carminati torna libero /2. Mondo di mezzo, revocato il 41 bis a Massimo Carminati /3. La sentenza della Cassazione: “Mondo di mezzo non è mafia”

435
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.