Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Rompe due denti alla figlia e la tiene legata per 9 ore al seggiolone: arrestata madre 23enne a Catania

Immagine di copertina

Al padre della piccola di 2 anni diceva: "Se mi gira la butto dal balcone"

Una 23enne di Viagrande, nella città metropolitana di Catania, è stata arrestata dai Carabinieri e posta ai domiciliari in un’altra casa con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, estorsione, furto in abitazione ed uso indebito di carta di credito. La donna ha tre figli, due bambine di 5 e 2 anni e un maschietto di due mesi. Intorno a lei, secondo quanto riporta l’agenzia Agi, emerge un quadro di agghiaccianti maltrattamenti rivolti nei confronti della figlia di due anni, che avrebbe legato al seggiolone dalle 12 alle 21 per obbligarla a non muoversi mentre lei usciva di casa.

La donna è accusata di ripetuti maltrattamenti nei confronti della minore, che avrebbe colpito spesso e con violenza, rompendole anche due denti con un colpo di cucchiaio perché aveva difficoltà a deglutire. Tempo fa, quando la bimba aveva 15 mesi, l’avrebbe lanciata contro il parabrezza dell’auto del padre naturale della piccola, un suo ex amante, per convincerlo a darle dei soldi. Quando l’uomo si è rivolto ai Carabinieri lei ha minacciato di vendicarsi sulla piccola: “l’ammazzo di botte e, se me la penso, una volte per tutte, la prendo e la butto dal balcone”.

Il Gip ha anche deciso la misura interdittiva della sospensione dell’esercizio della responsabilità genitoriale per 6 mesi. La donna, tossicodipendente, viveva insieme con al compagno 30enne – che si trova agli arresti domiciliari per il reato di furto – nell’abitazione dei genitori di quest’ultimo i quali tra l’altro, in particolare la madre, sarebbero stati anch’essi oggetto di violenze e minacce da parte della ragazza nel difficile periodo di convivenza.

Leggi anche: 1. Ema Stokholma racconta il suo difficile passato con una madre violenta /2. Bimba di 4 anni muore dopo essere stata violentata e picchiata: era stata trovata semi-nuda in un bosco /3. Sudafrica, la polizia indaga su una bambina di 2 anni violentata mentre era ricoverata con sintomi Covid

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Davide Ferrerio, 21enne in fin di vita per uno sguardo a una ragazza
Cronaca / Senzatetto ustionato tra Casoria e Afragola: “Due ragazze gli hanno dato fuoco con il liquido infiammabile”
Cronaca / Castellammare, fratelli di 12 e 13 anni accoltellano (insieme al padre) l’amante della madre
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Davide Ferrerio, 21enne in fin di vita per uno sguardo a una ragazza
Cronaca / Senzatetto ustionato tra Casoria e Afragola: “Due ragazze gli hanno dato fuoco con il liquido infiammabile”
Cronaca / Castellammare, fratelli di 12 e 13 anni accoltellano (insieme al padre) l’amante della madre
Cronaca / Treviso, auto finisce contro un albero: morti quattro giovanissimi
Cronaca / Gli insulti a Piero Angela sui gruppi Telegram dei complottisti: “È morto un servo e un massone”
Cronaca / Calabria, il piromane avvistato dal drone mentre appicca il fuoco | VIDEO
Cronaca / L’intervista inedita a Piero Angela sull’anno che ha cambiato il mondo per sempre
Cronaca / Sparatoria tra i bagnanti nel Foggiano: ucciso un 52enne
Cronaca / Vita e carriera di Piero Angela, il padre della divulgazione scientifica
Cronaca / Salerno, accoltella la figlia lesbica insieme alla compagna perché rifiuta la loro relazione: “Così morite insieme”