L’infermiera di Cremona stremata dopo il turno di notte è lo scatto simbolo della lotta al Coronavirus

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 9 Mar. 2020 alle 09:39 Aggiornato il 9 Mar. 2020 alle 14:51
12k
Immagine di copertina

L’infermiera di Cremona sfinita dopo i turni per il Coronavirus

È diventata virale come simbolo della lotta al Coronavirus la fotografia, pubblicata su ‘NurseTimes’, giornale di  informazione sanitaria, di una infermiera dell’ospedale di Cremona, appena fuori dalla zona rossa, che crolla stremata dagli infiniti turni di lavoro consecutivi per arginare l’emergenza (Qui tutti gli aggiornamenti sul Coronavirus in Italia).

La donna si riposa cinque minuti con la testa appoggiata sopra un lenzuolo ripiegato più volte e poi sistemato sulla scrivania davanti al computer, come se fosse un cuscino. La donna cerca di recuperare le energie necessarie per tornare in trincea nel suo reparto dell’ospedale di Cremona, uno dei più colpiti dal contagio.

Un medico in turno con lei ha voluto immortalarla dopo una notte trascorsa tra prelievi e richieste di ogni genere provenienti dai pazienti. Solamente dopo le 6 del mattino è riuscita a sedersi per qualche minuto. Sfinita e senza nemmeno rimuovere i dispositivi di protezione individuale, ha appoggiato la testa sul lenzuolo per rilassarsi alcuni minuti.

Ed è così che questa infermiera è diventata uno dei molti emblemi della forza, della professionalità e della volontà delle donne che insieme ai colleghi appartenenti alle varie categorie professionali, assistono i migliaia di pazienti ormai contagiati in Italia. Turni doppi, rischio altissimo e stress infinito, eppure sono sempre sul campo. Questa foto è un piccolo “grazie” a tutti i medici e gli infermieri che stanno lottando contro il Coronavirus.

Leggi anche:

1. Coronavirus Italia, se non ci fosse la sanità privata il sistema collasserebbe: questi dati lo dimostrano / 2. Il coronavirus affossa il turismo in Italia: una botta che ci farà perdere 7 miliardi di Pil

3. Coronavirus Italia, i sindaci leghisti irresponsabili che se ne fregano delle misure anti-contagio / 4. “Coronavirus, il tempo sta per scadere: ecco qual è la vera emergenza secondo i dati”

5.  Il testo integrale del decreto che “chiude” la Lombardia e altre 14 province /  6. Coronavirus, farmacisti italiani senza mascherine ad alto rischio contagio: l’Esercito potrebbe produrle “ma il Ministero non ce l’ha mai chiesto”

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

12k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.