Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Giorgia Meloni chiede di sospendere il cavalierato alla giornalista italo-siriana Asmae Dachan

Immagine di copertina

GIORGIA MELONI ASMAE DACHAN – Giorgia Meloni contro il cavalierato ad Asmae Dachan, giornalista italo-siriana che domenica 2 giugno nel corso di una cerimonia alla prefettura di Ancona riceverà, per i suoi coraggiosi reportage dalla Siria, l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica. La leader di Fratelli d’Italia al presidente della Repubblica Sergio Mattarella di rivedere la sua decisione e di sospendere il conferimento.

Giorgia Meloni: no al cavalierato alla giornalista Asmae Dachan

“Lascia increduli – ha dichiarato oggi la Meloni – la notizia che la Prefettura di Ancona consegnerà il 2 giugno prossimo l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito che il Presidente della Repubblica ha conferito con decreto del 27 dicembre 2018 alla giornalista italo-siriana Asmae Dachan, vicina agli integralisti islamici. Chiedo formalmente al Presidente della Repubblica di sospendere il conferimento e rivedere la sua decisione, perché tale gesto sarebbe un clamoroso atto di sottomissione all’Islam radicale”.

“Asmae Dachan – ha detto ancora la presidente di Fratelli d’Italia – è figlia di Nour Dachan, Imam di Genova, nonché già leader dei Fratelli Musulmani, coloro i quali volevano trasformare la Siria in una nazione islamica salafita e che alimentano l’integralismo islamico nel mondo. Asmae Dachan stessa non ha mai negato i suoi legami con Haisam Sakhanh e Ammar Bacha, due militanti jihadisti noti alle cronache mondiali perché ripresi in un filmato in cui sono impegnati a uccidere a colpi di kalashnikov alla nuca un gruppo di militari siriani”.

E ancora, ha proseguito la Meloni – “la signora Dachan è stata ripresa mentre partecipava ad una manifestazione a Milano al fianco di Haisam Sakhanh, oggi detenuto in Svezia con una condanna all’ergastolo. In ultimo Asmae Dachan è nota anche per le sue posizioni sul hijiab definito ‘carezza protettiva’: il conferimento dell’onorificenza sarebbe non solo un grave errore, ma anche un clamoroso sfregio alle donne e alle conseguite libertà delle donne. Questi meriti valgono per il Cavalierato in un Califfato Jihadista, non nella Repubblica Italiana”.

Chi è Asmae Dachan

Asmae Dachan è una giornalista professionista, blogger e scrittrice, attivista per la pace e la non violenza. È un’esperta di Medio Oriente, Siria, Islam, dialogo interreligioso, immigrazione e terrorismo internazionale. Collabora anche con TPI, Il Sole 24 Ore, Avvenire e Panorama. Ha scritto ‘Il silenzio del mare’, pubblicato nel 2017 e finalista al Premio Piersanti Mattarella 2018. È autrice del blog ‘Diario di Siria‘.

Asmae Dachan riceverà l’onoreficenza per i suoi reportage in Siria, dai campi profughi e da città colpite da atti di di terrorismo, e per il suo forte impegno per la pace, l’integrazione tra i popoli e il dialogo interreligioso.

“Sono profondamente onorata e commossa – ha scritto ieri su Facebook – di aver ricevuto la notizia che il prossimo 2 giugno sarò insignita dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Desidero esprimere la mia sincera gratitudine a chi ha creduto in me e ha proposto il mio nome e anche a tutti coloro che in questi anni mi hanno insegnato qualcosa, mi hanno regalato un sorriso, mi hanno affidato il racconto della propria vita e hanno condiviso con me esperienze di incontro e crescita. Grazie di cuore”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Dal sistema dei colori alle norme per l’isolamento, le Regioni in pressing sul governo per cambiare le misure anti-Covid
Cronaca / Donna muore a 46 anni: era stata morsa due volte dal ragno violino
Cronaca / Covid, oggi 149.512 casi e 248 morti. Tasso di positività al 16,1%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Dal sistema dei colori alle norme per l’isolamento, le Regioni in pressing sul governo per cambiare le misure anti-Covid
Cronaca / Donna muore a 46 anni: era stata morsa due volte dal ragno violino
Cronaca / Covid, oggi 149.512 casi e 248 morti. Tasso di positività al 16,1%
Cronaca / Dopo ansia e depressione causate dalla pandemia, spopola il mercato della tranquillità. Ecco cos’è e quanto spendiamo
Cronaca / Alzano e Nembro, la perizia di Crisanti ai pm: “Con zona rossa 4mila morti in meno”
Cronaca / Melandri ritratta: “Non ho preso volontariamente il Covid, era solo una battuta”
Cronaca / Covid, Locatelli (Cts): “Curva sta rallentando. Vaccinazioni con numeri straordinari”
Cronaca / Covid, oggi 180.426 casi e 308 morti. Tasso di positività al 14,8%
Cronaca / Arriva il caro-colazione, per Assoutenti: “Al bar un euro e 50 per un caffè”
Cronaca / Marco Melandri: “Ho preso il Covid volontariamente per non vaccinarmi e avere il green pass”