Me

Asmae Dachan

Asmae Dachan collabora con TPI dal 2016. È giornalista professionista e scrittrice italo-siriana. Esperta di Medio Oriente, Siria, Islam, dialogo interreligioso, immigrazione e terrorismo internazionale. Collabora con Avvenire e Panorama. Ha scritto "Il silenzio del mare"

“Ho visto quelle bimbe tra le macerie in Siria e sono corso ad aiutarle”

Asmae Dachan ha risposto a Giorgia Meloni dopo gli attacchi che aveva ricevuto

“Abbiamo visto la morte in faccia, ma era nostro dovere raccontare l’orrore della guerra in Siria”: i reporter siriani a TPI dopo 8 anni di conflitto

Reportage

“Camminando tra le macerie del terremoto delle Marche mi è sembrato di tornare ad Aleppo”

Asmae Dachan
Reportage

“Noi, soldati italiani, fieri di difendere i più deboli e servire il bene comune”

Asmae Dachan

Politica e arte in campo per il forum EDD2018

Giornate europee dello sviluppo, le donne al centro

La lettera contro la presunta visita a Roma del capo dei servizi segreti siriani

Il lavoro come espressione della persona: al via gli incontri EllePì

“Tutti i bambini che vengono da noi sono scheletri, ridotti pelle e ossa”, l’appello di Amnesty per la Siria

“Siamo qui a rischiare la vita per abbattere il regime”, le voci dei dissidenti dall’Iran

Ecco come stiamo morendo di fame e di stenti a Ghouta, in Siria

Noi, prigionieri politici del carcere di Homs, abusati e minacciati di morte, chiediamo di essere liberati

A Raqqa, liberata dall’Isis, si teme l’inizio di una nuova occupazione

Le relazioni ambigue tra il regime di Assad e l’Isis

Noi civili siriani, uccisi dalle mine anti-uomo, mentre fuggiamo dall’Isis

Dentro il mattatoio di Assad, tra stupro come tecnica di tortura e medici carnefici

Il chirurgo siriano che ha ritrovato la figlia perduta

Sara El Debuch, le mie sfide sul grande schermo e nella vita

Scoperti almeno 72 corpi in due fosse comuni a Idlib, in Siria

Ricordando Marie Colvin, la giornalista americana uccisa in Siria

Torna ad Hama la statua del padre di Assad, simbolo del regime siriano

Sepolture collettive a più piani per accogliere le numerose vittime a Douma, in Siria

Le foto di guerra di due siriani sono arrivate seconde al World Press Photo 2017