Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Botti di Capodanno: 13enne morto ad Asti. Una donna colpita alla testa da un proiettile vagante nel napoletano

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 1 Gen. 2021 alle 08:25 Aggiornato il 1 Gen. 2021 alle 11:23
143
Immagine di copertina

Botti di Capodanno: il bilancio dei feriti dopo la notte di San Silvestro

Un 13enne è morto ad Asti in seguito ad alcune lesioni riportate dopo l’esplosione di un petardo: nonostante le restrizioni anti-Covid abbiano limitato i feriti causati dai botti di Capodanno, anche in questo 2021, dunque, si deve purtroppo registrare una vittima per via dei fuochi d’artificio.

Secondo quanto ricostruito, l’incidente è avvenuto nel campo nomadi di via Guerra, dove la vittima viveva insieme alla sua famiglia. Trasportato d’urgenza in ospedale, il 13enne è arrivato al Pronto soccorso in arresto cardiaco e per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare.

In tutto sono 79, secondo i dati diffusi dal Viminale, i feriti causati dai botti di Capodanno. Di questi, 23 sono ricoverati, 12 dei quali gravi (ma non in pericolo di vita). Un dato in forte diminuzione rispetto all’anno scorso quando furono segnalati 204 feriti di cui 38 ricoverati.

Tra i casi segnalati, c’è quello di una donna che nel napoletano è stata colpita alla testa da un proiettile vagante esploso poco dopo la mezzanotte.

La donna, secondo una prima ricostruzione, si trovava a casa dell’anziana madre a Mugnano, comune in provincia di Napoli, quando si è affacciata al balcone ed è stata colpita dal proiettile, che l’ha ferita alla testa. La donna, fortunatamente, non è in pericolo di vita e attualmente si trova all’ospedale Cardarelli di Napoli dove verrà operata nei prossimi giorni.

In tutto sono 8 i feriti registrati a Capodanno tra Napoli e provincia: un numero sensibilmente inferiore a quello dell’anno scorso quando furono 48 i feriti a causa dei botti. Nessuno di loro, comunque, è ferito in modo grave.

In provincia di Ragusa, in Sicilia, un giovane è invece rimasto ferito in seguito all’esplosione di alcuni petardi, che stava lanciando dall’auto di un suo amico lungo la strada di Vittoria. Uno dei botti è esploso prima di essere lanciato dal finestrino e ha innescato un’esplosione a catena. Il ragazzo, soccorso dagli agenti della polizia municipale, è stato condotto in ospedale, ma non è in pericolo di vita.

Leggi anche: Feste e ponti 2021: ecco il calendario completo

143
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.