Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Dpcm 4 novembre, zona arancione: cosa si può fare nelle Regioni interessate

Immagine di copertina

Dpcm 4 novembre, zona arancione: cosa si può fare nelle Regioni interessate

Il ministero della Salute nel giro di qualche ora elaborerà la mappa delle zone rosse, arancioni e verdi: il nuovo Dpcm, firmato nella notte tra il 3 e il 4 novembre 2020 dal premier Giuseppe Conte, prevede infatti la suddivisione del territorio nazionale in tre aree, a seconda di una serie di parametri (tra cui l’indice Rt) che indicano la gravità della curva epidemiologica del Covid-19. Sebbene il nuovo provvedimento preveda misure restrittive per tutta l’Italia (come il coprifuoco alle 22, il ritorno alla didattica a distanza per le scuole superiori e una capienza sui trasporti pubblici ridotta al 50 per cento), ognuna delle tre zone avrà poi una serie di restrizioni diverse. Quali sono le restrizioni e cosa si può fare nelle regioni classificate “zona arancione”? Vediamolo insieme.

Nelle zone arancioni (secondo le anticipazioni: Puglia, Veneto, Liguria, più Campania e Valle D’Aosta) istituite dal Dpcm del 4 novembre bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie resteranno chiusi sempre e non più solo dopo le 18. Salvi invece parrucchieri e centri estetici. Sarà vietato poi ogni spostamento in un Comune diverso da quello di residenza o domicilio, salvo comprovate ragioni di lavoro, studio, salute e quindi con autocertificazione. Sui mezzi pubblici la capienza sarà al 50 per cento, alle scuole superiori ci sarà didattica a distanza al 100 per cento, stop ai musei e coprifuoco dalle ore 22.

Negozi aperti e chiusi

Nelle Regioni zona arancione resteranno aperti i negozi di vendita al dettaglio. Bar e ristoranti, invece, saranno chiusi tutto il giorno con asporto e consegna a domicilio consentiti.

Leggi anche: 1. Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Lockdown, chiusure, coprifuoco: ecco tutte le nuove misure / 2. Fiano (Pd) a TPI: “Il Mes alla fine si prenderà” / 3. Dpcm, l’Italia divisa in tre zone: la possibile ripartizione delle Regioni

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, Pfizer: “Con terza dose protezione anche da Omicron”
Cronaca / Regno Unito, nuove restrizioni a causa di Omicron. Johnson: "Si diffonde molto più velocemente”
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vaccini, Pfizer: “Con terza dose protezione anche da Omicron”
Cronaca / Regno Unito, nuove restrizioni a causa di Omicron. Johnson: "Si diffonde molto più velocemente”
Cronaca / Covid, oggi 17.959 casi e 86 morti: tasso di positività al 3,2%
Cronaca / Nudo nella fontana di piazza della Repubblica a Roma, agenti in acqua per fermarlo: arrestato | VIDEO
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Cronaca / Picchiata e minacciata di morte perché voleva “vivere all’occidentale”. 18enne fa arrestare il padre
Cronaca / Immacolata, il Papa a sorpresa in piazza di Spagna
Cronaca / Immacolata 2021, supermercati e negozi aperti o chiusi l’8 dicembre
Cronaca / Scarcerazione Zaki, l’amica e collega a TPI: “Siamo increduli e felici, ma continuiamo a combattere. Non è ancora libero”
Cronaca / Covid, l’allarme dell’ECDC: “La situazione è molto grave con le feste può peggiorare”