Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Terrore in volo: donna minaccia di uccidere tutti i passeggeri e tenta di aprire i portelloni, la fermano i caccia

Chloe Haines, 25 anni, ha scatenato il panico a bordo di un volo della compagnia Jet2 diretto dal Regno Unito alla Turchia

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 19 Lug. 2019 alle 09:05 Aggiornato il 19 Lug. 2019 alle 09:15
0
Immagine di copertina

Panico a bordo di un volo della compagnia Jet2 diretto dal Regno Unito alla Turchia. Una donna di nome Chloe Haines ha messo in pericolo i passeggeri adottando comportamenti molesti fino a tentare di aprire i portelloni di sicurezza dell‘aereo e rendendo necessario l’intervento dei caccia. La passeggera molesta ora rischia fino a 85 mila sterline di multa (pari a 95 mila euro).

“Scolaresca di Lampedusa sulle montagne russe”: capo marketing di Gardaland condivide la foto che irride i migranti

Durante il volo diretto a Dalaman, a sudovest della Turchia, la donna ha manifestato “una serie di comportamenti aggressivi, illeciti e pericolosi” e ha cercato di aprire i portelloni dell’aereo mettendo a repentaglio la sicurezza delle persone a bordo (al punto da richiedere l’intervento di due caccia).

Una passeggera seduta dietro Chloe Haines ha raccontato al The Sun: “Per frenarla un uomo le si è buttato addosso mentre altri due la tenevano per le gambe”. A quel punto, racconta ancora la testimone, la donna avrebbe minacciato di uccidere tutte le persone a bordo.

Dopo poco sono intervenuti i caccia che hanno scortato l’aereo all’aeroporto di Stansted (Londra).

Chloe Haines è stata arrestata poco dopo l’atterraggio. È accusata di avere messo a rischio la sicurezza a bordo dell’aereo. Il 16 luglio scorso, jet2.com ha rilasciato una dichiarazione in cui faceva sapere di aver inviato alla donna una fattura di 85 mila sterline, insieme alla proibizione a vita di mettere i piedi sui propri aerei.

Morta in Grecia la 17enne Swami Codognola, mistero sulle cause del decesso

“Il comportamento della signora Haines è stato uno dei più inqualificabili a cui abbiamo assistito. Ora dovrà subire le conseguenze delle sue azioni e noi ci impegneremo vigorosamente per recuperare tutti i costi che abbiamo dovuto sostenere a causa sua, come facciamo con tutti i passeggeri molesti” ha spiegato l’amministratore delegato della compagnia aerea, Steve Heapy.

E ha concluso: “Come compagnia aerea vicina alle famiglie, adottiamo un approccio di tolleranza zero nei confronti dei comportamenti molesti e ci auguriamo che questo episodio spiacevole, con le sue gravi conseguenze, sia di esempio per altri che pensano di potersi comportare in questo modo”.

La multa inviata alla donna corrisponde, secondo quanto riportato da un portavoce di Jet2 alla Cnn, il costo sostenuto dalla compagnia per gestire la vicenda.

Rifiuti, l’accusa del governatore della Campania Vincenzo De Luca: “È Roma la terra dei fuochi”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.